Quale futuro per le altcoin? Cosa dicono gli analisti

Alcuni analisti hanno messo in evidenza le loro opinioni divergenti circa le altcoin. Ecco cosa hanno detto
Indice

Il mercato delle altcoin è sempre più al centro dei dibattiti tra gli analisti che offrono delle visioni tra loro contrastanti sul futuro di queste crypto.

Alcuni vedono opportunità di ripresa, mentre altri mettono in guardia gli investitori e gli appassionati contro i potenziali rischi ad esse legati.

La prospettiva ribassista di Josh di Crypto World

Josh di Crypto World avverte che il mercato crypto potrebbe affrontare una pressione ribassista a breve termine. Secondo questo analista il grafico Bitcoin mostra un enorme segnale di allarme, con il prezzo che continua a scendere da una zona critica di resistenza.

Dal lato delle altcoin Ethereum e Solana ci sono dei segni di debolezza, con livello di supporto chiave messi a dura prova. Inoltre, anche Chainlink sta formando un modello ribassista, indicando un potenziale crollo del prezzo qualora questo scendesse sotto i 13 dollari.

Le critiche di Deutscher alla dispersione delle altcoin

L’analista crypto Miles Deutscher ha sollevato delle preoccupazioni per quanto concerne la dispersione delle altcoin, che potrebbe essere uno dei principali fattori delle loro sottoperformance.

Questa dispersione, secondo Deutscher, sarebbe dovuto a un significativo aumento del numero di nuovi token introdotti sul mercato, in particolare quelli spinti dai venture capitalist nel 2021.

L’ingente offerta ha fatto pressione sul mercato rendendo quindi difficile per gli investitori retail ottenere dei guadagni significativi.

La proposta di Miles Deutscher è quella che gli exchange vadano a migliorare le strategie di distribuzione dei token rimuovendo i progetti ormai morti, al fine di poter liberare una certa liquidità, che risulterebbe preziosa.

L’ottimismo di Michael van de Poppe

Di opinione divergente è l’analista Michael van de Poppe che, al contrario dei suoi colleghi, vede chiaramente delle potenziali opportunità nel mercato delle altcoin.

Condividendo la sua strategia di gestione dei wallet, van de Poppe ha messo in evidenza come lui stesso stia aumentando le sue posizioni di alcune altcoin nonostante il calo dei prezzi.

Secondo van de Poppe infatti c’è la possibilità di ottenere dei guadagni interessanti dopo cicli ribassisti. A sostegno della sua tesi ha citato altcoin come MATIC e Fantom, che dopo una fase ribassista hanno registrato una ripresa diventando operazioni redditizie.

Come si è potuto vedere i vari analisti hanno idee e interpretazioni diverse sulle altcoin, laddove alcuni vedono un potenziale rischio e pericolo, altri vedono dei potenziali vantaggi.

Ovviamente non ci sarà mai un parere univoco, agli investitori quindi non rimanere che prendere in considerazione tutte le opinioni e monitorare costantemente il mercato prima di investire.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!