Sam Bankman-Fried condannato a 25 anni di prigione

Dichiarato colpevole a novembre, oggi è arrivata la sentenza definitiva per il destino dell'ex CEO di FTX.
Sam Bankman Fried condannato
Indice

Sam Bankman-Fried, il fondatore di FTX, è stato condannato a 25 anni di prigione per frode e cospirazione, dopo il crollo della sua piattaforma di scambio criptovalute.

Sam Bankman-Fried condannato

Sam Bankman-Fried, il viso una volta rassicurante dietro FTX, è stato ufficialmente condannato a 25 anni di carcere. Il giudice Lewis Kaplan ha emesso la sentenza enfatizzando la mancanza di rimorsi di Bankman-Fried e il suo tentativo di manipolare l’immagine pubblica. 

Accusato di operare una delle frodi più grandi nel mondo delle criptovalute, Bankman-Fried ha visto il suo impero crollare, portando con sé miliardi di dollari di investimenti dei clienti. Oltre alla prigione, è stato multato per 11 miliardi di dollari, con la speranza di rimborsare le vittime devastate.

La sentenza è arrivata dopo che gli avvocati avevano chiesto una pena più mite, per non rovinare la vita del loro cliente, mentre l’attuale CEO di FTX aveva invocato una sentenza severa per i danni che SBF aveva causato agli investitori. 

A quanto pare il giudice ha scelto di stare dalla parte di coloro che sono stati fortemente danneggiati dal crollo di FTX e dalle parole della sentenza, sembra non credere a pentimenti da parte del fondatore della piattaforma, né tantomeno alla sua non pericolosità. Secondo quanto riporta Coindesk, il giudice Kaplan avrebbe riconosciuto a SBF di avere il nome infangato in tutto il mondo ma sa essere tenace e un grande uomo di marketing. 

Le dichiarazioni di SBF

Nel corso dell’udienza di oggi SBF, ha ribadito che FTX aveva abbastanza soldi per ripagare i creditori e che l’azienda poteva sopravvivere dopo alcune settimane alla crisi di liquidità che si era innscata. Ha aggiunto comunque di aver fallito e di sentirsi responsabile. 

La sentenza di 25 anni, nelle parole del giudice Kaplan, è meno severa dei 50 anni richiesti dalla Procura, perché il giudice ha riconosciuto la storia non violenta di SBF raccomandando anche una prigione di media o bassa sicurezza. 

Adesso la sua difesa potrà fare appello. In alternativa, SBF dovrà scontare almeno l’85% della sentenza e sperare in uno sconto del 15% per buona condotta. 

Le parole del procuratore

Il procuratore degli Stati Uniti per il Distretto Sud di New York, Damian Williams, ha definito la sentenza un chiaro segnale contro i crimini finanziari, sottolineando la gravità del danno causato da Bankman-Fried. 

“Samuel Bankman-Fied ha orchestrato una delle più grandi frodi finanziarie della storia, rubando oltre 8 miliardi di dollari ai suoi clienti. Le sue menzogne, deliberate e continue, hanno dimostrato una sfacciata noncuranza delle aspettative dei clienti e una mancanza di rispetto per lo stato di diritto, il tutto per poter usare segretamente il denaro dei clienti per espandere il proprio potere e la propria influenza.

L’entità dei suoi crimini non si misura solo dalla quantità di denaro rubato, ma anche dallo straordinario danno causato alle vittime, che in alcuni casi si sono viste azzerare da un giorno all’altro i risparmi di una vita. Come risultato della sua frode senza precedenti, Bankman-Fried rischia 25 anni di carcere, la confisca di oltre un miliardo di dollari e la restituzione alle vittime.

La sentenza odierna impedirà all’imputato di commettere altre frodi e rappresenta un importante messaggio per coloro che potrebbero essere tentati di commettere reati finanziari: la giustizia sarà rapida e le conseguenze saranno severe.”

Con la sentenza di oggi si mette la parola fine ad una storia che segnerà per sempre il mondo delle criptovalute.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!