Cos’è Uniswap e come funziona, tutorial completo 2024

Guida completa a Uniswap: il DEX che ha cambiato il mondo delle criptovalute.
Uniswap
Indice

Se sei appassionato di criptovalute e vuoi esplorare il mondo dei DEX, devi assolutamente conoscere Uniswap, la piattaforma che ha rivoluzionato lo spazio crypto. Immagina di poter scambiare token in modo rapido, sicuro e senza intermediari centralizzati: è proprio ciò che fa l’exchange decentralizzato Uniswap. 

Continua a leggere per scoprire come Uniswap può trasformare il tuo approccio al trading di criptovalute e portarti nel mondo della finanza decentralizzata.

Cos’è Uniswap e cosa offre

Uniswap non è solo un semplice exchange di criptovalute, è un DEX (Decentralized Exchange), che si distingue nettamente dai CEX (Centralized Exchange) tradizionali. 

A differenza dei CEX, dove le transazioni passano attraverso un’entità centralizzata, Uniswap manca di un ente proprietario o di una società che lo gestisca. Entriamo nel dettaglio. 

Differenza tra CEX e DEX

Nei DEX come Uniswap, gli scambi avvengono tramite smart contract sulla blockchain, eliminando la necessità di intermediari. Questi contratti automatizzano le transazioni e mantengono la sicurezza e l’integrità delle operazioni.

Invece di fare affidamento su order book tradizionali, come nel caso dei CEX, nei DEX sono gli AMM a gestire il mercato: utilizzano algoritmi matematici per determinare i prezzi e gestire le piscine di liquidità. Ma non sono le uniche differenze. 

Per la loro natura, i DEX non richiedono un’iscrizione formale o il KYC, permettendo agli utenti di iniziare a fare trading immediatamente e in modo anonimo.

Se nei CEX gli utenti affidano i propri asset all’exchange stesso, aumentando il rischio di perdite dovute a hacking o frodi interne, nei DEX come Uniswap gli utenti mantengono il pieno controllo dei loro fondi, eseguendo transazioni direttamente dai propri wallet, riducendo significativamente i rischi associati alla custodia centralizzata dei fondi.

Prodotti e servizi di Uniswap

Fatta questa doverosa premessa per spiegare la differenza tra Uniswap e gli exchange tradizionali, passiamo a vedere prodotti e servizi di Uniswap:

  • Scambia (Swap). La funzione principale di Uniswap è permettere lo swap di token. Gli utenti possono facilmente scambiare una varietà di token ERC-20 in un ambiente sicuro e decentralizzato, con commissioni ridotte e alta efficienza.
  • Token. È la sezione dove esplorare la vasta gamma di token ERC-20 offerta da Uniswap.
  • NFTs. Anche il mondo degli NFT trova spazio su Uniswap. Gli utenti possono esplorare e partecipare al mercato degli NFT, scambiando e interagendo con questi asset digitali direttamente sulla piattaforma.
  • Piscine (Pool). Uniswap permette agli utenti di contribuire alle pool di liquidità, fornendo asset per supportare gli scambi e guadagnando in cambio delle commissioni. Questo meccanismo non solo sostiene il sistema ma offre anche un potenziale rendimento passivo.
  • Governance. Uniswap adotta un approccio di governance decentralizzata, dove i detentori di token UNI hanno voce in capitolo sulle decisioni future della piattaforma che possono riguardare proposte di miglioramento, aggiustamenti del protocollo e altre decisioni strategiche.
  • App. L’app Uniswap offre un’interfaccia utente intuitiva e accessibile, permettendo agli utenti di effettuare scambi, partecipare a pool di liquidità e votare nelle decisioni di governance direttamente dal proprio smartphone.
  • Token UNI. Il token UNI è il cuore della governance di Uniswap. Detenere UNI fornisce diritti di voto rispetto al futuro della piattaforma. 

Come funziona Uniswap

Iniziamo ora a vedere come funziona Uniswap. In questa guida parleremo nello specifico di Uniswap V3, l’ultima versone del DEX.

