Tether detiene 66.485 Bitcoin

Tether (USDT), il principale emittente di stablecoin, ha recentemente acquistato 8.888 Bitcoin (BTC) per un valore di 380 milioni di dollari alla fine del quarto trimestre del 2023
Tether Bitcoin
Indice

Tether, la stablecoin più importante per capitalizzazione di mercato, ha annunciato a maggio 2023 che avrebbe iniziato ad acquistare Bitcoin per diversificare le riserve che sostengono USDT. Oggi detiene ben 66.465 BTC.

Il capitale in Bitcoin di Tether

Alla fine del quarto trimestre del 2023 Tether ha aggiunto 8.888 Bitcoin per un valore di 380 milioni di dollari ai suoi possedimenti, portando il totale a 66.465 BTC e diventando l’11° maggior detentore di Bitcoin. In totale, Tether detiene oltre 2,7 miliardi di dollari in Bitcoin. 

L’obiettivo dell’acquisto di Bitcoin da parte di Tether è quello di ridurre la dipendenza da asset tradizionali come contanti e obbligazioni del Tesoro statunitense.

È stato il CEO di Tether, Paolo Ardoino, che ha pianificato di allocare fino al 15% dei profitti di Tether in Bitcoin ogni trimestre, segnando una strategia d’investimento aggressiva e di lungo termine.

Le preoccupazioni su Tether e Bitcoin

L’enorme presenza di Tether nel mercato del Bitcoin pone interrogativi sul suo impatto sui prezzi di Bitcoin e sulla stabilità generale dell’ecosistema delle criptovalute.

Come riporta DailyCoin, Nonostante le significative acquisizioni, Tether non ha fornito dettagli completi sugli indirizzi Bitcoin, sollevando preoccupazioni sulla trasparenza e la responsabilità dell’azienda.

La forte dipendenza di Tether dalle criptovalute potrebbe esporre sia l’azienda che i suoi utenti a maggiori rischi di mercato. Quel che si teme è che Tether abbia la seria possibilità di influenzare il mercato crypto e soprattutto il prezzo di Bitcoin.

Le riserve di Tether

Le riserve di Tether hanno da sempre costituito una fonte di preoccupazione. Tether da parte sua ha reso le sue riserve pubbliche e dall’ultimo report si apprende che circa l’85% delle riserve è in cash o equivalenti, o depositi a breve termine. Di questi, il 76% è costituito da debiti del Tesoro USA, altro tema spinoso: Tether è diventata in questo modo uno dei più grandi detentori anche dei titoli di stato USA. 

Riserve Tether

Nel frattempo, Tether ha aumentato il suo market cap a 95 miliardi di dollari, e nonostante sia la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato, subito dietro Bitcoin ed Ethereum, non si placano le polemiche sul suo conto. 

L’ultima ha visto l’azienda replicare direttamente alla Nazioni Unite che hanno messo USDT sul banco degli imputati con l’accusa di essere una moneta usata per transazioni legate ad attività illegali. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!