La SEC classificherà ETH come titolo e respingerà gli ETF spot su Ethereum, afferma Michael Saylor

Bitcoin è l'unico ad essere accettato dalle istituzioni, mentre Ethereum e gli altri stanno affrontando l'esame della SEC.
ETF spot su Ethereum
Indice

Michael Saylor ritiene che la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense classificherà Ethereum come titolo quest’estate e di conseguenza respingerà tutte le richieste di ETF spot su Ethereum. Ha inoltre affermato che altre importanti criptovalute come Binance Coin (BNB), Solana (SOL), Ripple (XRP) e Cardano (ADA) dovranno probabilmente affrontare classificazioni di sicurezza simili da parte della SEC.

“Ethereum è considerato un titolo di asset crypto, non una commodity. Dopodiché, vedrete che Ethereum, BNB, Solana, Ripple, Cardano, tutto ciò che scende nello stack è solo un titolo di crypto-asset non registrato”, ha detto Saylor durante la presentazione di oggi alla conferenza MicroStrategy World 2024.

“Nessuno di loro sarà mai racchiuso in un ETF spot. Nessuno di essi sarà accettato da Wall Street. Nessuno di loro sarà accettato dagli investitori istituzionali mainstream come asset crypto”, ha aggiunto.

Al contrario, Saylor ha sottolineato la posizione di Bitcoin come unico asset di criptovalute con piena accettazione istituzionale, descrivendolo come “l’unico asset crypto universale” di livello istituzionale senza alcun concorrente.

Il fondatore di MicroStrategy è noto per essere un convinto sostenitore del Bitcoin; si concentra esclusivamente sugli investimenti in Bitcoin e sulla costruzione di infrastrutture Bitcoin.

I commenti di Saylor arrivano un giorno dopo che MicroStrategy ha presentato MicroStrategy Orange, una soluzione di identità decentralizzata basata su Bitcoin. All’inizio della settimana, la società ha anche annunciato l’acquisizione di 122 BTC, avvenuta il mese scorso.

Scetticismo crescente

Saylor non è l’unico ad essere scettico sull’approvazione a breve termine degli ETF spot su Ethereum. Justin Sun, il fondatore della TRON Foundation, ha espresso in precedenza le sue preoccupazioni riguardo agli ostacoli normativi dell’ETF su Ethereum. Sun ritiene che la SEC non approverà gli ETF spot su Ethereum questo mese.

La SEC deciderà in merito ai depositi di VanEck e ARK rispettivamente il 23 e il 24 maggio. Le recenti discussioni relative al processo di approvazione della SEC per i fondi spot di Bitcoin sono state notevolmente ridotte rispetto alle precedenti discussioni che hanno preceduto l’approvazione dei fondi spot di Bitcoin da parte della SEC, con il personale della SEC che, a quanto pare, non si è impegnato in conversazioni dettagliate sugli ETF Ethereum proposti.

Questa mancanza di interazione aumenta la frustrazione e le probabilità di un rifiuto o di un rinvio delle decisioni.

Una classificazione definitiva di Ethereum potrebbe chiarire come le società interagiscono con l’asset. Potrebbe anche influenzare l’approvazione da parte della SEC di prodotti come gli ETF spot e la volontà delle aziende di impegnarsi con Ethereum.

Tuttavia, non tutti condividono questo dubbio. L’amministratore delegato di BlackRock, Larry Fink, ha dichiarato nel programma di Fox Business “The Claman Countdown” che un ETF spot su Ethereum potrebbe essere ancora possibile anche se la SEC classificasse ETH come un titolo.

Fonte: Cryptobriefing

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!