A differenza dei tradizionali exchange, una caratteristica distintiva di Uniswap è che non richiede alcun processo di registrazione tradizionale. Gli utenti possono accedere e iniziare a utilizzare la piattaforma semplicemente connettendo il loro wallet di criptovalute. 

Nella nostra guida, esploreremo come interagire con Uniswap, partendo da questo passaggio per parlare poi dallo swap di token fino alla partecipazione nella governance della piattaforma. 

Connettere il wallet

Per iniziare a utilizzare Uniswap, il primo passo è collegare il tuo wallet di criptovalute. Ecco una guida passo passo su come fare:

  1. Prima di tutto, assicurati di avere un wallet compatibile con Uniswap. I wallet più comuni includono MetaMask, Trust Wallet, WalletConnect, e Coinbase Wallet.
  2. Apri il browser e vai all’indirizzo ufficiale dell’app Uniswap. 
  3. Sulla homepage di Uniswap, o direttamente dalla funzione Scambia (Swap) cerca il pulsante o l’icona Collega portafoglio (Connetti wallet se stai usando Uniswap in inglese).
  4. Ti verrà mostrato un elenco di wallet compatibili. Scegli quello che corrisponde al wallet che intendi utilizzare.
  5. Il tuo wallet ti chiederà di confermare la connessione con Uniswap. Segui le istruzioni fornite dal wallet per completare la connessione.
  6.  Una volta confermata, la tua interfaccia Uniswap dovrebbe mostrare che il wallet è connesso, di solito indicando il tuo indirizzo del wallet o il saldo. 

Con il tuo wallet ora connesso, sei pronto per iniziare a esplorare le funzionalità di Uniswap, come lo swap di token, la partecipazione alle pool di liquidità, e altro ancora.

Connect Wallet Uniswap

Fare swap

Fare uno swap di token su Uniswap implica avere delle criptovaluta sul tuo wallet che scambierai con altri token. È un processo semplice e diretto. Ecco come puoi farlo:

  1. Seleziona Swap (Scambia).
  2. Selezionare i token che desideri scambiare. Scegli il token che vuoi dare (ad esempio, ETH) e quello che desideri ricevere (ad esempio, USDT).
  3. Inserisci l’importo del token che vuoi scambiare. Uniswap mostrerà automaticamente l’importo stimato del token che riceverai in cambio.
  4. Controlla le impostazioni di slippage, cioè la differenza tra il prezzo previsto e il prezzo effettivo al momento della transazione. È importante controllare e regolare le impostazioni di slippage per assicurarsi che lo swap si avvicini il più possibile al tasso desiderato.
  5. Una volta che tutto è impostato, clicca sul pulsante Scambia per confermare lo swap. 
  6. A questo punto, il tuo wallet ti chiederà di confermare la transazione, mostrandoti il costo del gas e qualsiasi altra commissione applicabile.

Troverai i token acquistati direttamente nel saldo del wallet che hai connesso a Uniswap.

Swap Uniswap

Acquistare crypto su Uniswap

Uniswap ha anche integrato la possibilità di acquistare criptovalute, tramite Moonpay. Attenzione! Si tratta di un servizio di terze parti dove è obbligatorio il KYC per poter effettuare l’acquisto. 

Per poter acquistare criptovalute su Uniswap segui questi passaggi:

  1. Dalla finestra Scambia (Swap) seleziona Acquistare,
  2. Inserisci la valuta fiat e la criptovaluta che vuoi ricevere e l’importo che vuoi investire,
  3. Prosegui l’operazione su Moonpay cliccando su Continua e segui le istruzioni della piattaforma. 
Acquistare criptovalute su Uniswap

Le pool

La funzione Pool di Uniswap V3 offre un’esperienza di fornitura di liquidità più sofisticata e potenzialmente più redditizia rispetto alle versioni precedenti. In pratica, tu aggiungi un fondo a una coppia di scambio e ogni volta che viene effettuata una transazione su quella coppia di scambio, guadagni una percentuale sulle commissioni, ditribuita proporzionalmente tra tutti gli utenti che contribuiscono alla pool. 

