Cos’è Bybit e come funziona: tutorial completo 2024

Dal deposito al prelievo, una guida completa per sfruttare al meglio Bybit nel trading di criptovalute.
Bybit
Indice

Se stai cercando una piattaforma dove fare trading di criptovalute che sia ricca di tanti servizi, dal mercato spot al trading di derivati, Bybit potrebbe essere quella giusta per te. 

In questo tutorial su Bybit vedremo tutto ciò che puoi fare con questo exchange di criptovalute. 

Che tu sia un principiante o un professionista esperto, ti mostreremo come usare Bybit per sfruttare al meglio le sue potenti funzionalità. 

Continua a leggere la nostra guida su Bybit per scoprire tutto quello che c’è da sapere su questa intrigante piattaforma. 

Pro e contro di Bybit

ProContro
Trading di derivatiNon disponibile in italiano
Ampia gamma di funzioniNon iscritto all’OAM
Conto demoPochi metodi di deposito e di prelievo
Commissioni di trading basse

Prodotti e servizi su Bybit

ByBit è un exchange di criptovalute che troviamo estremamente funzionale e ricco di opzioni.

Come riportato da Coinmarketcap, attualmente lista un centinaio di criptovalute in più di 300 coppie di scambio, e supporta tantissime valute fiat, tra cui ovviamente dollaro USA, euro e sterlina inglese

Bybit si distingue per una serie di servizi e funzionalità avanzate che facilitano sia il trading giornaliero sia quello a lungo termine. SI adatta a tutti: dai principianti ai trader esperti

Ecco alcune delle funzioni più importanti che puoi trovare su Bybit. 

  • Trading di criptovalute: gli utenti possono partecipare al trading spot su centinaia di criptovalute che possono essere convertite in valute fiat o scambiate. 
  • Trading a margine: gli utenti hanno la possibilità di fare trading a margine con una leva finanziaria che può arrivare fino a 100x, 
  • Trading con leva: con questa funzione gli utenti possono aprire operazioni con un margine finanziario, ovvero con fondi presi in prestito, al fine di aumentare la dimensione delle proprie posizioni e potenzialmente i guadagni. 
  • Strumenti di analisi tecnica: La piattaforma offre una vasta gamma di strumenti utili per monitorare l’andamento del mercato e prendere decisioni di trading al momento giusto.
  • Trading di derivati: effettuato attraverso contratti futures per criptovalute, permette agli utenti di speculare sull’andamento futuro dei prezzi delle criptovalute.
  • Copy trading: un tipo di trading in cui gli investitori copiano automaticamente le operazioni di trader esperti.
  • Trading bot: strumenti automatizzati che aiutano gli utenti a eseguire operazioni di trading di criptovalute 24/7. Possono essere personalizzati.
  • Launchpad: una piattaforma che permette agli utenti di partecipare ai lanci di nuovi progetti crypto, bloccando una quantità limitata di token. 
  • Demo Trading: Per gli utenti che desiderano familiarizzare con la piattaforma prima di investire fondi reali, ByBit offre un conto demo gratuito. Questo permette di esercitarsi con il trading di criptovalute in un ambiente privo di rischi​​.
  • Earn: consente di avere rendite passive depositando i propri fondi per un periodo di tempo che può essere flessibile o determinato
  • Lending: un servizio di prestito di criptovalute che permette agli utenti di prestare le loro criptovalute a chi ne ha bisogno, in cambio di un tasso di interesse.
  • Crypto Loans: permette agli utenti di ottenere prestiti garantiti con le loro criptovalute. 
  • Card: carta di debito Mastercard che legata al saldo sull’exchange, con cui gli utenti possono spendere criptovalute o valuta fiat.
  • NFT marketplace: dove acquistare NFT da creator di tutto il mondo. 
  • App Mobile: ByBit offre un’app mobile per iOS e Android, permettendo agli utenti di fare trading, ricevere aggiornamenti sui prezzi in tempo reale, e accedere a strumenti e grafici direttamente da smartphone

Come iscriversi a Bybit

La registrazione è il primo passo per entrare in Bybit. Ecco una guida passo dopo passo.

Come iscriversi a Bybit
  1. Visita il sito ufficiale di Bybit: www.bybit.com.
  2. Clicca sul pulsante Sign up, situato nell’angolo in alto a destra della homepage.
  3. Inserisci un username e una password e (se lo hai), un codice referral. Scegli una password sicura. In alternativa, puoi fare il login con l’account Google o Apple.
  4. Conferma email: dopo aver fornito l’indirizzo email, Bybit invierà un’email di verifica. Controlla la tua casella di posta elettronica e clicca sul link o inserisci il codice fornito per verificare il tuo indirizzo email.
  5. Richiedi il bonus di benvenuto (se previsto)
  6. Completa il procedimento di verifica dell’identità inviando un documento di identità e un selfie. 

