L’esperto legale di Ripple si scaglia contro la SEC per il passo falso dell’ETF su Bitcoin

L'analisi del capo legale di Ripple sollevano dubbi sulla credibilità della SEC.
SEC
Indice

Con una svolta inaspettata, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti si è trovata al centro di una significativa violazione della sicurezza del suo account Twitter ufficiale, noto come “account X”.

La violazione si è verificata martedì, quando è stato pubblicato un post in cui si affermava falsamente che la SEC aveva dato il via libera al lancio di un Exchange-Traded Fund (ETF) di Bitcoin. Tuttavia, il presidente Gary Gensler si è prontamente mosso per chiarire che non era stata concessa alcuna approvazione. Ha attribuito il post fuorviante a un utente non autorizzato e lo ha prontamente fatto rimuovere.

L’esperto legale di Ripple chiede trasparenza

Stuart Alderoty, responsabile legale di Ripple, ha commentato l’incidente con un senso di urgenza. Citando le regole della SEC, Alderoty ha fissato un termine di quattro giorni per la divulgazione della natura e della portata della violazione della sicurezza, nonché del suo potenziale impatto sui mercati finanziari.

In un tweet dedicato alla questione, Alderoty ha anche condiviso un link alle regole della SEC sulla gestione del rischio di cybersicurezza e sulla divulgazione degli incidenti. Le sue azioni sottolineano l’importanza della trasparenza e della responsabilità nella valutazione, nell’identificazione e nella prevenzione di minacce alla sicurezza informatica di questa natura.

L’impegno della SEC per una rapida divulgazione

Il senso di urgenza di Alderoty è in linea con l’impegno della SEC a divulgare tempestivamente gli incidenti rilevanti di cybersecurity. Le norme recentemente adottate, introdotte sotto la guida del presidente Gensler, impongono ai dichiaranti di divulgare tempestivamente qualsiasi incidente rilevante di cybersecurity.

La comunicazione deve descrivere in modo esauriente la natura, la portata, i tempi e l’impatto potenziale dell’incidente. È importante sottolineare che i dichiaranti devono effettuare questa divulgazione entro quattro giorni lavorativi dalla determinazione della rilevanza dell’incidente. L’unica eccezione a questa regola è il caso in cui la divulgazione immediata rappresenti un rischio sostanziale per la sicurezza nazionale o pubblica.

La violazione e il successivo falso annuncio relativo all’approvazione dell’ETF Bitcoin hanno sollevato preoccupazioni sulla sicurezza delle comunicazioni ufficiali della SEC e sul potenziale impatto di tali incidenti sui mercati finanziari.

L’importanza della violazione della sicurezza

La violazione della sicurezza dell’account Twitter ufficiale della SEC è motivo di grande preoccupazione, dato il ruolo centrale dell’ente regolatore nella supervisione dei mercati finanziari statunitensi. Le informazioni false, soprattutto per quanto riguarda l’approvazione o la disapprovazione di prodotti finanziari come gli ETF Bitcoin, possono avere un impatto profondo sul sentiment degli investitori e sul comportamento del mercato.

Gli annunci fuorvianti possono portare a fluttuazioni ingiustificate dei prezzi e persino a perdite finanziarie per gli investitori che agiscono sulla base delle false informazioni.

La rapida risposta del presidente Gary Gensler per chiarire la situazione dimostra l’impegno della SEC a mantenere l’integrità e la trasparenza dei suoi processi normativi. Tuttavia, evidenzia anche la vulnerabilità dei canali di comunicazione ufficiali all’accesso non autorizzato e all’uso improprio.

La scadenza di quattro giorni di Stuart Alderoty

La richiesta di Stuart Alderoty di una scadenza di quattro giorni per la divulgazione dei dettagli della violazione della sicurezza si basa sui regolamenti della SEC. Questi regolamenti danno priorità alla trasparenza e alla responsabilità di fronte agli incidenti di cybersecurity. Fissando questa scadenza, Alderoty intende garantire che la SEC aderisca agli stessi standard di divulgazione che impone alle entità che regolamenta.

L’enfasi della SEC sulla sicurezza nazionale e sulla pubblica sicurezza

Pur ponendo l’accento sulla tempestività della divulgazione, la SEC riconosce che possono esistere circostanze eccezionali in cui la divulgazione immediata rappresenta un rischio sostanziale per la sicurezza nazionale o la pubblica sicurezza. Questa eccezione riflette il delicato equilibrio tra trasparenza e protezione di informazioni sensibili che potrebbero danneggiare la nazione o i suoi cittadini.

Fonte: Cryptopolitan

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!