Terraform Labs dichiara fallimento

A quasi due anni dal crollo dell’ecosistema Terra (LUNA), l’azienda che aveva creato la stablecoin algoritmica UST va in bancarotta.
Terraform Labs fallimento
Indice

Terraform Labs Pte., la società di criptovalute che era collegata all’ecosistema Terra (LUNA), collassato nel maggio 2022,  ha presentato una richiesta volontaria di fallimento secondo il Capitolo 11 degli Stati Uniti, nel Delaware. La richiesta è stata depositata il 21 gennaio. 

Il fallimento di Terraform Labs

La società che aveva raggiunto la ribalta con il successo della stablecoin TerraUSD e del token LUNA, ha dichiarato di possedere passivi stimati tra i 100 e i 500 milioni di dollari. 

La decisione di dichiarare fallimento permetterà a Terraform Labs di proseguire con il suo piano aziendale affrontando nel contempo le procedure legali in corso, tra cui diverse cause legali in corso a Singapore e negli Stati Uniti. Tra i creditori non garantiti figurano TQ Ventures, un fondo di investimento in asset digitali con sede negli USA, e Standard Crypto, un fondo di venture capital di San Francisco.

Il collasso di Terra (LUNA)

TerraUSD (UST), una stablecoin algoritma ancorata al dollaro, e il token LUNA di Terra sono crollati nel maggio 2022, causando la perdita di miliardi di dollari agli investitori. I valori dei due asset erano strettamente collegati, e per mintare UST veniva bruciato LUNA e viceversa. 

Nel maggio del 2022, dopo che Terra aveva toccato il record di 119 dollari, 2 miliardi di UST vennero prelevati dal protocollo Anchor e liquidati. Questo portò a un primo depeg e alla successiva creazione di token LUNA. Il processo reiterato ha fatto crollare il valore della stablecoin a zero. Anche LUNA è passata a valere meno di 1 millesimo di dollaro, e con una supply spropositata. 

A quel punto Terraform Labs ha bloccato la blockchain e sul finire di maggio è nata una nuova criptovaluta, con analogo nome Terra (LUNA), mentre la precedente è diventata Terra Classic con il ticker LUNC. Inutile dire che né Terra Classic né UST hanno recuperato il loro valore. E la nuova Terra Luna non ha mai raggiunto i fasti della precedente versione. 

I guai legali Do Kwon arrestato

Terraform Labs e il suo fondatore, Do Kwon, sono attualmente al centro di una possibile azione collettiva a Singapore e di un processo negli Stati Uniti dalla Securities and Exchange Commission (SEC) a seguito del crollo di TerraUSD. 

Separatamente, a dicembre, Kwon e Terraform Labs hanno perso una causa negli Stati Uniti, in cui un giudice ha stabilito che LUNA e MIR sono da considerarsi titoli.

Do Kwon dopo un periodo di fuga è stato arrestato in Montenegro dove è attualmente detenuto in attesa di estradizione. Sia la Corea del Sud che gli Stati Uniti lo reclamano. Lui nel frattempo ha chiesto la posticipazione del processo alla SEC proprio per le difficoltà nell’ottenere l’estradizione. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!