Ecco come funziona e come puoi aprire una posizione di liquidità e raccogliere le commissioni generate:

  1. Scegli l’opzione Pools per visualizzare le posizioni di liquidità esistenti o per crearne di nuove.
  2. Crea una nuova posizione: per aggiungere liquidità, devi selezionare la coppia di token che desideri fornire e specificare la gamma di prezzi in cui desideri che la tua liquidità sia attiva. Questo aspetto è una novità di Uniswap V3, che utilizza la liquidità concentrata, permettendoti di definire un intervallo specifico di prezzi per il tuo impegno di liquidità.
  3. Dopo aver selezionato la tua gamma di prezzi, dovrai depositare i token corrispondenti nella proporzione richiesta.
  4. Infine, conferma la transazione nel tuo wallet e attendi che venga elaborata.
Pool Uniswap

Nel modello Uniswap V3, le commissioni generate dalla fornitura di liquidità possono essere raccolte senza rimuovere la liquidità stessa. 

Le fee vengono distribuite in modo proporzionale a tutta la liquidità in-range al momento dello swap. Se il prezzo spot esce dal range della posizione, la liquidità non genera più fee. Se il prezzo spot rientra nel range, la liquidità diventa nuovamente attiva e genera fee. 

Le fee di swap non vengono reinvestite automaticamente come nelle versioni precedenti di Uniswap. Invece, vengono raccolte separatamente dalla pool e devono essere riscosse manualmente.

Ecco come puoi raccogliere le commissioni guadagnate:

  1. Scegli la posizione di liquidità dalla quale desideri riscuotre le commissioni nell’app Uniswap.
  2. Seleziona l’opzione Collect fees per la posizione desiderata.
  3. Dopo aver esaminato i dettagli, conferma l’azione e riscuoti le commissioni nel tuo wallet.

La governance

La governance di Uniswap si basa su tre componenti che permettono alla comunità di proporre, votare e implementare cambiamenti:

  • il token UNI,
  •  il modulo di governance, 
  • Timelock.

Indirizzi con più di 2.5 milioni di UNI delegati possono proporre azioni di governance, e le proposte vengono votate in un periodo di 3 giorni. Per essere approvate, devono ricevere la maggioranza e almeno 4 milioni di voti.

Gli eventi principali nel processo di governance comprendono la creazione di proposte, la modifica dei delegati, il cambio del bilancio dei voti, e l’esecuzione delle proposte nel Timelock.

Il contratto Timelock gestisce modifiche ai parametri, alla logica e ai contratti del sistema garantendo un ritardo minimo di 2 giorni, assicurando un preavviso per le azioni di governance.

Timelock Uniswap

In definitiva, la governance di Uniswap rappresenta un esempio significativo di come la decentralizzazione e il controllo di una community possono essere implementati in una piattaforma di scambio di criptovalute. Attraverso il token UNI, gli utenti non solo hanno una voce nelle decisioni più importanti, ma contribuiscono anche attivamente a plasmare il futuro di Uniswap.

Fee di Uniswap

Le commissioni su Uniswap destinate ai fornitori di liquidità, sono dello 0,3% per ogni scambio di token.

Queste commissioni vengono depositate immediatamente nelle riserve di liquidità, aumentando il valore dei token di liquidità.

Al momento, secondo la pagina ufficiale dedicata fee su Uniswap, non ci sono commissioni di protocollo, ma potrebbe essere attivata una commissione del 0,05% in futuro.

Storia di Uniswap

La storia di Uniswap è una testimonianza affascinante dell’evoluzione e dell’innovazione nel settore della finanza decentralizzata (DeFi). La piattaforma è nata dalla visione di Hayden Adams e si è sviluppata in uno dei DEX (Decentralized Exchange) più influenti sulla blockchain di Ethereum.

Uniswap è stato annunciato pubblicamente e lanciato sulla mainnet di Ethereum il 2 novembre 2018. La creazione di Uniswap è stata ispirata da un post di Vitalik Buterin, fondatore di Ethereum.

Il modello di Uniswap era unico per il suo utilizzo del “Constant Product Market Maker Model”, un meccanismo che permetteva lo scambio di token ERC20 senza la necessità di acquirenti e venditori per creare liquidità.

