Cos’è Interactive Brokers e come funziona: tutorial completo 2024

Guida alla piattaforma che vanta 40 anni di storia ed evoluzione.
Interactive Brokers
Indice

Sei nel mondo del trading online e stai cercando una piattaforma affidabile che possa soddisfare tutte le tue esigenze? Interactive Brokers potrebbe essere la risposta che cerchi. 

Attraverso questo articolo, condividiamo la nostra esperienza personale con Interactive Brokers, un leader nel settore del brokeraggio online, noto per la sua solidità e versatilità in Italia e nel mondo.

Ti illustreremo come, grazie alla sua piattaforma avanzata, Interactive Brokers sia in grado di elevare il tuo trading a un livello superiore. Continua a leggere per scoprire tutto ciò che Interactive Brokers ha da offrire e come può trasformare il tuo modo di investire.

Pro e contro di Interactive Brokers

ProContro
Diverse piattaforme di trading per tutti i livelliTassa annuale
20.000 asset disponibiliSito web in inglese

Prodotti e servizi su Interactive Brokers

Interactive Brokers si distingue per la sua vasta gamma di opzioni di investimento. La piattaforma offre un accesso senza precedenti a diversi mercati globali, Con Interactive Brokers, hai la possibilità di diversificare ampiamente il tuo portfolio, grazie alla sua offerta eccezionale di oltre 20.000 asset. 

Vediamo nel dettaglio la tipologia dii asset disponibili su Interactive Brokers: 

  • Azioni. Accedi a migliaia di azioni provenienti dai principali mercati mondiali. Che si tratti di blue-chips o di piccole e medie imprese, Interactive Brokers ti offre una copertura eccezionale.
  • Obbligazioni. Accesso a un vasto mercato di obbligazioni, inclusi titoli di stato, corporate e municipali, per diversificare ulteriormente il tuo portfolio.
  • CFD (Contratti per Differenza). Una soluzione flessibile per chi cerca di sfruttare le variazioni di prezzo di azioni, indici e altre asset class.
  • Metalli (fisici). Un’opzione per coloro che desiderano includere oro, argento e altri metalli preziosi nei loro investimenti.
  • Opzioni. Con Interactive Brokers, puoi negoziare opzioni su azioni, indici e futures, sia a livello nazionale che internazionale.
  • Fondi comuni. Un’ottima scelta per chi cerca una gestione professionale del proprio capitale, diversificando tra diversi asset e strategie di investimento.
  • Warrant. Strumenti finanziari derivati che conferiscono il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un certo quantitativo di un asset sottostante (come azioni o obbligazioni) a un prezzo predeterminato, entro una data specifica. 
  • Futures. Contratti finanziari derivati che obbligano le parti a comprare o vendere un asset a un prezzo predeterminato in una data futura specifica.
  • ETF. Una vasta selezione di ETF, da quelli che seguono indici popolari fino a quelli settoriali o tematici, per adattarsi a ogni strategia di investimento.
  • Prodotti strutturati. Questi strumenti finanziari combinati permettono di accedere a strategie di investimento sofisticate, spesso legate al rendimento di uno o più asset sottostanti.
  • Opzioni sui futures. Ti permettono di negoziare diritti su futures piuttosto che sull’asset sottostante stesso. Questo può offrire un ulteriore livello di flessibilità e leva finanziaria.
  • Indici. Attraverso Interactive Brokers, puoi investire direttamente su una vasta gamma di indici di mercato. Questo ti permette di ottenere un’esposizione diversificata a interi settori o economie con un singolo trade.
  • Valute. Per gli amanti del trading valutario, Interactive Brokers offre la possibilità di negoziare una vasta gamma di coppie di valute.

Questa varietà e ampiezza di scelta assicurano che ogni trader possa trovare gli asset più adatti alle proprie esigenze e strategie di investimento su Interactive Brokers.

Piattaforme di investimento

Su Interactive Brokers sono presenti diverse piattaforme di investumento, consigliate a seconda dell’esperienza di trading. Eccole. 

