Cos’è Coinbase e come funziona: tutorial completo 2024

Che tu sia interessato al trading di criptovalute, alla gestione del tuo portafoglio digitale, all'esplorazione del mondo degli NFT, Coinbase ha qualcosa da offrire.
Coinbase
Indice

Sei alla ricerca di una piattaforma affidabile e ben strutturata per il trading di criptovalute? Coinbase potrebbe essere la risposta alle tue esigenze. 

In questo tutorial su Coinbase, esploreremo tutte le opportunità che questa rinomata piattaforma di exchange può offrire. Che tu sia alle prime armi nel mondo delle criptovalute o un trader esperto, ti guideremo attraverso le funzionalità chiave di Coinbase per aiutarti a sfruttare al massimo le sue risorse. 

Prosegui nella lettura della nostra guida su Coinbase per scoprire tutto ciò che c’è da sapere su questo efficiente exchange.

Pro e contro di Coinbase

ProContro
Indicata per i principiantiCommissioni alte e non esplicitate
Facile da usareTrading avanzato non disponibile
Guadagni extra tramite apprendimento
Azienda quotata in borsa

Prodotti e servizi su Coinbase

Coinbase offre una gamma di funzioni progettate per soddisfare le esigenze di ogni tipo di trader, dal principiante all’esperto. 

Che tu sia interessato al trading di criptovalute, alla gestione del tuo portafoglio digitale, all’esplorazione del mondo degli NFT, Coinbase ha qualcosa da offrire.

Oltre a listare circa 250 criptovalute, offre servizi aggiuntivi che consentono di guadagnare interessi sulle tue crypto, sfruttare opportunità di apprendimento retribuite, e molto altro ancora. 

Scopriamo insieme in dettaglio ciascuna di queste funzioni:

  • Trading di Criptovalute: Coinbase permette di acquistare, vendere e utilizzare una vasta gamma di criptovalute in modo semplice e sicuro, fornendo un’interfaccia intuitiva e informazioni dettagliate sul mercato.
  • Coinbase Wallet: Il wallet di Coinbase è una soluzione self-hosted che garantisce una conservazione sicura delle tue criptovalute, offrendo al contempo facile accesso e gestione delle tue risorse digitali.
  • Coinbase One: Questo servizio premium funziona con un abbonamento e offre funzionalità avanzate, zero commissioni e supporto dedicato per aiutare gli utenti a ottenere di più dal loro investimento in criptovalute.
  • NFT: Con Coinbase puoi esplorare il mondo dei token non fungibili (NFT), creare, collezionare e interagire con una comunità crescente di appassionati di arte digitale.
  • Advanced Trade: Ex Coinbase Pro, è una piattaforma separata con strumenti di trading avanzati progettati per i trader più esperti, che fornisce analisi dettagliate e opzioni di trading flessibili.
  • Earn (Guadagna): Con la funzione Earn, puoi guadagnare interessi sulle tue criptovalute conservate su Coinbase, creando una fonte passiva di reddito.
  • Learning Rewards (Premi di apprendimento): Impara di più sul mondo delle criptovalute attraverso materiali educativi forniti da Coinbase e guadagna crypto come ricompensa per la tua formazione.
  • Coinbase Card: La Card di Coinbase ti permette di spendere le tue criptovalute per acquisti quotidiani e guadagnare ricompense in crypto per ogni transazione effettuata.
  • Pacchetti di criptovalute: acquista un gruppo di criptovalute in un’unica soluzione
  • Piano di accumulo: per impostare acquisti ricorrenti. 

Queste funzioni sono indicate per gli utenti privati. Ma Coinbase dispone anche di funzioni specifiche per aziende e sviluppatori. 

Come iscriversi a Coinbase

Iniziamo a vedere come funziona Coinbase. Per iniziare la tua avventura con questo exchange, la registrazione è il passo iniziale.

