La volatilità del mercato causa 138 milioni di dollari di liquidazioni sugli exchange in 24 ore

Il prezzo di Bitcoin è sceso di oltre il 2,5% nelle ultime 24 ore, sotto la soglia dei 41.000 dollari.
volatilità del mercato
Indice

A seguito dell’aumento della volatilità del mercato, il totale delle liquidazioni di posizioni con leva finanziaria in criptovalute nelle ultime 24 ore ha superato i 138 milioni di dollari.

La maggior parte delle liquidazioni ha riguardato posizioni long, con una perdita di oltre 120 milioni di dollari, mentre le posizioni short hanno contribuito solo per circa 18 milioni di dollari alle liquidazioni totali, secondo i dati di Coinglass.

Il prezzo di Bitcoin è sceso di oltre il 2,5% nelle ultime 24 ore, sotto la soglia dei 41.000 dollari. La criptovaluta più grande al mondo per capitalizzazione di mercato è ora scambiata a 40.730 dollari alle 7.00 ET, secondo la pagina dei prezzi di The Block.

Prezzo Bitcoin 22 gennaio 2024
Il prezzo di Vitcoin è sceso di oltre il 2% nelle ultime 24 ore, sotto la soglia dei 41.000 dollari. Immagine: The Block Price’s Page.

Nei dodici giorni successivi all’approvazione da parte della SEC di diversi ETF spot su Bitcoin, la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha perso oltre il 7% del suo valore.

Dopo l’approvazione del 10 gennaio, il prezzo di Bitcoin è salito al di sopra dei 48.000 dollari prima di registrare un brusco calo a circa 43.000 dollari. Ora alcuni analisti prevedono un ulteriore calo al di sotto dei 40.000 dollari.

Il co-fondatore di BitMEX e CIO di Maelstrom, Arthur Hayes, ha dichiarato di essersi coperto contro un ulteriore ribasso con delle put su BTC a un prezzo d’esercizio di 35.000 dollari. “BTC sembra pesantemente pazzo. Credo che romperemo i 40.000 dollari. Sono andato long con delle put 29 marzo a 35.000 dollari”, ha dichiarato Hayes in un post su X.com. Le put sono contratti di opzione che danno al possessore il diritto (ma non l’obbligo) di vendere l’attività sottostante al prezzo di esercizio specificato.

Aumento della volatilità del prezzo di Bitcoin

La volatilità su base annua di Bitcoin è aumentata da quando la SEC ha approvato diversi ETF su Bitcoin spot. Prima dell’approvazione, la volatilità su base annua di BTC si aggirava intorno al 46%, ma ora è salita a oltre il 52%, secondo il Data Dashboard di The Block.

La volatilità ha portato alla liquidazione di quasi 30 milioni di dollari di posizioni in Bitcoin con leva finanziaria. La maggior parte delle liquidazioni di BTC sono long, con oltre 24 milioni di dollari di posizioni long in Bitcoin spazzate via nelle ultime 24 ore, secondo i dati di Coinglass.

I profitti non realizzati dei detentori di Bitcoin sono diminuiti rispetto ai livelli elevati osservati dopo il lancio di diversi ETF spot l’11 gennaio, il che potrebbe offrire un po’ di sollievo all’aumento della pressione di vendita. Secondo il Data Dashboard di The Block, l’offerta circolante di Bitcoin in profitto è scesa da un massimo pluriennale di oltre il 90% a una lettura attuale di poco superiore all’83%.

Fonte: The Block

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!