Terzo giorno di deflussi per gli ETF Bitcoin Spot

Solo ieri sono stati registrati 261 milioni di dollari di deflussi, mentre il prezzo di BTC torna a 67.000 dollari.
Deflussi ETF Bitcoin
Indice

Gli ETF su Bitcoin hanno registrato il terzo giorno consecutivo di deflussi netti, con un’uscita di 261 milioni di dollari, guidata principalmente dal Grayscale Bitcoin Trust.

Continuano i deflussi dagli ETF Bitcoin Spot

Gli ETF su Bitcoin hanno subito deflussi netti per il terzo giorno consecutivo, con un totale di 261,5 milioni di dollari usciti dai dieci fondi approvati il 10 gennaio negli Stati Uniti, portando il totale dei deflussi netti a 742 milioni di dollari in soli tre giorni di trading.

Ancora una volta, è il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) a registrare le uscite maggiori, segnando 386,6 milioni di dollari di deflussi. In tre giorni, GBTC ha visto deflussi da 1,4 miliardi di dollari. 

Ma Grayscale non è solo: anche l’Invesco Galaxy Bitcoin ETF (BTCO) ha visto un’uscita di 10,2 milioni di dollari. Queste uscite hanno superato gli ingressi minori degli altri otto ETF approvati. 

Dai dati è evidente anche il rallentamento degli afflussi degli altri ETF. Il BlackRock’s iShares Bitcoin Trust (IBIT) e il Fidelity Wise Origin Bitcoin Fund (FBTC) hanno entrambi registrato una delle loro giornate più basse di ingressi netti, rispettivamente con 49,3 milioni di dollari e 12,9 milioni di dollari. Solo il 12 marzo, BlackRock aveva registrato afflussi da 849 milioni di dollari. 

Questa è stata la seconda giornata di deflussi netti più alta per i dieci ETF, superata solo dai 326,2 milioni di dollari che hanno lasciato i fondi il 19 marzo.

Bitcoin in ripresa

Nel frattempo, Bitcoin non sembra risentire dei deflussi degli ETF che fino a pochi giorni fa avevano trainato il suo prezzo al record storico di 73.800 dollari. 

Bitcoin 21.03.24

Il prezzo di Bitcoin sembra in ripresa dopo il calo dei giorni scorsi e ha guadagnato circa il 7% nelle ultime 24 ore, tornando sopra i 67.000 dollari. 

Secondo alcuni analisti, il “peggio” sarebbe alle spalle: è fisiologico per Bitcoin sperimentare abbondanti salite e ritracciamenti quando manca ormai poco meno di un mese al quarto storico halving. 

Anche il mercato non sembra troppo preoccupato: l’indice Fear and Greed resta saldamente in zona “estrema avidità” con un punteggio di 78, in rialzo rispetto ai 74 della giornata di ieri, ma in calo rispetto agli 88 punti della scorsa settimana.  

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!