Per aprire un account su Coinbase, segui questi passaggi:

  1. Visita il sito di Coinbase e clicca su Inizia,
  2. Compila i campi con nome, cognome ed email nella sezione Crea un conto gratuito,
  3. Accetta i termini di servizio e la privacy policy,
  4. Clicca su Conferma per procedere,
  5. Inizia la procedura KYC (Know Your Customer).

Durante la procedura KYC, fornisci i tuoi dati personali, un documento d’identità e un selfie. Potrebbe essere richiesta una prova d’indirizzo, come una bolletta o un estratto conto. 

Dopo aver inviato tutti i documenti richiesti, Coinbase esaminerà la tua richiesta. Riceverai una notifica via email una volta completata la revisione, il che potrebbe richiedere alcune ore o giorni.

Iscrizione Coinbase

Come depositare su Coinbase

Il primo passo per utilizzare Coinbase è effettuare un deposito. Tuttavia, ad una prima occhiata alla dashboard principale, non si trova un tasto Deposita. Per depositare bisogna:

  1. Andare su I miei asset
  2. Selezionare euro,
  3. Cliccare su Aggiungi denaro.

Coinbase restituirà una finestra con i dati per poter effettuare un bonifico SEPA. 

Depositare fiat Coinbase

Per depositare criptovalute: 

  • Vai su Invia e ricevi,
  • Alla sezione Receive seleziona la criptovaluta che vuoi depositare,
  • Copia l’address o usa il QR code ricavato e prosegui l’operazione dal tuo wallet. 

Come usare Coinbase per comprare e vendere criptovalute

Vediamo ora come comprare e vendere criptovalute su Coinbase. Abbiamo diversi metodi, li esamineremo uno ad uno.

Acquista e Vendi

Da questa finestra è possibile fare un acquisto immediato in pochi passi. 

L’uso è molto intuitivo, basta:

  • inserire una quantità in euro da investire ,
  • selezionare la criptovaluta desiderata,
  • selezionare il metodo di pagamento,
Acquisto criptovalute Coinbase

È possibile sia pagare con il saldo del wallet euro oppure aggiungere un metodo di pagamento. Coinbase permette acquisti tramite carte di credito o PayPal. Ti basterà associare una carta Visa o Mastercard o il tuo conto PayPal per poter acquistare criptovalute su Coinbase in pochi clic. 

È anche possibile selezionare la quantità di criptovaluta voluta dal tasto che si trova accanto all’importo da inserire. 

Acquisto Crypto Coinbase

Per vendere criptovalute è possibile usare la stessa finestra. Basta selezionare Vendi e impostare la quantità. In questo caso però è possibile solo aggiungere al portafoglio euro. 

Il prelievo potrà essere fatto in un secondo momento dal saldo euro.

Scambia (Trade)

L’altro modo per comprare criptovalute è andare su Scambia

Qui è possibile vedere l’andamento del mercato e anche selezionare le categorie di criptovalute da visualizzare. Flaggando la stella accanto al tasto Acquista si aggiunge la criptovaluta ai preferiti. 

Cliccando su Acquista è possibile comprare con le stesse modalità descritte precedentemente. 

Scambia (Trade) Coinbase

Come si vede, le funzioni di acquisto su Coinbase sono molto semplici. A differenza di altre piattaforme mancano le impostazioni avanzate. 

Per fare trading crypto in modo più professionale bisogna passare alla versione avanzata di Coinbase, l’ex Coinbase Pro, ora Advance Trade, di cui parleremo in una guida dedicata. 

Leggi qui il tutorial su Coinbase Advanced Trade

Come prelevare da Coinbase

Prelevare da Coinbase è molto semplice. 

  1. Da I miei asset seleziona euro
  2. Dalla finestra Preleva fondi inserisci la quantità da prelevare
  3. Clicca su Continua e scegli uno tra i metodi di pagamento associati oppure aggiungine altri.

Coinbase consente di prelevare tramite conto corrente, carta di debito o PayPal. 

Per prelevare criptovalute:

  • Vai su Invia/ Ricevi,
  • Seleziona la criptovaluta da prelevare,
  • Imposta la quantità da inviare,
  • Incolla l’address,
  • Vai su Anteprima Invio e conferma l’operazione.

