Curve Card: come richiederla, vantaggi e limiti aggiornato 2024

Guida alla Carta Curve, non una carta di credito, e neppure una carta di debito ma un aggregatore di carte.
Curve card
Indice

La Curve card è una soluzione innovativa che ti farà rinunciare a tutte le altre carte di credito o debito che normalmente usi. 

Attraverso la nostra esperienza diretta, abbiamo esplorato tutte le sfaccettature della carta Curve, scoprendo la sua portata rivoluzionaria. 

Nei prossimi paragrafi, ti sveleremo come sfruttare al meglio i suoi vantaggi, a partire dal cashback, fino ai dettagli sui costi. 

Continua a leggere per scoprire come la Curve card possa adattarsi perfettamente al tuo stile di vita digitale.

Cos’è e come funziona la Curve card

La carta Curve rappresenta un’innovativa soluzione finanziaria per chi è alla ricerca di praticità e flessibilità. 

La Curve Card non è una carta di credito, e non è neppure una carta di debito: agisce come un aggregatore di carte, consentendoti di collegare tutte le tue carte di debito e di credito esistenti in un’unica carta fisica e nell’app Curve. Questo significa che non necessita di un conto bancario separato. 

Con Curve, puoi scegliere quale carta utilizzare per ogni transazione tramite l’app, rendendo la gestione delle spese quotidiane molto più semplice e organizzata. 

Tramite le Smart rules puoi addebitare una certa tipologia di spesa a una determinata carta. Si tratta di regole automatiche per il pagamento degli addebiti. A proposito di spese, se hai impostato e pagato con la carta sbagliata, hai fino a 30 giorni di tempo per ritirare l’addebito e abbinare la spesa alla carta giusta tramite la funzione Go Back in Time

La Curve Card può essere integrata con Apple Pay, Google Pay o Samsung Pay e questo la rende ancora più pratica.

Il cuore del suo funzionamento è l’app di Curve tramite cui puoi richiedere la carta, integrare le carte che già hai e gestire le spese. È una carta abbinata al circuito Mastercard, e puoi usarla per prelevare negli sportelli ATM. 

Curve offre quattro tipi di piani, di cui uno gratuito, e ad ogni piano si abbinano vantaggi crescenti, di cui parleremo tra poco.

Come richiedere la carta Curve 

Per richiedere la Curve Card, è necessario seguire alcuni semplici passaggi. 

  1. Prima di tutto, devi scaricare l’app Curve sul tuo smartphone. 
  2. Una volta installata, l’app ti guiderà attraverso il processo di registrazione, che include la fornitura di alcuni dati personali e la verifica della tua identità. 
  3. Dopo aver completato la registrazione, puoi aggiungere le tue carte di debito e credito esistenti all’app Curve. 
  4. Infine, dovrai scegliere la carta Curve con il piano abbinato

Curve ti invierà la carta fisica all’indirizzo da te fornito. Ti sarà attivata allo stesso tempo anche la carta virtuale. 

Tranne che per il piano standard che non ha addebiti mensili e prevede una spesa di spedizione di €5.99, l’invio delle carte legate ai piani pro è gratuito. 

Come si ricarica la carta Curve

La Curve Card non è una carta prepagata e quindi non richiede ricariche. Funziona collegandosi alle tue carte di debito e credito già esistenti. Quando effettui un pagamento con la Curve Card, l’importo viene addebitato sulla carta che hai selezionato tramite l’app Curve. 

Quindi, la gestione del saldo e delle ricariche è legata alle tue carte originali, non alla Curve Card stessa. Per cui per usarla è importante essere certi che la carta selezionata abbia un plafond tale da coprire la spesa richiesta. 

Però Curve ha una funzione meravigliosa: la modalità anti imbarazzo. Questa modalità è progettata per prevenire situazioni imbarazzanti causate dal rifiuto della carta al momento del pagamento. Quando attivata, se la tua carta principale viene rifiutata, il sistema automaticamente passerà a una carta di backup precedentemente impostata.

Per attivare questa modalità:

  1. Apri l’applicazione Curve.
  2. Nella sezione Launchpad, trova l’applet Anti-Embarassment.
  3. Qui puoi aggiungere le carte di credito o debito che desideri utilizzare come backup.

