La petizione per un ETF Shiba Inu guadagna terreno con oltre 10.000 firme raccolte

La raccolta firme di Shiba Inu punta ad avere l'appoggio di Grayscale per un ETF.
Indice

Con l’approvazione degli ETF spot Ethereum da parte della Securities and Exchange Commission (SEC), la community Shiba Inu ha continuato a spingere per un ETF SHIB. L’ultimo sviluppo in questo sforzo è una petizione per il leader dell’emittente ETF crypto, Grayscale, per lanciare un ETF su Shiba Inu.

La petizione per un ETF Shiba Inu supera le 10.000 firme

In un’interessante serie di eventi la community Shiba Inu è stata in grado di raccogliere 10.000 firme per la sua petizione per avere un ETF Shiba Inu in Grayscale. La petizione sul sito Change.org fa appello al CEO di Grayscale, Michael Sonnenshein, affinché esamini l’opportunità di prendere un ETF SHIB.

La petizione elenca alcune ragioni per un simile ETF, la prima delle quali sono le tendenze del mercato. Secondo la petizione, Shiba Inu è emersa come la seconda criptovaluta preferita negli Stati Uniti, superando addirittura Ethereum, che ha già ricevuto l’approvazione della SEC.

Un’altra ragione elencata è una maggiore accessibilità ed esposizione agli investimenti. Questo perché si prevede che un ETF SHIB renderà più semplice per un pubblico più ampio di investitori partecipare effettivamente alla meme coin poiché aiuta a superare ostacoli come la creazione di wallet.

La terza ragione elencata è l’adesione di Shiba Inu agli standard normativi, oltre che a garantire la sicurezza. La petizione sostiene che, poiché la meme coin è costruita sulla blockchain di Ethereum, che ha già superato il test Howey, non è una security ai sensi della legge statunitense. Di conseguenza, la meme coin è già conforme alle leggi, il che potrebbe aiutare ad aumentare la fiducia degli utenti.

Ultima ma non meno importante è la leadership di Shiba Inu nello spazio crypto. La meme coin è cresciuta rapidamente dal 2020 fino a diventare una delle principali criptovalute del settore. Attualmente è l’undicesima criptovaluta più grande e vanta una delle community più forti del settore.

La petizione è stata creata per la prima volta tre mesi fa, nel febbraio 2024, perdendo poi slancio. Tuttavia, con l’entusiasmo per l’approvazione dell’ETF Spot Ethereum, ha ripreso slancio, registrando quasi 10.500 firme al momento della stesura di questo articolo. Solo nelle ultime 24 ore, la petizione ha raccolto più di 677 firme, il che indica un aumento di questo entusiasmo.

La petizione per un ETF Shiba Inu si sta muovendo verso il prossimo obiettivo di 15.000 firme. Tuttavia, deve ancora ricevere una risposta da Grayscale o dal CEO Michael Sonnenshein. Nel frattempo, ci si aspetta che aziende del calibro di XRP o Solana siano le prossime a ottenere l’approvazione dell’ETF da parte dell’autorità di regolamentazione.

Fonte: Mitrade

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!