Il prezzo di Bitcoin precipita a 57.000 dollari, cosa succede ora

Alta volatilità per il prezzo di Bitcoin nelle ultime ore.
Prezzo di Bitcoin
Indice

Dopo un rally improvviso a oltre 59.000 dollari in seguito alla decisione della Federal Reserve (Fed) di mantenere invariati i tassi d’interesse, il prezzo di Bitcoin è nuovamente calato, stabilizzandosi intorno ai 57.000 dollari. Cosa aspettarsi ora? Per alcuni analisti il picco minimo è stato raggiunto. 

Il prezzo di Bitcoin scende a 57.000 dollari

La giornata di ieri, mercoledì 1° maggio, è stata decisamente volatile per BTC. Precipitato a 57.000 dollari, ha vissuto una breve ripresa che ha visto Bitcoin raggiungere i 59.300 dollari, ma la criptovaluta principale non è riuscita a mantenere il suo slancio. Secondo i dati di Coinmarketcap, dopo aver superato brevemente la soglia dei 59.000 dollari, Bitcoin non è riuscito a stabilizzarsi sopra questo livello chiave, subendo una flessione del 3,4% in un’ora. Attualmente, si attesta intorno ai 57.700 dollari, mostrando una volatilità notevole in risposta agli ultimi sviluppi economici e decisioni della Fed.

Prezzo Bitcoin 020524
Prezzo Bitcoin | Fonte: Coinmarketcap

L’impatto delle decisioni della FED sul prezzo di BTC

La Federal Reserve ha mantenuto i tassi di interesse tra il 5,25% e il 5,50%, una mossa che ha portato a reazioni miste nel mercato delle criptovalute. Nonostante il presidente della Fed, Jerome Powell, abbia descritto un’economia in espansione e un mercato del lavoro forte, l’alta inflazione continua a preoccupare, costringendo la banca centrale a proseguire la vendita di titoli pubblici, sebbene a un ritmo ridotto. 

Questa decisione ha inizialmente spinto al rialzo il prezzo di Bitcoin, ma l’effetto è stato di breve durata, evidenziando la sensibilità del mercato alle politiche monetarie.

Le previsioni sul prezzo di Bitcoin

Le previsioni sul futuro di Bitcoin rimangono incerte. Secondo un’analisi del CME, c’è una probabilità del 54% che la Fed possa tagliare i tassi d’interesse entro settembre, un fattore che potrebbe influenzare positivamente il mercato delle criptovalute. Tuttavia, gli analisti di The Block notano che gli ETF su Bitcoin negli Stati Uniti hanno registrato deflussi per cinque giorni consecutivi, suggerendo una potenziale pressione ribassista. 

Rekt Capital suggerisce che, simile ai cicli passati, potremmo essere vicini al fondo. Questi pullback post-halving, spiega su X, si sono già verificati in passato.

Non la pensa così un altro analista molto seguito su Twitter, Scott Melker, secondo cui Bitcoin ha ancora spazio per raggiungere i 52.000 dollari: la correzione attuale è solo del 23%, c’è ancora spazio per arrivare a un calo del 30-40%. 

Intanto, al momento della scrittura di questa guida, Bitcoin mostra timidi cenni di ripresa, con un guadagno sulle 24 ore dello 0,70%. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!