Il prezzo di Ethereum (ETH) segnala una prospettiva ribassista di medio termine in presenza di un’accentuata pressione sull’acquisto delle balene

Secondo gli analisti il prezzo di ETH indica una prospettiva ribassista nelle ultime due settimane. Ma se non scenderà sotto i 3650 dollari potrebbe salire oltre i 4.000 dollari.
Ethereum
Indice

Il prezzo di Ethereum (ETH) ha faticato a salire oltre i 4.000 dollari nonostante la recente approvazione di ETF spot su Ether negli Stati Uniti e a Hong Kong. Il prezzo di Ethereum ha chiuso le ultime due settimane con una prospettiva ribassista, che potrebbe protrarsi fino a questa settimana. Inoltre, il prezzo di Bitcoin (BTC) è scivolato al di sotto dei 70.000 dollari lunedì, dopo aver incontrato un’importante resistenza intorno ai 72.000 dollari.

L’intero settore delle altcoin ha aperto la settimana con una prospettiva ribassista a causa delle notizie ad alto impatto provenienti dagli Stati Uniti. Mercoledì di questa settimana, la Federal Reserve degli Stati Uniti renderà noto il suo attesissimo tasso di finanziamento.

Mentre gli economisti di mercato prevedono una sospensione dei tassi della Federal Reserve, la Banca centrale europea (BCE) ha già avviato il taglio dei tassi dal 4% al 3,75%. Inoltre, la Banca del Canada ha avviato una riduzione dei tassi d’interesse, aumentando così la pressione sulla Federal Reserve affinché segua la stessa direzione.

Mercoledì, inoltre, l’Ufficio Statistico del Lavoro degli Stati Uniti pubblicherà i dati cruciali sull’indice dei prezzi al consumo (CPI). Queste notizie avranno un impatto significativo sul settore delle criptovalute, con un aumento della volatilità.

Le balene di Ethereum si stanno muovendo

Secondo l’analisi dei dati sulla catena fornita da Glassnode, gli indirizzi Ethereum che detengono almeno 10.000 unità di Ether sono aumentati di circa il 3% nelle ultime tre settimane. L’offerta di Ethereum sulle borse centralizzate è già ai minimi da otto anni, il che indica che gli acquirenti a lungo termine stanno accumulando senza sosta l’altcoin.

Lo shock di domanda e offerta di Ethereum si inasprirà ulteriormente dopo la quotazione degli ETF spot su Ether approvati negli Stati Uniti. BlackRock ha già annunciato un seed di 10 milioni di dollari per il suo ETF spot su Ether, che è significativamente più alto del seed per l’ETF spot sul BTC.

Gli acquirenti di Ethereum scommettono su un inevitabile rally nei prossimi mesi, soprattutto sulla base del bull cycle di quattro anni delle criptovalute, recentemente segnato dall’halving di Bitcoin. Inoltre, la rete Ethereum si sta preparando all’adozione di massa di Web3 attraverso diversi aggiornamenti per ridurre le commissioni di rete e aumentare il suo rendimento.

L’obiettivo di medio termine di Ether

Il prezzo di Ethereum ha rispecchiato fedelmente quello di Bitcoin in passato, a parte alcuni casi. Secondo un popolare analista di criptovalute, alias Crypto Patel su diverse piattaforme di social media, il prezzo di Ethereum rispetto al dollaro USA deve difendere il livello di supporto di circa 3.650 dollari per invalidare un’ulteriore correzione verso 3.152 dollari.

Nel caso in cui il prezzo di Ether rispetto al dollaro USA non riesca a mantenere il livello di supporto intorno a 3.650 dollari e scenda a 3.150 dollari, Crypto Patel ha evidenziato che l’altcoin andrà oltre i 4.000 dollari verso obiettivi a medio termine tra i 6.000 e i 7.000 dollari.

In definitiva, il prezzo di Ether subirà un’impennata nei prossimi trimestri, alimentato da una maggiore adozione della rete. Al momento della stesura di questo rapporto, la rete Ethereum aveva un valore totale bloccato di oltre 64 miliardi di dollari e un market cap delle stablecoin di circa 80 miliardi di dollari.

Fonte: Coinspeaker

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!