I rialzisti di Bitcoin puntano all’ATH di $69K in vista dell’halving

Un osservatore di mercato ha affermato che il rally previsto prima dell'halving è un buon punto per realizzare profitti a breve termine.
Bitcoin halving
Indice

Secondo alcuni trader, il sentimento euforico, la domanda di acquisti istituzionali e i guadagni storici legati all’evento dell’halving di Bitcoin (BTC) stanno mettendo l’asset sulla buona strada per raggiungere i massimi storici di $69.000 a marzo.

L’halving di Bitcoin è sempre stato associato a rally rialzisti, con i prezzi dell’asset che sono aumentati di diverse centinaia di punti percentuali nei mesi successivi agli eventi precedenti. Gli halving avvengono ogni quattro anni circa e diminuiscono le ricompense dei blocchi per i miners. Il prossimo halving è previsto per la metà di aprile, come mostra un conto alla rovescia.

I prezzi tendono a salire con un minor numero di nuovi Bitcoin sul mercato aperto, finché la domanda rimane costante o aumenta. L’azione storica dei prezzi potrebbe non ripetersi in futuro, ma l’anticipazione di un rally potrebbe spingere gli investitori a scommettere in misura eccessiva sull’asset.

L’anticipazione porta sempre a un aumento dell’attività di acquisto o ‘FOMO’, per mancanza di un termine migliore“, ha detto Bryan Legend, CEO di Hectic Labs, a CoinDesk in un messaggio Telegram. “Gli investitori si aspettano una riduzione dell’offerta che faccia salire i prezzi e un rally pre-saldi che contribuisca a un nuovo mercato toro con un sentimento rialzista rinnovato“.

Tuttavia, il rally che precede l’evento dell’halving è un ottimo momento per realizzare guadagni a breve termine“, ha aggiunto Legend.

Nel frattempo, alcuni trader si aspettano che Bitcoin raggiunga il suo massimo storico di $69.000 a marzo, affermando che la domanda istituzionale e il successo iniziale dei fondi negoziati in borsa (ETF) di bitcoin spot probabilmente spingeranno i prezzi.

A 54 giorni dall’halving di Bitcoin e con l’aspettativa di un taglio dei tassi di interesse da parte della Fed a metà anno, il prezzo di Bitcoin ha un livello di supporto a 50.000 dollari e potrebbero fluttuare fino a raggiungere i massimi storici a marzo“, ha dichiarato Ryan Lee, analista capo di Bitget Research, in un messaggio a CoinDesk.

“Il volume di scambi di nove ETF di Bitcoin negli Stati Uniti ha raggiunto un nuovo massimo di 3,2 miliardi di dollari la scorsa settimana, indicando che le istituzioni hanno un forte sentimento rialzista”, ha aggiunto Lee.

Martedì gli ETF su Bitcoin hanno scambiato un totale di 2 miliardi di dollari. L’IBIT di BlackRock ha registrato un volume di scambi giornalieri superiore a 1,3 miliardi di dollari per il secondo giorno consecutivo.

Bitcoin è stato scambiato appena sopra i 57.200 dollari nella mattinata asiatica di mercoledì, guadagnando l’1,5% nelle ultime 24 ore. Il CD20, un indice a base ampia, è in rialzo di quasi l’1%.

Fonte: Coindesk

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!