Il test di Howey è rilevante? Alderoty di Ripple mette in dubbio l’approccio della SEC

Il CLO di Ripple ha criticato il discorso dell'ex direttore della SEC, Hinman, perché crea confusione normativa nel settore delle criptovalute.
Indice

Il responsabile legale di Ripple, Stuart Alderoty, ha riacceso il dibattito sulla chiarezza normativa nel settore delle criptovalute, criticando un discorso tenuto dall’ex direttore della SEC William Hinman nel 2018 definendolo una “favola.

Alderoty ha sostenuto che il discorso di Hinman, secondo cui le criptovalute potrebbero “magicamente trasformarsi” da security a non security, ha creato confusione sul mercato.

I commenti di Alderoty sono arrivati ​​sulla scia di una sentenza del tribunale nel caso della SEC contro Binance, che ha fatto eco a una precedente decisione riguardante il token XRP di Ripple.

In entrambi i casi, i giudici hanno respinto la tesi della SEC secondo cui tutte le vendite di criptovalute dovrebbero essere considerate securities, sottolineando la necessità di esaminare le circostanze specifiche di ciascuna transazione.

Nel suo post su X, Alderoty ha citato un passaggio della sentenza del giudice Jackson su Binance che, a suo avviso, evidenzia la confusione causata dal discorso di Hinman.

Il passaggio mette in dubbio l’allontanamento della SEC stabilito dal test di Howey, che determina se un asset è una security in base alle caratteristiche del contratto di investimento, non alla natura dell’asset stesso.

“Insistere sul fatto che un asset che è stato oggetto di un presunto contratto di investimento sia di per sé una “security” mentre procede nel commercio e viene acquistato e venduto da privati ​​su un numero qualsiasi di borse… segna un allontanamento dal quadro di Howey… senza un chiaro principio di differenziazione tra i token sul mercato che sono security e i token che non lo sono”.

Alderoty ha inoltre sottolineato che la questione chiave non è se un token sia intrinsecamente una security, ma se sia “offerto come, o venduto come” una security.

Questa distinzione è in linea con le sentenze della corte nei casi Ripple e Binance, che si sono concentrate sulle circostanze specifiche che circondano la vendita e il marketing dei token in questione.

Fonte: Coinedition

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!