La tendenza al ribasso di Bitcoin sta finendo? 4 fattori spiegano perché

La maggior parte dei possessori di Bitcoin ha subito perdite, il che suggerisce la formazione di un minimo del prezzo di BTC.
Tendenza ribasso Bitcoin
Indice

Il movimento al ribasso del prezzo di Bitcoin [BTC] ha portato il rally della maggior parte delle criptovalute a una battuta d’arresto. Inoltre, il calo dei prezzi ha avuto un impatto sulla redditività della maggior parte degli indirizzi.

Perdite in aumento

I nuovi dati indicano che il rapporto profitti/perdite realizzate di Bitcoin è sceso sotto 1, il che implica che gli investitori hanno subito più perdite che profitti. Storicamente, questo schema ha segnalato un potenziale bottom locale per BTC negli ultimi sei mesi.

In sostanza, quando gli investitori iniziano a registrare più perdite che profitti, ciò può indicare un cambiamento del sentiment del mercato verso la capitolazione o l’esaurimento dei venditori.

In passato, questi periodi di forte pressione di vendita sono stati talvolta seguiti da una stabilizzazione o addirittura da un’inversione della traiettoria del prezzo di Bitcoin.

Pertanto, se da un lato lo scenario attuale può riflettere un pessimismo a breve termine, dall’altro potrebbe aprire la strada a un potenziale rimbalzo o a una fase di consolidamento del Bitcoin nel prossimo futuro.

Nelle ultime 24 ore, BTC ha registrato diversi minimi e massimi inferiori. Questo indica che Bitcoin è ancora in una tendenza ribassista e che ha bisogno di un’impennata dei prezzi importante per rompere la tendenza.

L’indice di forza relativa (RSI) per BTC era a 46,44. Una lettura di 46,44 suggerisce che il momentum del prezzo di Bitcoin non è né fortemente rialzista né ribassista al momento.

Tuttavia, il Chaikin Money Flow (CMF) era a 0,4, il che implicava un leggero flusso di denaro positivo in Bitcoin, suggerendo una probabile maggiore pressione di acquisto e un potenziale sentimento rialzista nel mercato.

Bitcoin 160424
Fonte: Tradingview

Continuano le liquidazioni

Nonostante il trend ribassista, il movimento di prezzo a breve termine di BTC ha causato il maggior dolore agli orsi. Nelle ultime 24 ore sono state liquidate posizioni short per un valore di 36,20 milioni di dollari.

Tuttavia, durante questo periodo sono state liquidate anche posizioni long per un valore di 2,34 milioni di dollari.

Liquidazioni BTC
Fonte: Coinglass

Nonostante la liquidazione delle ultime 24 ore, molti tori hanno deciso di andare long sul BTC. L’analisi di AMBCrypto sui dati di Coinglass ha rivelato che la percentuale di posizioni lunghe sul BTC è salita al 54,2%.

Resta da vedere se questa volta i tori avranno ragione e se BTC raggiungerà nuove vette.

BTC long/short ratio
Fonte: Coinglass

Fonte: Ambcrypto

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!