Nel settembre 2020, Uniswap ha lanciato il suo token di governance, UNI. Il token è stato distribuito attraverso un airdrop a chiunque avesse usato il protocollo prima del 1° settembre 2020. Questo token ha permesso una maggiore decentralizzazione nella governance del protocollo.

Nel maggio 2020, è arrivato Uniswap V2, la seconda versione del protocollo. Questa introduceva miglioramenti significativi, come la possibilità di effettuare scambi diretti tra token ERC20, eliminando l’uso di Ether “wrapped” (WETH) dove possibile.

Nel maggio 2021, è stata lanciata Uniswap V3, aggiungendo nuove funzionalità come la liquidità concentrata e diversi livelli di commissioni. Questa versione ha ulteriormente ottimizzato l’efficienza del capitale e offerto maggiore flessibilità ai fornitori di liquidità.

La crescita di Uniswap è stata fenomenale, diventando una delle piattaforme centrali nell’ecosistema DeFi. Ha attirato un’ampia attenzione per il suo approccio innovativo alla risoluzione dei problemi di liquidità tipici degli scambi decentralizzati.

Uniswap è riconosciuto per il suo contributo significativo allo sviluppo della comunità DeFi, offrendo un protocollo aperto di smart contract su cui molti altri prodotti e interfacce utente sono stati costruiti.

Uniswap è sicuro?

La sicurezza di Uniswap, come qualsiasi altra piattaforma basata su blockchain e smart contract, è una questione complessa che richiede considerazione sia dal punto di vista tecnologico che da quello degli utenti.

Non essendo un normale CEX ma una piattaforma DeFi, per Uniswap non valgono tutte le normative sulle licenze che abbiamo invece affrontato nei nostri tutorial sugli exchange.

Relativamente alla sicurezza, Uniswap si avvale della robustezza della blockchain Ethereum e utilizza smart contract per facilitare gli scambi. Questo elimina la necessità di intermediari e centralizzazione, diminuendo così il potenziale per attacchi di hacking o attività fraudolente. La natura immutabile della blockchain garantisce che tutte le transazioni su Uniswap siano verificabili e resistenti a manipolazioni. 

Nonostante le misure di sicurezza in atto, ci sono stati casi in cui Uniswap ha mostrato delle falle. Ad esempio, nel gennaio 2023, è stata scoperta una vulnerabilità critica nel protocollo Uniswap, specificatamente nel suo Universal Router, che avrebbe potuto permettere a un hacker di manipolare le transazioni e sottrarre fondi degli utenti. Uniswap ha prontamente risolto il problema, evitando così l’exploit di questa vulnerabilità

Per migliorare la sicurezza, gli utenti devono fare la loro parte e seguire alcune pratiche quali: 

  • Scegliere con attenzione il wallet da utilizzare con Uniswap (es. MetaMask, Ledger, Trezor), poiché questi wallet forniscono una soluzione sicura per la conservazione delle chiavi private.
  • Assicurarsi di interagire con gli indirizzi dei contratti autentici di Uniswap per evitare attacchi di phishing.
  • Adottare pratiche di privacy, come l’uso di wallet separati per attività diverse e la rotazione regolare degli indirizzi dei wallet, per proteggere la propria identità e i fondi.
  • Essere consapevoli che i bot possono influenzare significativamente il volume delle transazioni su Uniswap e influire sulla dinamica del mercato.

Conclusioni

Uniswap si è affermato come una delle piattaforme più innovative nel campo della finanza decentralizzata, rivoluzionando il trading di criptovalute con la sua architettura basata su blockchain e smart contract. 

Questo DEX ha introdotto un nuovo livello di accessibilità e trasparenza nel mercato delle criptovalute, consentendo agli utenti di scambiare asset digitali in modo efficiente e sicuro, grazie alla sua struttura decentralizzata e alla governance affidata alla community. È una piattaforma più che valida, da provare per entrare in un mondo tutto nuovo. 

Tuttavia, è fondamentale avvicinarsi al mondo del trading di criptovalute e alle piattaforme DeFi con responsabilità e consapevolezza, tenendo conto delle proprie conoscenze e capacità economiche. Come in ogni investimento, esiste il rischio di perdita e, pertanto, è essenziale informarsi adeguatamente e operare con prudenza.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!