Vitalik Buterin e Arthur Hayes intervengono sulla frenesia delle memecoin

Le memecoin stanno guidando l'adozione della blockchain e potrebbero servire a facilitare il finanziamento di beni pubblici.
Frenesia memecoin
Indice

Figure influenti dello spazio web3 si sono schierate a difesa del potenziale del settore dei memecoin, con il chief scientist di Ethereum, Vitalik Buterin, e Arthur Hayes, cofondatore di BitMEX, che hanno detto la loro sul perché i meme token non dovrebbero essere liquidati così facilmente.

In un’intervista del 30 marzo con Raoul Pal, Hayes ha messo in guardia gli scettici dal considerare il segmento dei meme token come “stupido e privo di valore”.

Si possono definire queste cose stupide e senza valore, ma se portano attenzione e più ingegneri nello spazio, è un valore positivo per la blockchain stessa“, ha detto Hayes. “È divertente, sono solo esseri umani che sperimentano e giocano tra di loro e che hanno un ritorno monetario“.

Hayes ha affermato che il settore dei memecoin sta generando un valore significativo per le reti che li ospitano. “Le blockchain che possono sostenere questa cultura saranno quelle che avranno valore”, ha proseguito.

Hayes ha aggiunto che Ethereum e Solana si sono posizionate al meglio per beneficiare dell’aumento del trading di memecoin.

In effetti, i commenti di Hayes arrivano mentre la crescente popolarità delle memecoin sta portando a un’impennata dell’attività su Base, uno dei principali Layer 2 di Ethereum.

Secondo L2beat, il throughput delle transazioni su Base è aumentato del 475% in 30 giorni, raggiungendo 26,7 transazioni al secondo (TPS) dopo aver toccato il record di 27,1 TPS il 30 marzo. Uniswap ha anche twittato che il 31 marzo il volume giornaliero della sua distribuzione Base ha superato per la prima volta il miliardo di dollari, mentre il valore totale bloccato di Base è aumentato del 34% negli ultimi sette giorni a 3,46 miliardi di dollari.

Anche Solana ha registrato una massiccia impennata di attività nel contesto di una crescita degli scambi di memecoin, con Dogwifhat, Bonk e Book of Meme che hanno aggiunto miliardi al market cap dell’ecosistema di Solana.

Il 29 marzo, anche il cofondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha espresso il suo parere sul settore delle memecoin in un post sul suo blog.

Buterin ha riconosciuto le spinte contro il settore da parte di diversi ambienti del web3, notando che i commentatori di spicco sono “a disagio” per la tendenza dei meme token a “salire e scendere di prezzo senza apportare nulla di valore nella loro scia“.

Tuttavia, Buterin sostiene anche che i critici dovrebbero pensare a come sfruttare le memecoin a fin di bene, piuttosto che limitarsi a esprimere la propria opposizione alla frenesia speculativa in corso.

Una risposta a questo enigma è quella di scuotere la testa e di fare il segno della virtù per dire che siamo assolutamente disgustati da questa stupidità e che ci opponiamo ad essa“, ha detto Buterin. “Possiamo anche porci un’altra domanda: se le persone apprezzano il divertimento e i giochi finanziarizzati… allora potrebbe esserci una versione a somma positiva di questo concetto?“.

Buterin ha detto che le memecoin potrebbero servire per finanziare la beneficenza o i beni pubblici, citando esempi di progetti passati che hanno donato i proventi a una varietà di cause diverse con risultati contrastanti, tra cui GiveWell Inu, Fable of the Dragon Tyrant e Dogelon Mars.

Mi sembra che ci sia un’opportunità non reclamata per cercare di creare qualcosa di più positivo e duraturo“, ha detto Buterin. “Voglio vedere progetti divertenti di qualità superiore, che contribuiscano positivamente all’ecosistema e al mondo che li circonda, ottenere maggiore attenzione“.

Fonte: The Defiant

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 747€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!