IBKR Trader Workstation (TWS)

Livello di esperienza nel trading: Intermedio, Avanzato

Si tratta della piattaforma desktop principale di IBKR, progettata per trader attivi. Offre la possibilità di fare trading su azioni, opzioni, futures, valute, obbligazioni e fondi in oltre 150 mercati globali. È una piattaforma unificata che fornisce forza e flessibilità per operazioni con più prodotti.

IBKR Desktop

Livello di esperienza nel trading: Principiante, Avanzato

Questa nuova versione desktop è ideale per i clienti che preferiscono un’interfaccia semplice e immediata. Consente di fare trading su titoli, opzioni, futures e altro su oltre 150 mercati mondiali. È facile da usare per la gestione e esecuzione degli ordini, per la ricerca e l’uso di servizi relativi ai dati di mercato.

IBKR Mobile

Livello di esperienza nel trading: Intermedio, Avanzato

Questa piattaforma è pensata per trader esperti che necessitano di fare trading su azioni, opzioni, futures, valute, obbligazioni, ecc. in oltre 150 mercati, indipendentemente dalla loro posizione geografica. Offre l’accesso a tipi di ordini avanzati e strumenti di trading.

IBKR GlobalTrader

Livello di esperienza nel trading. Principiante, Avanzato

Offre un’esperienza semplificata per fare trading su azioni, ETF e opzioni a livello mondiale. È possibile investire a partire da 1 USD e fare trading con titoli frazionati. Include anche un’opzione per un conto di trading simulato.

IBKR Portale Clienti

Livello di esperienza nel trading: Principiante, Intermedio, Avanzato

Una piattaforma web che consente di accedere a tutte le funzioni necessarie per visualizzare, fare trading e gestire il proprio conto da un unico accesso, senza la necessità di scaricare software.

Altre Piattaforme

  • IBKR API: offre prodotti per ogni livello di esperienza, dalla Excel API facile da usare all’industriale FIX API.
  • IBKR IMPACT: un’applicazione mobile per investire in base ai propri valori personali, disponibile sia per dispositivi iOS che Android.

Servizi di Interactive Brokers

Interactive Brokers offre inoltre una vasta gamma di servizi per compiacere i propri utenti e dare loro un’esperienza di trading completa. Ecco i più importanti:

  • IBKR GlobalAnalyst. Questo strumento consente agli investitori di comparare la valutazione e il potenziale di rendimento delle aziende in diversi paesi. È ideale per coloro che cercano di ampliare la loro visione di investimento a livello globale.
  • Portfolio Analyst. Questo servizio offre una visione approfondita e analitica del tuo portfolio, permettendoti di monitorare e valutare la performance delle tue posizioni rispetto a vari benchmark di mercato.
  • Bonds Marketplace. Interactive Brokers fornisce accesso a un vasto mercato di obbligazioni, inclusi titoli governativi, municipal, corporate, e altro ancora, permettendo agli investitori di diversificare efficacemente i loro investimenti.
  • Mutual Funds Marketplace. Questa piattaforma offre accesso a migliaia di fondi comuni di investimento provenienti da tutto il mondo, permettendo di scegliere tra una varietà di strategie e gestioni patrimoniali.
  • ETF senza commissioni sulle transazioni. Interactive Brokers offre un’ampia selezione di ETF per cui non applica commissioni sulle transazioni, rendendo questo strumento particolarmente attraente per gli investitori orientati al costo.
  • Investors’ Marketplace. Questo servizio unico mette in contatto investitori con fornitori di servizi, consulenti, sviluppatori e affari, facilitando la collaborazione e lo scambio di servizi nel settore finanziario.
  • Integrazione servizi esterni. Interactive Brokers permette l’integrazione con una serie di servizi esterni, fornendo agli investitori la flessibilità di collegare e utilizzare applicazioni e strumenti di terze parti per ottimizzare la gestione del loro portfolio.

Come iscriversi a Interactive Brokers

Iniziamo ora a vedere come funziona Interactive Brokers. Il primo passaggio è ovviamente l’apertura di un conto. 

