L’open interest sui futures di Bitcoin in dollari USA raggiunge il massimo da 26 mesi a questa parte

L'open interest dei futures sul Bitcoin supera i 21 miliardi di dollari, un traguardo significativo.
Futures Bitcoin
Indice

I contratti futures e perpetui di Bitcoin denominati in dollari USA hanno superato i 21 miliardi di dollari, raggiungendo un traguardo significativo che non si vedeva dal novembre 2021. Nonostante l’aumento dell’open interest, la leva finanziaria complessiva del mercato continua a essere relativamente bassa, il che suggerisce una minore probabilità di volatilità dei prezzi dovuta a liquidazioni improvvise.

L’open interest in dollari USA raggiunge il livello più alto degli ultimi 26 mesi

Secondo CoinGlass, l’open interest concettuale rappresentato in dollari USA per i contratti futures su Bitcoin attivi è salito a 21,3 miliardi di dollari, il livello più alto degli ultimi 26 mesi. Secondo gli ultimi dati, l’open interest dei contratti futures perpetui e standard ha superato i 21 miliardi di dollari, mentre Bitcoin è scambiato a 49.570 dollari nel mercato spot. Questo aumento dell’open interest riflette un incremento del 22% dall’inizio dell’anno, avvicinandosi al livello record di 24 miliardi di dollari osservato a metà novembre 2021 quando Bitcoin era scambiato a oltre 65.000 dollari.

Bitcoin Open Interest

L’aumento dell’interesse per i prodotti a leva come i futures, unito alla recente impennata dei prezzi, indica un afflusso di nuovi capitali sul fronte rialzista, confermando la tendenza al rialzo in corso. Bitcoin ha registrato un aumento del 28% in poco più di tre settimane, particolarmente influenzato dai forti afflussi negli ETF spot appena lanciati negli Stati Uniti.

L’accumulo di leva finanziaria rimane lontano dall’essere estremo

Sebbene sia noto che la leva finanziaria possa amplificare sia i profitti che le perdite, l’attuale bassa leva finanziaria complessiva del mercato indica una minore probabilità di liquidazioni improvvise che portino a un crollo dei prezzi. Le liquidazioni, che comportano la chiusura forzata di posizioni long rialziste o short ribassiste a causa della mancanza di margine, sono note per causare fluttuazioni del mercato.

Sebbene il rapporto di leva stimato del Bitcoin sia leggermente aumentato da 0,18 a 0,20, secondo i dati di CryptoQuant, continua a rimanere ben al di sotto dei livelli visti lo scorso agosto. CoinGlass riporta inoltre che la posizione aperta nei contratti futures denominati in BTC è significativamente al di sotto del picco di 660.000 raggiunto nell’ottobre del 2022, attestandosi attualmente a 430.500 contratti.

Fonte: Cointurk News

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!