Le previsioni su Bitcoin di Peter Schiff: perché non arriverà a 100.000 dollari

L'economista smorza gli entusiasmi di chi ritiene che BTC sia il nuovo oro digitale.
Previsioni Bitcoin Peter Schiff
Indice

Peter Schiff, noto critico di Bitcoin e sostenitore dell’oro, ha sollevato nuovi dubbi sul raggiungimento del traguardo dei 100.000 dollari per Bitcoin, citando le performance negative delle azioni legate alle criptovalute e questionando la validità delle previsioni ottimistiche.

Le previsioni su Bitcoin a 100.000 dollari contestate da Peter Schiff

Con i suoi ultimi post su X, Peter Schiff ha messo in discussione la credibilità delle previsioni su Bitcoin che vedono BTC raggiungere i 100.000 dollari. 

L’economista sostiene che non ci sia una domanda reale che giustifichi tali cifre, specialmente in un periodo in cui le azioni di aziende legate a Bitcoin come Coinbase e MicroStrategy stanno segnando un deciso calo, entrando in territorio di mercato orso. 

Schiff sottolinea come anche gli ETF su Bitcoin non stiano riscuotendo il successo sperato, nonostante le promesse di una domanda elevata. A suo avviso, l’oro resta il miglior investimento. 

Bitcoin, l’oro e gli ETF secondo Peter Schiff

Schiff continua a confermarsi convinto sostenitore dell’oro che a suo avviso rimane una scelta d’investimento superiore e più sicura. 

Rispetto agli investitori che scelgono gli ETF legati a Bitcoin, suggerisce loro di riconsiderare le loro scelte e di preferire l’oro, soprattutto alla luce dei recenti guadagni dell’oro rispetto al calo del Bitcoin. 

Con questi post l’analista ribadisce ancora una volta che la narrativa di Bitcoin come “oro digitale” sia fondamentalmente errata e che gli investitori farebbero bene a rivolgersi a beni più tangibili e tradizionalmente affidabili. Come l’oro appunto. 

Anche il recente successo degli ETF su Bitcoin, testimoniato da afflussi da capogiro in poco più di tre mesi, per Peter Schiff va ridimensionato. A suo avviso si tratta di altro: 

Questi acquirenti non sono dei veri credenti, ma dei trader che stanno testando le acque. Se la temperatura non è di loro gradimento, saranno i primi a vendere”. 

“Bitcoin arriverà a zero” secondo Peter Schiff

Peter Schiff ha più volte avvertito che Bitcoin andrà a zero. Non ha cambiato idea neppure con il recente record storico di Bitcoin. Neanche la frenesia degli ETF su Bitcoin e l’imminente quarto halving con le relative dinamiche sembrano far cambiare idea all’economista. 

Le sue recenti affermazioni arrivano in giorni in cui Bitcoin fa fatica a mantenere la soglia dei 70.000 dollari e ha affrontato cali considerevoli. Ciò nonostante le prospettive di altri analisti che vedono ancora una traiettoria di crescita a lungo termine per la criptovaluta, a seguito dell’halving a cui ormai manca sempre meno. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!