Per aprire un conto su Interactive Brokers, segui questi passaggi:

  1. Vai sul sito ufficiale di Interactive Brokers
  2. Seleziona il pulsante rosso Open Account. Crea un Nome Utente e una Password, inserisci la tua email e il Paese/Regione di residenza.
  3. Segui le istruzioni del sistema, compilando ogni campo richiesto prima di selezionare Save & Continue nell’angolo in basso a destra dell’applicazione.
  4. Una volta completata l’applicazione, IBKR verificherà l’identità, l’indirizzo e la documentazione. È necessario prevedere del tempo per i controlli di diligenza dovuta e la revisione dell’applicazione.

Come depositare su Interactive Brokers

Dopo aver aperto un conto su Interactive Brokers è possibile e necessario finanziare il proprio account per poter iniziare a fare trading. 

Per poter depositare bisogna creare una notifica di deposito dalla sezione Client Portal. Al termine di questa procedura, Interactive Brokers fornirà un IBAN su cui effettuare un bonifico. 

I bonifici SEPA (disponibili nella zona euro), di solito sono gratuiti e richiedono fino a 1 giorno lavorativo. Per i pagamenti SWIFT in zona extra euro possono volerci da 1 a 4 giorni lavorativi e ci sono costi da sostenere.

Come usare Interactive Brokers per fare trading

Dopo aver visto come depositare fondi su Interactive Brokers, è il momento di addentrarci nel cuore del trading. Per questa guida utilizzeremo la loro intuitiva piattaforma desktop. Per prima cosa dunque dovrai fare il download di Interactive Brokers Trader Workstation. 

Quando apri la piattaforma desktop Trader Workstation, ti troverai di fronte a un’interfaccia pulita e ben organizzata. 

In alto avrai la possibilità di trovare l’asset che stai cercando utilizzando la barra di ricerca. 

Vedrai poi il grafico con le funzioni Acquistare e Vendere e i valori Bid e Ask

Nella sezione Portafoglio troverai gli asset in tuo possesso, mentre i preferiti ti permetteranno di individuare facilmente gli asset che stai monitorando. 

La parte bassa dello schermo ti permette di individuare facilmente gli ordini eseguiti 

Per impostare un ordine, ecco i passaggi da seguire:

  1.  Utilizza la barra di ricerca per trovare l’azione, l’ETF o l’altro strumento finanziario che desideri acquistare. Clicca sul nome per aprire il dettaglio.
  2.  Approfitta delle informazioni dettagliate e dei grafici per valutare se l’asset si allinea con la tua strategia di investimento.
  3. Clicca sul pulsante Acquistare o Vendere per aprire la finestra di negoziazione.
  4. Imposta il tuo ordine, scegliendo il tipo (a mercato, o a limite), imposta il numero di azioni e il prezzo (se applicabile).
  5. Dopo aver impostato tutti i parametri, rivedi attentamente l’ordine. Una volta che tutto sembra corretto, conferma per eseguire l’ordine.
Interactive Brokers Trader Workstation,

Per i meno esperti, è decisamente più facile l’app IBKR:

  1. Dopo il download dell’app di Interactive Broker, fai login con le tue credenziali,
  2. Dall’app, usa la barra di ricerca per selezionare un asset,
  3. Una volta aperta la finestra e visualizzati i dati, scegli se acquistare o vendere,
  4. Imposta i parametri dell’ordine,
  5. Verifica nell’anteprima che tutto sia corretto,
  6. Fai swipe per acquistare o vendere.
IPBR app

Come prelevare da Interactive Brokers

Il prelievo da Interactive Brokers prevede i seguenti passaggi:

  1. Fai login sul tuo account su Interactive Brokers,
  2. Seleziona l’opzione Transfer & Pay nel menu,
  3. Clicca su Transfer Funds,
  4. Trova e seleziona l’opzione Make a Withdrawal,
  5. Scegli un metodo di prelievo salvato oppure seleziona la valuta desiderata per vedere i metodi disponibili,
  6. Segui le istruzioni per completare la tua richiesta di prelievo.

Ricorda che questi passaggi possono variare leggermente in base al tipo di account o alle circostanze specifiche. 