In alternativa, da I miei asset e poi su Saldo principale si può utilizzare una identica finestra di dialogo. 

Prelievo crypto Coinbase

Commissioni su Coinbase

Diciamolo onestamente: abbiamo fatto un po’ fatica a trovare una pagina dedicata alle commissioni su Coinbase. Del resto il footer della piattaforma è abbastanza scarno. 

Non aiuta la sezione apposita sul supporto di Coinbase, Coinbase Help, dove al massimo viene detto che le commissioni vengono esplicitate quando viene impostata la transazione e dipendono dal momento, dalla quantità ordinata, dal metodo di pagamento, dalle condizioni del mercato. 

Effettivamente, la finestra di anteprima acquisto mostra la tariffa Coinbase. Nel nostro caso, impostando un acquisto da 5€ di XRP abbiamo notato come quasi il 20% si perda in costi di commissione. Una fee decisamente alta. 

Fee Coinbase

Storia di Coinbase

Coinbase è stata fondata nel giugno 2012 negli Stati Uniti da Brian Armstrong, un ex ingegnere di Airbnb, e Fred Ehrsam, un ex trader di Goldman Sachs. Può dirsi uno dei primi exchange di criptovalute al mondo. 

Da allora, Coinbase ha seguito un percorso di crescita e innovazione, consolidando la sua posizione nel mondo delle criptovalute.

Una delle pietre miliari nella storia di Coinbase è stata la collaborazione con Circle per la creazione della stablecoin USD Coin (USDC), gestita da un consorzio chiamato Centre. USDC è stata annunciata per la prima volta il 15 maggio 2018 da Circle e lanciata nel settembre 2018, con Coinbase che ne ha facilitato l’adozione e l’uso sulla sua piattaforma

Stabilmente nella top 10 per market cap, tra le stablecoin è seconda solo a Tether (USDT) e vanta una capitalizzazione di mercato di 24 miliardi di dollari. 

Nel 2021, Coinbase ha compiuto un passo significativo entrando nel mercato azionario con una quotazione diretta sul Nasdaq, rendendo le sue azioni disponibili al pubblico e raccogliendo una valutazione di mercato impressionante. Ad oggi resta l’unico exchange crypto quotato in borsa.

Tuttavia, la crescita di Coinbase non è stata senza sfide. La piattaforma ha affrontato diverse controversie legali nel corso degli anni. Ad esempio, nel gennaio del 2023 è stata multata di 50 milioni di dollari dal Dipartimento dei Servizi Finanziari dello Stato di New York per alcune violazioni in materia di antiriciclaggio. 

Coinbase ha anche cercato di interagire con i regolatori per promuovere regole più chiare per il settore delle criptovalute, ma ha dovuto affrontare minacce legali da parte della SEC che ha messo sotto accusa alcuni listing e i servizi di staking.

Nonostante queste sfide, Coinbase continua a essere una degli exchange di criptovalute più influenti e rispettati, con una gamma di servizi e prodotti che mirano a servire una vasta comunità di utenti e a promuovere l’adozione di criptovalute su scala globale.

Brian Armstrong, chi è il CEO e fondatore di Coinbase

Brian Armstrong, nato il 25 gennaio 1983 vicino a San Jose, California, è un imprenditore e ingegnere software americano noto per essere il co-fondatore e CEO di Coinbase. 

Durante gli anni del liceo, ha frequentato la Bellarmine College Preparatory e in seguito ha conseguito una doppia laurea in economia e informatica nel 2005, seguita da una laurea magistrale in informatica nel 2006 presso la Rice University in Texas.

La carriera di Armstrong è iniziata come sviluppatore per IBM e consulente per Deloitte. Nel 2010, Armstrong ha scoperto il white paper di Bitcoin, e l’anno successivo si è unito ad Airbnb come ingegnere software, dove ha notato le difficoltà di inviare denaro in Sud America. Questa esperienza lo ha spinto a lavorare durante i fine settimana e le notti per scrivere codice in Ruby e JavaScript per acquistare e conservare criptovalute. 

