VanEck: Il prezzo di Ethereum toccherà i 22.000 dollari entro il 2030

Nella loro nota di ricerca, gli analisti di VanEck hanno osservato che ETH può essere considerato come “petrolio digitale” perché viene consumato svolgendo attività su Ethereum.
Prezzo di Ethereum
Indice

La società di investimento statunitense VanEck, uno dei candidati a emettere ETF spot su Ethereum, ha recentemente dichiarato di aver alzato l’obiettivo di prezzo di Ethereum (ETH) a 22.000 dollari entro il 2030. VanEck ammette che il motivo alla base di questa previsione rialzista è l’imminente arrivo dell’ETF Ethereum spot entro quest’anno.

Il gigante degli investimenti, insieme a diverse altre società di Wall Street, ha presentato le domande per gli ETF spot su Ether, attualmente all’esame della SEC. Mentre la SEC statunitense ha approvato i depositi 19b-4 per la maggior parte dei richiedenti, sta ancora rivedendo le registrazioni S-1. In una recente nota di ricerca, gli analisti di VanEck Matthew Sigel, Patrick Bush e Denis Zinoviev hanno scritto:

“Prevediamo che gli ETF su ETH spot siano prossimi all’approvazione per la negoziazione nelle borse statunitensi. Questo sviluppo consentirebbe ai consulenti finanziari e agli investitori istituzionali di detenere questo asset unico con la sicurezza di custodi qualificati e di beneficiare dei vantaggi in termini di prezzi e liquidità caratteristici degli ETF”.

Secondo il rapporto di K33 Research, gli ETF spot su Ether potrebbero registrare afflussi per 4,8 miliardi di dollari entro i primi cinque mesi dalla quotazione. Ciò potrebbe facilmente spingere il prezzo di ETH a 5.000 dollari e a nuovi massimi storici.

Crescita della rete Ethereum

Il rapporto suggerisce che la rete Ethereum è pronta a sostenere la sua rapida espansione in termini di quote di mercato, attirando non solo i tradizionali partecipanti al mercato finanziario ma anche un numero crescente di società di Big Tech.

Con questa traiettoria, e se manterrà il suo ruolo di leader tra le piattaforme di smart contract, il rapporto prevede uno scenario plausibile in cui i detentori di token potrebbero generare circa 66 miliardi di dollari di flusso di cassa libero, sostenendo così una valutazione di 2,2 trilioni di dollari per l’asset. Questa proiezione potrebbe potenzialmente portare a un valore di 22.000 dollari per moneta entro il 2030.

Si noti che la previsione di prezzo di 22.000 dollari per Ethereum (ETH) è lo scenario di base. D’altra parte, le previsioni di prezzo rialziste e ribassiste sono rispettivamente di 154.000 e 360 dollari. “Riteniamo che ETH sia un asset rivoluzionario con pochi paralleli nel mondo finanziario non crypto. ETH può essere considerato come un ‘petrolio digitale’, perché viene consumato svolgendo attività su Ethereum”, hanno scritto gli autori.

Negli ultimi quattro anni, il numero totale di utenti dell’ecosistema Ethereum è aumentato di 9 volte. In base ai dati raccolti dall’emittente di ETF crypto Bitwise, Ethereum e le sue soluzioni di scaling Arbitrum e Polygon hanno registrato una media di oltre 250.000 utenti attivi giornalieri nel primo trimestre del 2020. La maggior parte di questi utenti è stata attribuita alla mainnet di livello 1 di Ethereum.

Fonte: Coinspeaker

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!