La posizione di 300 milioni di dollari in GME di Roaring Kitty scatena le accuse di manipolazione del mercato

Le accuse arrivano settimane dopo che Citron Research ha rivelato la sua posizione short in GameStop.
GME manipolazione del mercato
Indice

Secondo Citron Research, la posizione in azioni GameStop (GME) di Keith Gill, noto come “Roaring Kitty”, è più simile a una manipolazione del mercato che a un investimento tradizionale.

Citron Research, uno dei più importanti venditori allo scoperto di GameStop, ha criticato Gill per la presunta manipolazione del mercato. In un post del 3 giugno X ha scritto:

“Ora, con $GME, pubblica con un grande conto e una significativa posizione di opzioni a breve termine, che sembra più una manipolazione senza una solida tesi. Considerando che il titolo è ora più alto del 2.000% rispetto al suo video iniziale di quasi quattro anni fa”.

Le accuse di manipolazione del mercato da parte della società sono arrivate poco dopo che Gill ha condiviso che la sua posizione su GME è aumentata di oltre 300 milioni di dollari, il che potrebbe renderlo il primo miliardario di GameStop entro la fine di questa settimana, se i prezzi continueranno a salire.

Lo screenshot di Gill ha rivelato che ha acquistato cinque milioni di azioni GME per 115,7 milioni di dollari e ha investito 65,7 milioni di dollari in opzioni call, scommettendo che GME avrebbe raggiunto almeno i 20 dollari per azione il 21 giugno.

La posizione in GME di Roaring Kitty
La posizione in GME di Roaring Kitty | Fonte: Reddit

Secondo Citron Research, la posizione di GME di Gill potrebbe essere sostenuta finanziariamente da un’entità più grande:

“Crediamo che qualcuno stia sostenendo Gill – non è possibile che abbia fatto un’operazione di queste dimensioni da solo. Le sue finanze dichiarate non supportano questa operazione. Gli investitori si accorgeranno di questo Icaro ruggente”.

Citron Research rimane il principale venditore allo scoperto di GME

Citron Research è stata l’ultima grande azienda ad annunciare la sua posizione short su GME, secondo un post del 3 giugno di Kobeissi Letter:

“Citron Research è stato l’ultimo venditore allo scoperto ad annunciare una posizione corta. Il 16 maggio Citron ha annunciato di essere nuovamente short su $GME. Nel 2021, Citron ha perso oltre 100 milioni di dollari con lo short di $GME”.

Nel gennaio 2021, Citron Research è stata costretta a chiudere le sue posizioni short su GME con una perdita del 100% a causa della frenesia di acquisto retail avviata da Gill.

Il prezzo delle azioni GME è salito del 21% sul grafico giornaliero e di oltre il 71% nell’ultimo mese, scambiando a 28 dollari nel pre-mercato del 4 giugno.

GME/USD, grafico a un mese
GME/USD, grafico a un mese. Fonte: Google Finanza

Il contraccolpo degli investitori retail di GameStop

Il post di Citron ha provocato un’ampia reazione da parte degli investitori retail, che hanno contestato le accuse di manipolazione del venditore allo scoperto.

Lo pseudonimo Fitzzzy, investitore di GME, ha scritto in una risposta al post di Citron:

“Per qualcuno che è short su GME, non presti molta attenzione al tuo investimento. DFV [Keith Gill] ha acquistato call ITM a fine aprile e inizio maggio per 100.000 dollari alla volta. Queste stesse operazioni valevano oltre 10 milioni di dollari ciascuna il 13 e 14 maggio”.

Nello stesso post, l’utente pseudonimo X Comedyorwat ha commentato:

“Sapete cosa è divertente? Abbiamo avuto le stesse domande sulle tue posizioni short, in cui erano segnalate a oltre il 240% prima dello starnuto…”.

“L’FBI ha fatto irruzione in casa tua nel 2021”, ha commentato il ricercatore finanziario Wolf of My Street, riferendosi all’incidente del 2021, quando gli agenti federali hanno indagato nell’abitazione del fondatore di Citron Research Andrew Left a causa di presunti illeciti da parte del venditore allo scoperto.

Fonte: Cointelegraph

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!