La replica di Tether a Ripple: “CEO disinformato”

Paolo Ardoino replica alle parole di Brad Garlinghouse sull'ipotesi che USDT sia nel mirino del governo USA.
USDT XRP
Indice

Paolo Ardoino, CEO di Tether, ha risposto alle affermazioni di Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, il quale in un’intervista ha ipotizzato che il governo degli Stati Uniti stia prendendo di mira Tether, accusando Garlinghouse di diffondere incertezza e paura.

Le parole del CEO di Tether al CEO di Ripple

In risposta alle recenti affermazioni di Brad Garlinghouse, Paolo Ardoino ha criticato il CEO di Ripple definendolo un “CEO disinformato”, senza tuttavia mai citarlo direttamente. Ardoino ha messo in discussione le motivazioni di Garlinghouse, sottolineando che Ripple sta per lanciare una stablecoin concorrente, il che potrebbe spiegare la sua posizione critica nei confronti di Tether. In un lungo post su X, il 13 maggio, Ardoino ha sostenuto che Tether (USDt) continua a essere una presenza stabile e sicura nel mercato globale delle criptovalute.

Contrariamente alle affermazioni di Garlinghouse, Ardoino ha enfatizzato il ruolo di USDT come strumento finanziario per le comunità non bancarizzate nei mercati emergenti, descrivendolo come un conto corrente e di risparmio de facto. 

USDt è la moneta stabile più utilizzata al mondo, con centinaia di milioni di utenti soprattutto nei mercati emergenti e nei Paesi in via di sviluppo.

Intere comunità in queste regioni sono prive di banche, lasciate indietro dal sistema bancario tradizionale perché troppo povere per essere interessanti, e utilizzano quotidianamente USDt come conto corrente e di risparmio.”

Ha inoltre sottolineato l’importanza di USDT nell’inclusione finanziaria globale, ribadendo l’impegno di Tether a mantenere un sistema finanziario globale sicuro e accessibile a tutti.

Nel lungo post, Ardoino ha poi criticato i media per la loro riluttanza a riportare gli aspetti positivi di USDT, accusandoli di favorire una narrazione sensazionalistica che potrebbe proteggere gli interessi del settore finanziario tradizionale.

“USDt ha dimostrato nel corso del tempo di avere una forte stabilità dei prezzi, riserve altamente liquide, depositari di primo livello e una profonda conformità. Sebbene abbia rivelato in molte interviste le seguenti informazioni, la maggior parte dei media tradizionali si rifiuta evidentemente di riportare tali dati. Purtroppo la narrazione che sono più interessati a diffondere è quella sensazionalistica contro l’uso delle stablecoin e delle criptovalute in tutto il mondo, probabilmente per proteggere la vecchia guardia dell’establishment finanziario. I fatti reali mostrano come Tether USDt, sfruttando la trasparenza della tecnologia blockchain e collaborando con le forze dell’ordine mondiali, sia in grado di rispettare i requisiti.”

La battaglia delle stablecoin

La disputa tra Tether e Ripple si inserisce in un contesto più ampio di competizione tra stablecoin, con Ripple che si appresta a lanciare la propria versione ancorata al dollaro USA entro l’anno in corso. Questo scontro evidenzia non solo le tensioni commerciali tra le due aziende, ma anche le sfide regolatorie e di mercato che le stablecoin devono navigare. Infatti, la stessa Ripple è da anni in causa contro la SEC per la vendita di XRP che l’agenza USA considera titoli non registrati. In contrapposizione, Paolo Ardoino, ha difeso vigorosamente il record di conformità di Tether, citando numerose collaborazioni con le forze dell’ordine internazionali e l’adempimento proattivo di richieste di blocco di wallet sospetti. Ha rivelato che Tether ha collaborato con 124 agenzie di law enforcement di oltre 40 paesi, bloccando oltre 1,3 miliardi di dollari legati ad attività illecite.

Lo scontro di oggi tra i CEO di Tether e Ripple si preannuncia come il primo di una lunga disputa per il dominio nel settore delle monete stabili.  Questa battaglia delle stablecoin non solo definirà il futuro di queste due aziende, ma potrebbe anche influenzare significativamente l’intero ecosistema delle criptovalute.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!