Le stablecoin crescono del 7,8% in 4 mesi – Perché?

L'aumento dell'offerta di stablecoin indica un crescente afflusso di capitali nel mercato delle criptovalute.
stablecoin
Indice

Il settore delle stablecoin ha registrato un’espansione significativa negli ultimi quattro mesi, uno dei tanti segnali rialzisti per il più ampio mercato delle criptovalute.

La domanda di stablecoin è in aumento

Secondo la società di analisi on-chain Santiment, il mercato globale delle stablecoin è aumentato di 9,42 miliardi di dollari nel periodo ottobre-gennaio, con una crescita impressionante del 7,8%.

Fonte: Santiment

Inoltre, i portafogli di balene con più di 5 milioni di dollari in portafoglio rappresentano più del 50% dell’offerta totale di stablecoin al momento in cui scriviamo.

Il forte aumento delle disponibilità di stablecoin ha coinciso con il calo del prezzo del Bitcoin [BTC], suggerendo che le balene stavano comprando il ribasso.

In generale, un aumento dell’offerta di stablecoin indica un crescente afflusso di capitali nel mercato delle criptovalute.

Questo perché la maggior parte dei trader dei mercati tradizionali utilizza le stablecoin per entrare e uscire dagli scambi di criptovalute.

Una recente ricerca di un analista di CryptoQuant ha inoltre evidenziato una forte correlazione tra l’offerta in circolazione della più grande stablecoin al mondo, Tether [USDT], e il prezzo del Bitcoin.

“Dalla fine del 2022, l’offerta circolante di USDT è aumentata di circa 30 miliardi. Ogni aumento dell’offerta ha tradizionalmente influenzato positivamente l’andamento del prezzo del BTC”.

Le stablecoin tornano sugli exchange

Il mercato delle stablecoin è entrato in una spirale discendente dopo il drammatico crollo di Terra USD [UST] nel 2022.

Poiché il sentimento del mercato in generale è diventato ribassista, l’attività di trading è diminuita e così anche la domanda di stablecoin.

Tuttavia, il vigore rialzista degli ultimi quattro mesi ha riportato l’attenzione su questi crypto-derivati delle valute.

Secondo l’analisi di AMBCrypto sui dati di CryptoQuant, al momento della scrittura di questo articolo circa il 27% di tutte le stablecoin in circolazione era presente negli exchange, rispetto al 24% dell’inizio dell’anno.

L’attuale riserva di stablecoin negli exchange è la più alta da maggio 2020.

Fonte: CryptoQuant

Gli asset più importanti fanno da apripista

La crescita del mercato delle stablecoin si è riflessa anche nella traiettoria ascendente di asset leader come USDT e USDC.

Secondo l’analisi di AMBCrypto sui dati di Glassnode, il market cap di USDT è aumentato del 5,4% dall’inizio del 2023.

D’altra parte, anche USDC, che ha dovuto affrontare delle difficoltà nel 2023, ha registrato un balzo dell’8% da un anno all’altro (YTD).

Fonte: Glassnode

Fonte: AMB Crypto

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!