Commissioni su Interactive Brokers

Essendo Interactive Brokers una piattaforma veramente ampia, ricca di asset e servizi, non stupisce che di commissioni ce ne siano veramente molte.

La pagina delle fee cerca di fornire una panoramica dettagliata, ma per qualsiasi dubbio anche la sezione FAQ è ricca di domande e risposte in materia. 

Dovendo elencare le principali fee su Interactive Brokers, abbiamo stilato un apposito elenco, che non ha la pretesa di essere esaustivo, ma può aiutarti a chiarire quali costi vengono applicati.

  • Opzioni su azioni: Nessuna commissione.
  • Opzioni su indici non statunitensi: Commissioni standard all’esercizio o all’assegnazione.
  • Futures/Opzioni su Futures: Commissioni standard alla scadenza del contratto.
  • Cancellare e modificare ordine in Europa Medio Oriente e Africa (EMEA): EUR 0.50 per ordine diretto.
  • Un prelievo gratuito al mese, con tariffe per prelievi successivi variabili per valuta.
  • Commissioni per azioni e opzioni USA: Tariffe variabili in base al volume mensile.
  • Prestito titoli: USD 20.00 Ticket Fee.
  • LEI Application Fee per il mantenimento dell’account: USD 60;
  • Renewal Fee: USD 40.

Si tratta di informazioni che sono soggette a variazioni e che è sempre consigliato verificare direttamente sul sito di Interactive Brokers per le informazioni più aggiornate e dettagliate.

Storia di Interactive Brokers

La storia di questa piattaforma è lunga e ben raccontata nell’apposita pagina sul sito ufficiale. 

Interactive Brokers (IB), fondato da Thomas Peterffy, ha iniziato il suo viaggio nel mondo del brokeraggio nel 1977. Da allora, si è evoluto in una delle principali società di servizi finanziari a livello globale. 

Negli anni ’70, Peterffy, un pioniere nel trading elettronico, ha sviluppato algoritmi per il trading di opzioni, ponendo le basi per quello che sarebbe diventato Interactive Brokers. Negli anni ’80, la società ha introdotto il primo sistema di trading elettronico a livello mondiale per i professionisti, rivoluzionando il modo in cui le opzioni venivano scambiate.

Nel 1993, Interactive Brokers ha lanciato il suo primo sistema di trading online, consentendo ai trader di operare elettronicamente in vari mercati. Questo è stato un passo significativo nella democratizzazione dell’accesso ai mercati finanziari. IB è cresciuto costantemente, espandendo la sua offerta di prodotti e servizi e aumentando il proprio capitale.

Il 2000 ha segnato un altro traguardo importante, con Interactive Brokers che ha iniziato a offrire servizi di trading online a clienti individuali, non solo ai professionisti. Da allora, l’azienda ha continuato a innovare, introducendo nuove tecnologie e servizi, tra cui trading di criptovalute, azioni frazionarie e applicazioni di trading mobile come IBKR GlobalTrader.

Oggi, Interactive Brokers è un gruppo globale con sedi in tutto il mondo, e ha il suo quartier generale a Greenwich, Connecticut. È regolamentata da agenzie di regolamentazione di primo piano come SEC e FINRA. 

Con oltre due milioni di conti clienti e un capitale di $11.6 miliardi nel 2022, IBKR rimane un leader nel settore del brokeraggio, dedicato all’innovazione e all’espansione del proprio impatto a livello globale.

Thomas Peterffy e Milan Galik: il presidente e il CEO di IBKR

Thomas Peterffy, fondatore e presidente di Interactive Brokers, è un pioniere nella tecnologia finanziaria. Emigrato negli Stati Uniti dall’Ungheria nel 1965, Peterffy ha rivoluzionato il trading applicando la tecnologia informatica. 

Nel 1977, acquistò un posto all’American Stock Exchange e fu tra i primi ad usare modelli matematici computerizzati per la valutazione delle opzioni. 

Nel 1983, sviluppò uno dei primi computer portatili per i suoi dipendenti in borsa. Nel 1986, creò un sistema completamente automatizzato per il market making di azioni, opzioni e futures, poi espanso a livello globale. Nel 1993, fondò Interactive Brokers, collegandosi alle nascenti borse elettroniche mondiali. 

