Plutus card: come richiederla, vantaggi e limiti aggiornato 2024

Guida alla carta Plutus, per ottenere cashback e ricompense dai Perks e dal token PLU.
Plutus card
Indice

Se sei un appassionato di criptovalute e stai cercando una soluzione pratica e innovativa per le tue transazioni, la Plutus Card potrebbe essere la risposta alle tue esigenze. In questo articolo, esploreremo come funziona la carta di debito Plutus Card e come può rivoluzionare il tuo modo di spendere crypto, offrendoti vantaggi unici e tariffe competitive. 

Cos’è e come utilizzare la carta Plutus

La Plutus Card è una carta di debito Visa che permette di convertire e spendere le criptovalute come faresti con una carta legata ad un classico circuito bancario. È emessa da Plutus, un’azienda con sede a Londra, attiva dal 2015, che ha creato una piattaforma per comprare, conservare e guadagnare rendimenti dalle proprie criptovalute, che possono essere convertite in valuta fiat e spese proprio grazie alla Plutus Card, che restituisce parte delle spese sotto forma di cashback.

Come funziona la carta Plutus? È una carta di debito, per questo la Plutus Card è direttamente collegata all’account Plutus e spende i fondi in esso contenuti in qualunque dei 60 milioni di esercizi che accettano il circuito Visa. Puoi anche utilizzarla per prevare presso gli ATM.

Come richiedere la carta Plutus 

Per richiedere la Plutus Card bisogna prima di tutto avere un account su Plutus. I passaggi da seguire sono gli stessi per ogni piattaforma crypto: dovrai registrarti e inviare un documento di identità. Una volta che il tuo conto sarà verificato puoi richiedere la Plutus Card.

Ci sono due carte, la carta fisica e la carta virtuale. La carta virtuale si attiva in pochi clic: vengono forniti numero della carta, scadenza e codice CVV e può essere immediatamente utilizzata per i tuoi acquisti online. 

C’è poi la Plutus Visa Card fisica, che ti sarà spedita a casa. Per ottenere la tua Plutus Card fisica, segui questi semplici passaggi: 

  1. Effettua il login nel tuo account sul sito web di Plutus o nell’applicazione mobile e naviga fino alla sezione ‘Card’.
  2. Scegli l’opzione “Order Physical Card” presente sotto la categoria “Physical Card”.
  3. Assicurati che l’indirizzo di spedizione sia corretto. 
  4. Conferma il tuo numero di telefono, necessario per la verifica delle transazioni.
  5. Imposta una domanda di sicurezza, un passaggio aggiuntivo che aiuta a migliorare la sicurezza del tuo account.
  6. Conferma l’ordine, ma prima assicurati di avere sul tuo conto Plutus almeno 9.99 EUR/GBP, importo della tariffa per l’emissione della carta che viene detratto direttamente dal tuo account.

La consegna della tua nuova Plutus Card avverrà entro 2-5 settimane dall’ordine.

È importante notare che una volta iniziato il processo di personalizzazione della carta, inclusa l’aggiunta del tuo nome, l’ordine diventa irreversibile e non è possibile richiedere un rimborso. Assicurati quindi di seguire attentamente ogni passaggio per evitare errori.

Richiedere Plutus Card

Fonte: Plutus support

Quando avrai ricevuto la tua nuova Plutus Debit Card dovrai attivarla e solo allora sarai pronto ad utilizzarla. Segui questi passaggi per attivare la tua carta Plutus e iniziare a spendere le tue crypto ovunque sia accettata una carta Visa:

  1. Effettua il login su Plutus tramite il sito web o l’applicazione mobile.
  2. Clicca sul pulsante ‘Activate Card’.
  3. Inserisci il CVV, i tre numeri che trovi sul retro della tua Plutus Debit Card.
  4. Conferma e la tua carta sarà attiva e potrai iniziare a utilizzarla.

Nota bene: Hai solo tre tentativi per attivare correttamente la tua carta. Dopo tre tentativi errati, la carta verrà bloccata. In caso di problemi, potrai contattare il team di supporto di Plutus all’indirizzo support@plutus.it per assistenza.

Come ricaricare la carta Plutus

La Plutus Visa Card non si ricarica. Essendo una carta di debito si sostiene con i fondi contenuti nell’account Plutus. Dunque, per avere soldi sulla Plutus Card è necessario avere fondi nell’account Plutus. 

Ma come si ricarica l’account Plutus? Segui questi passaggi: 

  1. Visita il sito Plutus.it o apri l’app mobile di Plutus e fai login nel tuo account.
  2. Nella versione web, naviga nella scheda “Banking” e clicca sul pulsante blu “+ Top up”. Nell’app, troverai lo stesso pulsante nella scheda home.
  3. Una volta cliccato sul pulsante di ricarica, vedrai i dettagli del conto bancario di Plutus su cui dovrai effettuare il trasferimento.
  4. Trasferisci i fondi dal tuo conto bancario a quello indicato, utilizzando solo i metodi di pagamento SEPA/SEPA Instant.

