Prezzo Bitcoin: i 100.000 dollari sono in ritardo, dice Adam Back

Adam Back, una figura chiave nel mondo delle criptovalute, suggerisce che la marcia di Bitcoin verso i 100.000 dollari è in ritardo
Bitcoin 100000 dollari
Indice

Adam Back, una figura venerata all’interno della comunità delle criptovalute e citata da Satoshi Nakamoto nel whitepaper del Bitcoin, ha recentemente sottolineato che l’ascesa di Bitcoin a 73.737 dollari – un massimo storico – è stata accolta con un entusiasmo smorzato.

Secondo le osservazioni di Back, condivise sui social media, la mancanza di “euforia da mercato toro” è dovuta al fatto che un prezzo di 100.000 dollari per Bitcoin sembra “molto in ritardo“.

Dopo che il Bitcoin ha trascorso gran parte del mercoledì al di sopra dei 73.000 dollari, la conversazione si è spostata dal se al quando Bitcoin raggiungerà la soglia delle sei cifre.

Una previsione di febbraio

Come riportato da U.Today, anche Back aveva previsto che il prezzo di Bitcoin avrebbe potuto superare i 100.000 dollari già a febbraio.

Questa previsione faceva parte di un discorso più ampio che prevedeva il prossimo evento di halving, un meccanismo integrato nel codice di Bitcoin che riduce della metà la ricompensa per il mining di nuovi blocchi, limitando di fatto la nuova offerta di Bitcoin e facendone potenzialmente salire il prezzo.

Come riportato da U.Today, Back ha anche ripetutamente affermato che il prezzo di Bitcoin potrebbe superare i 700.000 dollari se la criptovaluta di punta dovesse eclissare l’oro.

Sentiment del mercato: estrema avidità

Mentre Bitcoin attraversa gli attuali livelli di prezzo, il sentiment del mercato si è spostato verso “l’estrema avidità”, secondo il Bitcoin Fear and Greed Index.

Questo sentimento riflette le elevate aspettative e le prospettive rialziste di molti investitori e appassionati, in parte guidate da catalizzatori significativi come l’atteso evento di halving e la crescente adozione del Bitcoin attraverso veicoli come gli ETF spot.

CryptoQuant.com osserva che il movimento di Bitcoin fuori dagli exchange e verso i wallet di custodia, segno di una diminuzione dell’offerta sul mercato, potrebbe portare a uno shock dell’offerta, alimentando ulteriormente il potenziale di aumento dei prezzi.

Fonte: U.Today

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!