Perché Hal Finney potrebbe non essere Satoshi Nakamoto

Chi ha inventato Bitcoin resta un mistero.
Satoshi Nakamoto
Indice

Il primo confidente di Satoshi Nakamoto e primo destinatario di un pagamento in Bitcoin, il defunto Hal Finney, è la scelta di molti quando si chiede chi sia il creatore di Bitcoin. Finney è stato il primo e più influente utente della rete e, quando 1 Bitcoin era praticamente privo di valore, ha notoriamente previsto che una moneta avrebbe potuto un giorno raggiungere i 10 milioni di dollari.

D’altra parte, alcuni pensano che Finney stesse semplicemente parlando e inviando denaro a se stesso.

Ora che il più alto tribunale del mondo in materia di diritti d’autore ha emesso una sentenza definitiva contro il più famoso auto-proclamatosi creatore di Bitcoin, Craig Wright, ancora una volta non si sa chi abbia creato la criptovaluta più importante del mondo.

Tuttavia, Pete Rizzo, storico del Bitcoin e curatore di diverse pubblicazioni, non crede che la sentenza contro Wright rimetta in gioco Finney. Anzi, ha pubblicato una spiegazione completa del perché ritiene che Finney e Satoshi Nakamoto non siano la stessa persona.

Sette motivi per cui Pete Rizzo sostiene che Hal Finney non è Satoshi

A sostegno della sua tesi, Rizzo cita una ricerca condotta da Jameson Lopp. In primo luogo, secondo Lopp, Finney era probabilmente fisicamente lontano dai computer nei momenti in cui Satoshi era online. Secondo Rizzo, Finney viveva probabilmente in un fuso orario diverso da quello di Satoshi e un confronto delle loro attività al computer indica che avevano orari completamente diversi. Se erano la stessa persona, ci sono molti giorni in cui Lopp trova difficile capire come abbiano potuto dormire.

Rizzo cita anche un’e-mail di Finney che indica che a Finney non piaceva il design di HashCash. Finney è stato uno dei primi a criticare l’uso della potenza di calcolo e dell’elettricità per proteggere quel sistema. Se Finney avesse davvero creato Bitcoin, probabilmente avrebbe ignorato il precedente HashCash. Tuttavia, il vero Satoshi ha approvato e preso in prestito elementi di HashCash durante la progettazione di Bitcoin.

Le e-mail di Satoshi recentemente emerse dal processo COPA contro Craig Wright indicano che Satoshi, a differenza di Finney, sapeva che Bitcoin avrebbe suscitato critiche a livello mondiale per il suo consumo di elettricità. Tuttavia, Satoshi lo considerava uno spreco minore rispetto alle risorse utilizzate dall’industria finanziaria tradizionale.

Finney ha anche indicato che ci sono altre cose che avrebbe fatto in modo diverso se fosse stato effettivamente il creatore di Bitcoin. Finney ha messo in dubbio la decisione di Nakamoto di riservare 200 byte di spazio dati per la retrocompatibilità, ad esempio.

Non solo, Satoshi sembrava occasionalmente ignorare le domande poste da Finney, compreso un post del 2010 in cui Finney ipotizzava che le monete native di altre blockchain potessero essere scambiate contro Bitcoin negli scambi e/o concedere privilegi su quelle catene native. Rizzo si è chiesto perché qualcuno che parla da solo dovrebbe perdere tempo con domande a vuoto.

Rizzo ha anche richiamato l’attenzione sulle capacità di un Finney doppiogiochista. Rizzo ha detto che è improbabile che un coder esperto possieda le capacità di scrittura e di recitazione necessarie per mettere in scena una recita così convincente, durata tutta la vita, e ha scartato l’idea che Finney abbia potuto orchestrare così magistralmente Satoshi come una marionetta da calza mentre codificava Bitcoin, scriveva e lavorava.

Infine, Satoshi sembrava non essere a conoscenza del lavoro di Wei Dei su B-Money, un altro progetto di crittografia. Finney, a differenza di Satoshi, comunicava spesso con Wei Dei.

In sintesi, lo storico di Bitcoin Pete Rizzo ritiene che Hal Finney non sia Satoshi Nakamoto. Secondo lui, come milioni di altri Bitcoiners, l’identità di Satoshi Nakamoto è indeterminata. In ogni caso, nessuno dei due guida più Bitcoin. Satoshi ha smesso di parlare nel 2011. Finney è morto nel 2014.

Fonte: Protos

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!