I fondi trasferiti saranno disponibili immediatamente per l’uso con la tua Plutus Card. È necessario che i fondi provengano da un conto a te intestato, altrimenti rischi la sospensione del tuo account Plutus. I metodi di pagamento non autorizzati verranno automaticamente rifiutati.

Cashback, vantaggi e incentivi della Plutus card

Plutus è un’app che basa il suo successo proprio sulla Plutus Card che a sua volta si presenta con numerosi vantaggi a partire da un cashback crypto che umenta a seconda del piano di sottoscrizione e della quantità di token PLU (il token nativo della piattaforma) messo in staking. 

I piano di abbonamento sono i seguenti: 

  • Starter: €6,99/mese, spesa massima fino a €250/mese, 1 perk.
  • Everyday: €9,99/mese, spesa massima fino a €500/mese, 2 perks.
  • Premium: €19,99/ mese, spesa massima fino a €1.000/mese, 3 perks.

Per ogni piano, aumentano anche i perks a disposizione. I Plutus perks sono brand con cui, facendo una sottoscrizione o degli acquisti, permettono di ottenere dei token PLU come ricompensa. Tra i circa 40 brand dei Plutus perks figurano Netflix, Disney+, Amazon, eBay, McDonalds, KFC, Burget King. 

In più, per chi mette in staking i token PLU, i Plutus perks aumentano così come il cashback previsto dalla carta, secondo questo schema:

  • Hero, 250 PLU in staking, 4% cashback in cripto, 4 perks aggiuntivi,
  • Veteran, 500 PLU in staking, 5% cashback in cripto, 5 perks aggiuntivi,
  • Legend, 1.000 PLU in staking, 6% cashback in cripto, 6 perks aggiuntivi,
  • Myth, 1.500 PLU in staking, 7% cashback in cripto, 7 perks aggiuntivi,
  • GOAT, 2.000 PLU in staking, 8% cashback in cripto, 8 perks aggiuntivi,
  • Honey Badger, 3.000 PLU in staking, 9% cashback in cripto, 9 perks aggiuntivi.

In totale, dunque, si possono ottnere fino a 12 Plutus Perks e il cashback può arrivare  fino al 9%. 

Costi e limiti della carta Plutus

La carta Plutus presenta diversi costi (fees) e limiti che variano a seconda del piano scelto. Al di là dei piani di abbonamento di cui abbiamo già parlato, ecco un riepilogo delle fee della Plutus card:

  • Deposito in valuta Fiat: gratuito per tutti i piani.
  • Prelievo di valuta Fiat: gratuito per tutti i piani.
  • Commissione di trading:
    • Standard e Starter: 1%
    • Everyday e Premium: 0%
  • Ordine di carta virtuale: gratuito per tutti i piani.
  • Costi per il pagamento delle ricompense in PLU (GAS Fee): dinamico, dipende dall’uso della rete Ethereum.
  • Costo per inattività dell’account: £/€10 al mese dopo 12 mesi di inattività.
  • Costo di emissione della carta fisica: €9.99 / £9.99 per tutti i piani.

Questi invece i principali limiti della carta Plutus:

  • Limite per transazione singola con carta: £500,000 / €500,000 per tutti i piani.
  • Limite giornaliero di spesa con la carta: £500,000 / €500,000 per tutti i piani.
  • Limite massimo di spesa con la carta in 30 giorni: £1,000,000 / €1,000,000 per tutti i piani.
  • Limite massimo della carta: £12,000,000 / €12,000,000 per tutti i piani.
  • Spesa annua con la carta idonea per le ricompense:
    •   Starter: £250 / €250
    •   Everyday: £500 / €500
    •   Premium: £1,000 / €1,000
  • Transazioni e prelievi
    • Transazione POS (Point of Sale) domestica: gratuita per tutti i piani.
    • Transazione POS non domestica: 2.5% per tutti i piani.
    • Prelievo da ATM: 2.5% per tutti i piani.

Conclusioni

Al termine di questa recensione sulla Plutus Card, possiamo dire che è senz’altro una carta crypto molto utile per ottenere cashback e ricompense. Le nostre perplessità riguardano il token PLU, che al momento non è poi così noto. Peccato anche che Plutus al momento consenta transazioni solo con il token PLU ed ETH mentre la carta sia collegata solo a valuta fiat, un limite rispetto ad altre carte crypto come ad esempio la Crypto.com card. 

Comunque i costi non sono affatto male e l’idea dei Plutus Perks per ottenere cashback è interessante, trattandosi di brand noti e popolari. 

In definitiva, una carta con qualche limite rispetto alle criptovalute utilizzate, ma che può essere la soluzione ideale per chi cerca un ritorno dai propri acquisti. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!