Ha guidato Interactive Brokers come CEO fino al 2019, quando gli è succesuto Milan Galik. Ha mantenuto il ruolo di presidente. 

Thomas Peterffy
Thomas Peterffy

Milan Galik, CEO e presidente di Interactive Brokers, si unì all’azienda nel 1990 come sviluppatore software, reclutato da Peterffy. Dopo esperienze in Germania, nel 1992 tornò negli USA per contribuire allo sviluppo dei sistemi di market making automatizzati e all’espansione del segmento di brokerage elettronico. 

Divenne presidente nel 2014 e CEO nel 2019. Ha un master in Ingegneria Elettrica dall’Università Tecnica di Budapest.

Interactive Brokers è sicuro ed affidabile?

Interactive Brokers è generalmente considerato una piattaforma di trading sicura e affidabile, e ci sono diversi aspetti che contribuiscono a questa percezione:

  • Licenze. Interactive Brokers è regolamentato da diverse autorità di vigilanza finanziaria a livello globale. Questo include entità come la Securities and Exchange Commission (SEC) negli Stati Uniti, la Financial Conduct Authority (FCA) nel Regno Unito e altre autorità regolamentari in diversi paesi. In Italia risulta regolarmente autorizzato dalla Consob. Queste licenze assicurano che Interactive Brokers operi in conformità con gli standard internazionali di sicurezza e trasparenza finanziaria, offrendo una garanzia importante per gli investitori.
  • Procedura KYC (Know Your Customer). Interactive Brokers adotta una rigida procedura KYC, che è una pratica standard nell’industria dei servizi finanziari. Questa procedura implica la raccolta e la verifica di informazioni dettagliate sui clienti, come identità, fonte di fondi e profilo di rischio. Questo aiuta a prevenire il riciclaggio di denaro e altre attività fraudolente, garantendo un ambiente di trading più sicuro per tutti gli utenti. 
  • Assistenza clienti. Interactive Brokers fornisce un servizio di assistenza clienti robusto e reattivo. Gli utenti possono accedere al supporto attraverso vari canali, tra cui telefono, e-mail e chat dal vivo. L’assistenza telefonica tuttavia non è in italiano. Inoltre, la piattaforma offre risorse educative e guide che possono aiutare gli utenti a comprendere meglio la piattaforma e le strategie di trading.

Conclusioni

In conclusione, la nostra analisi di Interactive Brokers ci porta a una valutazione complessiva positiva, corroborata anche dalle recensioni su Trustpilot, dove detiene un punteggio di 3,7 su 5 basato su circa 3.500 opinioni.

È una piattaforma estremamente ricca in termini di asset e prodotti disponibili, e ciò la rende attraente sia per i trader esperti sia per quelli meno esperti grazie alle diverse piattaforme offerte.

Interactive Brokers brilla per le sue numerose licenze, che testimoniano la sua affidabilità e sicurezza come broker. Tuttavia, vi è una nota dolente: il sito e l’assistenza clienti non sono disponibili in italiano, il che potrebbe rappresentare un ostacolo per alcuni utenti italiani.

Riguardo le commissioni, abbiamo un giudizio misto. Da un lato, apprezziamo la possibilità di fare trading senza fee su alcuni prodotti, un aspetto certamente positivo. Dall’altro lato, ci sono preoccupazioni riguardo a possibili fee inaspettate, come la tassa di mantenimento, che potrebbero influire sulla convenienza generale della piattaforma.

In definitiva, Interactive Brokers si pone come un’opzione solida e versatile per il trading online. Più completa di XTB, potrebbe aspirare ad essere una banca come fa Fineco.

Ma, come sempre, è fondamentale avvicinarsi al mondo del trading in modo responsabile. È essenziale avere una conoscenza approfondita del mercato e una chiara consapevolezza delle proprie risorse finanziarie. Ricorda di non investire mai più di quanto sei disposto a perdere e di considerare attentamente i rischi associati al trading.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!