I wallet collegati a Coinbase e Vitalik Buterin hanno milioni “bloccati” in contratti bridge

Arkham Research ha individuato e notificato ai proprietari dei wallet di controllare questi indirizzi e di recuperare i loro fondi, che sono rimasti bloccati per mesi.
Blocco contratti bridge
Indice

Decine di wallet di criptovalute con asset che vanno dalle sei alle sette cifre sono bloccati in molteplici contratti bridge (“ponte”) della finanza decentralizzata (DeFi).

Uno di questi wallet è legato al cofondatore di Ethereum Vitalik Buterin, che ha un patrimonio di oltre un milione di dollari bloccato da oltre sette mesi. Mentre alcuni altri wannet hanno beni non reclamati da oltre due anni.

Secondo un report pubblicato dalla società di analisi delle criptovalute Arkham Intelligence, diversi indirizzi whale di rilievo, legati a personaggi ed entità di spicco del mondo delle criptovalute, hanno i loro fondi bloccati in questi contratti ponte da ben due anni.

I contratti bridge DeFi sono protocolli software che consentono il movimento di beni e dati tra diverse reti blockchain, consentendo l’interoperabilità all’interno dell’ecosistema DeFi.

Tuttavia, non tutti i bridge DeFi funzionano allo stesso modo: da un lato, ci sono i bridge cross-chain che consentono agli utenti di ottenere automaticamente i loro beni sull’altra blockchain.

D’altra parte, i trader che utilizzano i bridge nativi devono recuperare i loro fondi manualmente, poiché non c’è modo per lo smart contract di ricordare agli utenti di farlo, il che potrebbe portare a situazioni in cui gli utenti dimenticano il loro denaro.

Tra i nomi più noti, un wallet collegato a thomasg.eth ha avuto 800.000 dollari bloccati in Arbitrum Bridge per un anno e 10 mesi. Un altro wallet, collegato a Bofur Capital, con 27 Wrapped Bitcoin per un valore di 1,8 milioni di dollari, è rimasto bloccato per due anni e tre mesi.

Allo stesso modo, un altro wallet collegato all’utente di token non fungibili (NFT) Mike Macdonald ha circa 117.000 dollari in attività legate alle vendite di CryptoPunks su un contratto bridge.

Arkham ha suggerito al proprietario del conto di dare un’occhiata, ricordandogli che se “possiede il conto a cui ha inviato 5 CryptoPunks, allora potrebbe anche possedere il conto che ha ricevuto i proventi dopo la loro vendita”.

Un altro wallet che ha ricevuto 50 Ether da Vitalik.eth sembra essere stato dimenticato per sette mesi e detiene quasi 1 milione di dollari di ETH sul bridge Optimism.

È stato identificato anche un altro wallet collegato all’exchange di criptovalute Coinbase, contenente 75.000 dollari di attività bloccate da quasi sei mesi.

Arkham sospetta che Coinbase abbia provato a collegare 75.000 dollari di USDC a ETH e se ne sia dimenticata. Gli asset sono bloccati nel contratto bridge di Optimism e attendono di essere reclamati.

Arkahm Research ha notificato alle balene collegate a questi fondi bloccati e dimenticati di recuperarli nel caso in cui li abbiano dimenticati. Ha inoltre ricordato alla comunità che questi casi si verificano a causa della natura di questi ponti nativi.

Fonte: Cointelegraph

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!