Vantaggi e cashback della Curve Card

Ci sono due tipi di cashback che la Curve Card offre: 

  • 1% di cashback abbinato alle carte dei piani X e Metal, 
  • Il Cashback Reward previsto acquistando dai partner di Curve,

Rewards è la funzionalità della carta Curve pensata per permettere agli utenti di guadagnare cashback sulle loro spese quotidiane, offrendo promozioni personalizzate basate sulla storia delle spese.

Le offerte in Rewards vengono aggiornate regolarmente e possono essere attivate sulla carta Curve per essere utilizzate online o nei negozi. Non c’è limite al numero di offerte attive che si possono utilizzare contemporaneamente. Alcune offerte, contrassegnate dal pulsante ‘Shop Now’, possono essere utilizzate più volte. 

Altre offerte sono in modalità ‘Always On’: non richiedono attivazione e permettono di guadagnare cashback semplicemente utilizzando la carta Curve presso i rivenditori “always on”.

Il cashback viene dato in punti o tramite cash depositato nel wallet dell’app Curve e può essere utilizzato per pagare come faresti con le carte inserite in Curve. 

Costi e limiti della carta Curve

Il capitolo costi della Curve Card e una delle note dolenti di questa carta. Non abbiamo trovato riferimenti chiarissimi, a parte lo specchietto con i vari piani delle carte che comunque non dice molto. 

La carta Curve ha un costo mensile a seconda del piano:

  • Curve Standard: gratuita
  • Curve X: € 5.99 al mese.
  • Curve Black: € 9.99 al mese.
  • Curve Metal: € 17.99 al mese.

La spedizione è gratuita, tranne che per la Curve Standard che richiede una spesa di € 5.99.

Come detto, è possibile usare la carta Curve per prelevare contanti in qualsiasi ATM che supporti le carte Mastercard. Vediamo alcuni dei limiti che abbiamo trovato e che riguardano proprio i prelievi ATM.  Si tratta di costi che variano in base al piano associato alla carta.

Limiti di prelievo:

  •  £200 al giorno 
  •  £3500 al mese.

Commissione per i prelievi interni:

  • Curve Standard: costo del 2% o £2 (quello maggiore).
  • Curve X: limite di £300 senza costi ogni 30 giorni, poi 2% o £2 per prelievo.
  • Curve Black: limite di £500 senza costi ogni 30 giorni, poi 2% o £2 per prelievo.
  • Curve Metal: limite di £1000 senza costi ogni 30 giorni, poi 2% o £2 per prelievo.

Commissioni per i prelievi all’estero:

  • Curve Standard: commissione del 2% o £2.
  • Curve X: limite di £300 senza costi ogni 30 giorni.
  • Curve Black: limite di £500 senza costi ogni 30 giorni.
  • Curve Metal: limite di £1000 senza costi ogni 30 giorni.

Oltre i limiti, si applica una commissione del 2% o £2.

Attenzione perché le carte Curve non supportano la verifica della striscia magnetica per cui va utilizzato un chip e un pin per poter effettuare transazioni. 

Non abbiamo trovato limiti di spesa, quindi supponiamo che siano legati ai limiti imposti dai gestori delle carte legate alla Carta Curve. 

Una cosa che non ci è piaciuta è che sul sito di Curve le commissioni sono indicate tramite le sterline e anche se si seleziona l’utilizzo del sito per l’area economica europea, non abbiamo comunque riferimenti in euro. Questo rende poco chiari i veri costi della Carta Curve in Italia.  Da app per fortuna le spese sono ricapitolate in euro.

Conclusioni

La Curve Card ci ha colpito positivamente per la sua capacità di unire tutte le carte in un’unica soluzione, un’innovazione che la distingue nettamente sul mercato. Il suo sistema di limiti ci sembra ragionevole, e l’offerta di cashback e rewards è certamente competitiva, in grado di tenere testa a soluzioni alternative come la carta di Crypto.com o la Wirex Card. 

Tuttavia, rimaniamo un po’ perplessi riguardo la chiarezza dei costi e l’effettiva convenienza dei piani offerti rispetto al cashback. 

In conclusione, la Curve Card è un prodotto promettente, che con qualche miglioramento potrebbe diventare ancora più competitiva.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!