Nel 2012, Armstrong ha partecipato all’acceleratore di startup Y Combinator, ricevendo un investimento di $150,000 che ha utilizzato per fondare Coinbase. Ha incontrato il suo co-fondatore, Fred Ehrsam, su un sottogruppo di Reddit, dopo aver cercato attivamente un co-fondatore attraverso un post su Hacker News, che in seguito è diventato virale.

Armstrong ed Ehrsam hanno fondato Coinbase nel 2012 come piattaforma per gli appassionati di criptovalute per scambiare Bitcoin e altre valute digitali. Armstrong è stato il primo CEO dell’azienda, ruolo che ancora ricopre. 

Un round di finanziamento nel 2018 ha valutato l’azienda a $8,1 miliardi, e nel dicembre 2020, l’azienda ha presentato una richiesta alla SEC per andare in borsa attraverso una quotazione diretta. Seguendo la quotazione diretta nell’aprile 2021, la capitalizzazione di mercato di Coinbase è salita a $85 miliardi e, secondo Forbes, a maggio 2022, Armstrong aveva un patrimonio netto di $2,4 miliardi.

Brian Armstrong
Fonte: Medium

Coinbase è sicuro ed affidabile?

Possiamo considerare Coinbase sicuro ed affidabile non solo per la sua storia che viaggia di pari passo con l’evoluzione del mercato crypto, ma anche per altri motivi.

  • Licenze. Coinbase detiene diverse licenze dalle autorità finanziarie di numerosi paesi in cui opera, e in Italia risulta regolarmente iscritto al Registro degli Operatori in criptovalute tenuto dall’OAM.
  • Conformità KYC (Know Your Customer). Coinbase implementa procedure di verifica dell’identità per conformarsi alle leggi KYC, che aiutano a identificare e confermare l’identità dei clienti. Questo processo multi-step aiuta a prevenire la creazione e l’uso di account fraudolenti.
  • Assistenza Clienti. Coinbase offre assistenza clienti 24/7 per aiutare gli utenti in caso di problemi o domande, contribuendo a migliorare l’esperienza e la sicurezza degli utenti sulla piattaforma. Dispone anche di un account Twitter dedicato.
  • Fondi Assicurativi. Coinbase detiene un’assicurazione che protegge una porzione degli asset digitali detenuti nei loro sistemi di archiviazione da perdite dovute a furti, inclusi attacchi informatici. Tuttavia, la politica non copre le perdite risultanti da accessi non autorizzati ai conti personali di Coinbase o Coinbase Pro a causa di una violazione o perdita delle credenziali dell’utente.
  • Trasparenza delle Riserve. Coinbase si distingue da altre piattaforme crypto per la sua trasparenza e le pratiche di gestione del rischio comprensive, rendendo pubblici audit costanti eseguiti da Deloitte. 

Ricorda anche che Coinbase è un’azienda quotata in borsa: questo la obbliga a procedure molto trasparenti circa la sua consistenza e solidità, dati pubblici condivisi con gli investitori. 

Conclusioni

Dopo aver esplorato le diverse funzionalità in questa guida su Coinbase, possiamo trarre alcune conclusioni: Coinbase si conferma come una piattaforma di scambio crypto di rilievo. 

Grazie alla sua interfaccia intuitiva e alle risorse educative fornite, si adatta bene in particolare ai principianti che possono utilizzarla per una varietà di operazioni finanziarie legate alle criptovalute. 

Coinbase è registrato presso l’OAM come operatore di criptovalute, rispettando così le normative vigenti in Italia. 

Tuttavia, come per tutti gli strumenti di investimento in criptovalute, raccomandiamo prudenza: è fondamentale investire solo ciò che si è disposti a perdere, seguire le migliori pratiche di sicurezza per minimizzare i rischi e avere una piena conoscenza del settore e del suo funzionamento. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!