Ora sei pronto ad operare con Bybit. 

Bonus Bybit

Come depositare su Bybit

Il primo passo per operare concretamente con ByBit è il deposito. 

Puoi scegliere se depositare valuta fiat o criptovalute. 

Per depositare valuta fiat:

  1. Clicca su Buy Crypto.
  2. Clicca su Fiat Deposit.
  3. Digita l’importo che vuoi depositare.
  4. Scegli se depositare tramite bonifico SEPA, Easy Bank, EZen.com, iDeal o Advcash Wallet.
  5. Segui le istruzioni: nel caso del bonifico SEPA ti verranno fornite le coordinate bancarie dove fare il versamento, nel caso di Easy Bank dovrai inserire paese, nome della banca e Iban per autorizzare un prelievo sul conto corrente.
  6. Il tuo deposito sarà disponibile in 3-4 giorni.
Deposito fiat Bybit

Per depositare crypto:

  1. Clicca su Buy Crypto.
  2. Scegli la criptovaluta che vuoi depositare dal menu a tendina.
  3. Scansiona il QR code con il tuo cellulare, o copia e incolla l’address e procedi con il deposito dal tuo wallet. 
  4. I tempi di deposito dipendono dalla velocità del network blockchain scelto.
Deposito crypto Bybit

Come usare Bybit per comprare e vendere criptovalute

Comprare e vendere criptovalute su Bybit è di una semplicità estrema. 

Puoi utilizzare la funzione One Click Buy.

È un convertitore dove devi scambiare euro con la criptovaluta scelta utilizzando la funzione Buy. Per vendere criptovaluta in cambio di euro ti basterà fare la stessa cosa dalla scheda Sell.

One Click Buy Bybit

Se sei sufficientemente esperto puoi usare la funzione Trade.

In questo caso devi:

  1. Scegliere la coppia di scambio
  2. Impostare una quantità di criptovaluta da acquistare
  3. Scegliere se fare l’operazione a limite, a prezzo di mercato o impostando trigged price o stop loss. 
  4. Impostare eventualmente il margine. 
  5. Cliccare su Buy 
  6. L’eventuale ordine di acquisto comparirà nella scheda sottostante il grafico della coppia di scambio. 

La vendita di criptovalute funziona in modo analogo, selezionando la funzione Sell.

Allo stesso modo è possibile procedere con il trading con margine e con il trading di derivati. Le finestre di acquisto sono abbastanza simili, con grafico, strumenti di analisi, order book e finestra di acquisto e vendita sulla destra dello schermo. 

Trading derivati Bybit

Come prelevare su Bybit

Vediamo ora come prelevare da Bybit. 

Dalla propria area personale basta cliccare su withdraw. La pagina visualizzata è quella degli asset. In corrispondenza della criptovaluta che si vuole prelevare basta cliccare su Withdraw. A questo punto è importante selezionare il network giusto e inserire l’importo da prelevare. 

Una finestra permetterà di inserire l’address su cui inviare le criptovalute. Prima che il prelievo avvenga, Bybit potrebbe chiedere un codice di verifica proveniente da un’app come Google Authenticator o che viene inviato via mail. 

Cliccando su Submit, la richiesta di prelievo è inviata. 

Prelievo Bybit

Commissioni su Bybit

Bybit si rivela una piattaforma molto conveniente. La struttura delle commissioni di Bybit varia tra utenti Non-VIP e VIP, con sconti maggiori per livelli VIP più alti.

Il livello VIP è determinato dall’equilibrio patrimoniale medio o dal volume di trading degli ultimi 30 giorni, aggiornato quotidianamente alle 7AM UTC.

Le commissioni di trading differiscono per trading spot, contratti perpetui e futures, e trading di opzioni USDC, con tariffe diverse per i livelli VIP e Pro.

La pagina delle fee di Bybit è abbastanza chiara.

Si parte da:

  • 0,1% taker e maker  per spot trading 
  • 0,05% taker, 0,02% maker per contratti perpetui e futures
  • 0,02% taker e maker per le opzioni su USDC

Man mano che si cresce come utenti VIP o Pro, queste commissioni vanno a diminuire fino ad azzerarsi. 

Storia di Bybit

Bybit è stato fondato dal cinese Ben Zhou e lanciato nel marzo 2018.

Dalla sua nascita, Bybit ha raggiunto traguardi significativi. Nell’anno di lancio, la piattaforma ha introdotto i contratti perpetui su BTC. 

