Shiba Inu (SHIB) scavalca Cardano (ADA) dopo un’impennata del 16% su base giornaliera

Shiba Inu punta a un posto nella top 10 delle criptovalute, visto che la sua capitalizzazione di mercato ha sfiorato i 17 miliardi di dollari.
Shiba Inu
Indice

SHIB si fa avanti

Il settore delle memecoin ha fatto faville nelle ultime ore, con una capitalizzazione di mercato che ha superato la soglia dei 70 miliardi di dollari. Numerosi asset di questo tipo sono tra i migliori performer del mercato oggi (29 maggio), con salti di prezzo a due cifre.

Shiba Inu (SHIB) ne è un esempio notevole, con un aumento di oltre il 16% nelle 24 ore. Il market cap dell’autoproclamato Dogecoin-killer ha toccato brevemente i 17 miliardi di dollari prima di assestarsi al livello attuale di circa 16,9 miliardi di dollari (secondo i dati di CoinGecko). In questo modo, ha superato Cardano (ADA) ed è diventata l’11° criptovaluta più grande.

Cap. di mercato di SHIB
Market cap di SHIB, fonte: CoinGecko

Nonostante l’impennata, SHIB rimane la seconda memecoin più grande, dietro a Dogecoin (DOGE), che ha una capitalizzazione di mercato di oltre 24 miliardi di dollari.

L’ultima impennata di Shiba Inu coincide con l’aumento di alcune importanti metriche relative al suo ecosistema. Il volume degli scambi nelle ultime 24 ore ha raggiunto quasi 1,9 miliardi di dollari, superando DOGE (1,2 miliardi di dollari), PEPE (1,3 miliardi di dollari) e tutte le altre memecoin.

Il volume giornaliero aggregato di SHIB (dove ogni transazione supera i 100.000 dollari) ha raggiunto i 214 milioni di dollari, con un aumento del 135% rispetto alla cifra osservata il 28 maggio.

Secondo IntoTheBlock, il 70% di tutti i possessori di Shiba Inu è attualmente in profitto sulla carta. La situazione era molto più diversa nel settembre dello scorso anno, quando quasi il 90% di coloro che erano esposti all’asset era al di sotto delle aspettative.

I potenziali fattori che hanno contribuito

Due elementi essenziali che potrebbero aver influito sulla recente rinascita di Shiba Inu sono il meccanismo di burn del progetto e l’avanzamento della sua soluzione di scaling layer-2 – Shibarium.

Come ha riferito CryptoPotato, una settimana fa il tasso di burning è esploso di quasi il 600%, con la distruzione di quasi 10 milioni di token. L’obiettivo finale del programma è quello di ridurre l’enorme offerta in circolazione della memecoin, rendendola più scarsa e potenzialmente più preziosa nel tempo (se la domanda rimane invariata o aumenta). Finora il team di SHIB ha inviato circa il 41% dell’offerta totale a un indirizzo nullo.

Shibarium, che mira a elevare Shiba Inu al di sopra dei suoi rivali abbassando le commissioni di transazione e migliorando la velocità, ha fatto passi da gigante dal suo lancio la scorsa estate. Ha raggiunto diversi traguardi, come il superamento dei 400 milioni di transazioni totali.

Ha inoltre subito due importanti aggiornamenti per migliorare l’esperienza degli utenti, potenziare la comunità di sviluppatori e innovatori e implementare tempi di elaborazione dei blocchi più rapidi.

Fonte: CryptoPotato

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!