Nel 2019 è riuscita a gestire il 10% del volume globale di BTC e si è classificata al 4° posto tra gli exchange di criptovalute nel mondo

L’anno successivo il volume di scambi giornalieri ha superato i 4 miliardi di dollari e Bybit è diventato “mainstream” tramite una partnership con il Borussia Dortmund.

Nel 2021, Bybit ha lanciato una piattaforma di trading Spot e ha raggiunto il massimo volume di trading di 35 miliardi di dollari. 

Nel 2022 approda in Formula 1 e diventa Principal Team Partner di Oracle Red Bull Racing. 

Bybit Redbull F1
Fonte: Blog Bybit

L’anno scorso è stato anche l’anno dell’introduzione delle innovative opzioni ETH e SOL con margine USDC. 

Nell’anno in corso, Bybit ha ampliato la sua presenza globale aprendo la sede centrale a Dubai, raggiungendo 15 milioni di utenti in 160 paesi e ottenendo prestigiosi riconoscimenti come l’iF Design Award 2023 e la certificazione ISO 27001:2013.

Ben Zhou, chi è il fondatore di Bybit

Ben Zhou è il CEO e co-fondatore di Bybit. Nato in Cina, ha trascorso la sua adolescenza in Nuova Zelanda per poi spostarsi negli Stati Uniti dove ha studiato e si è laureato all’Università della Pennsylvania.

Prima di fondare Bybit, Ben Zhou ha lavorato per 7 anni nel settore del forex retail, ed era il direttore generale di un importante broker forex globale, XM. 

Questa esperienza ha permesso a Ben Zhou di accumulare una notevole conoscenza che gli ha permesso di transitare con successo nel settore delle criptovalute con la fondazione di Bybit nel 2018. 

Ben Zhou

ByBit è sicuro ed affidabile?

Quando si parla di sicurezza di un’exchange ci sono diversi aspetti da tenere in mente, quali licenze, assistenza clienti, e trasparenza sulle riserve. Vediamoli uno ad uno applicati a Bybit. 

  • Licenze. Bybit risulta essere registrato nelle Isole Vergini Britanniche e ha la sua sede ufficiale a Dubai, negli Emirati Arabi. Solo recentemente, nel giugno 2023, ha ottenuto una licenza a Cipro che gli consente di operare legalmente in Unione Europea. Rispetto all’Italia, notiamo l’assenza del registro degli Operatori in criptovalute detenuto dall’OAM.
  • KYC. Per operare con Bybit bisogna rispettare la procedura KYC, e questo lo rende conforme alle normative internazionali per prevenire il riciclaggio di denaro. 
  • Assistenza. Un buon exchange di criptovalute si riconosce per il supporto che offre ai suoi clienti. Bybit offre assistenza H24 tramite Live Chat, dove un bot si incarica di rispondere alle nostre perplessità. In alternativa si può usare la funzione Submit a request per richiedere maggiore assistenza. 
  • Fondo assicurativo: Il fondo di assicurazione di Bybit mira a diminuire la probabilità di Auto-Deleveraging (ADL) durante le liquidazioni. Se un ordine viene liquidato a un prezzo inferiore a quello di bancarotta, il fondo di assicurazione copre la differenza. Se il fondo è insufficiente, le perdite sono gestite dal sistema ADL e distribuite tra i trader della piattaforma.
  • Trasparenza delle riserve. Dopo il crac di FTX la questione della trasparenza delle riserve è diventata di cruciale importanza per giudicare l’affidabilità di un exchange. Bybit si destreggia bene e su Coinmarketcap abbiamo trovato com’è l’allocazione delle sue riserve, oltre la metà detenute in USDT. Il valore complessivo e gli asset di Bybit possono essere anche facilmente verificati su Nansen.
Riserve Bybit
Fonte: Coinmarketcap

Conclusioni

Ora che abbiamo visto come funziona e come usare Bybit, possiamo trarre le nostre conclusioni: è sicuramente un exchange crypto degno di nota. Bibyt si adatta perfettamente ai principianti e ai trader esperti che possono utilizzarlo per operazioni finanziarie complesse a tema crypto, dal trading di derivati al trading con margine. 

Non è iscritto al registro degli operatori in criptovalute dell’OAM, obbligo di legge in Italia, ma visto che ha recentemente ottenuto una licenza da Cipro, possiamo immaginare che non mancherà molto affinché il team di Zhou risolva questa lacuna. 

In definitiva, Bybit ci piace, ma come tutti gli strumenti di investimenti in criptovalute raccomandiamo prudenza: mai investire più di quanto si è disposti a perdere. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!