L’open interest dei futures su Bitcoin al CME raggiunge il massimo storico

Anche l'open interest nei futures long sul Bitcoin, detenuti dai gestori patrimoniali sul CME, ha raggiunto un massimo storico
Bitcoin open interest
Indice

L’open interest dei futures su Bitcoin al Chicago Mercantile Exchange ha raggiunto un massimo storico, secondo diverse fonti di dati.

L’open interest dei futures su Bitcoin ha raggiunto i 5,4 miliardi di dollari sul CME, secondo il Data Dashboard di The Block. Il recente aumento è notevolmente superiore al precedente massimo storico di 4,5 miliardi di dollari, registrato nel novembre 2021 quando Bitcoin raggiunse il suo picco di oltre 68.000 dollari.

Velo Data ha registrato un open interest sui futures CME del bitcoin che ha superato la soglia dei 6 miliardi di dollari nelle ultime 24 ore. L’aumento dei contratti futures in essere sul CME indica una maggiore partecipazione da parte degli operatori istituzionali, che potrebbero anticipare le potenziali approvazioni degli ETF su Bitcoin spot nel corso di questa settimana.

L’open interest dei futures su Bitcoin al CME ha raggiunto un massimo storico. Immagine: Velo Data

Secondo i dati di Coinglass, nel novembre 2023 il CME ha superato la piattaforma Binance Futures in termini di volume di open interest per Bitcoin, indicando una crescente domanda da parte degli investitori istituzionali. Coinglass ha registrato nelle ultime 24 ore un aumento del 12% dell’open interest dei futures su Bitcoin sul CME, ora valutato in 6,2 miliardi di dollari.

Aumento dei futures su Bitcoin detenuti dai gestori patrimoniali

Anche l’open interest nei futures long su Bitcoin detenuti dai gestori patrimoniali sul CME ha raggiunto un massimo storico, passando da 2,45 miliardi di dollari alla fine di dicembre a un valore attuale di 2,52 miliardi di dollari, secondo il Data Dashboard di The Block.

Il valore attuale dei contratti detenuti dai gestori patrimoniali è in costante aumento dall’ottobre 2023.

L’aumento dei contratti futures long aperti suggerisce che i gestori patrimoniali prevedono un apprezzamento del prezzo di Bitcoin entro la scadenza dei contratti attuali, l’ultimo venerdì di gennaio.

Anche l’open interest da parte degli hedge fund che vanno short sui futures Bitcoin sul CME è a un punto elevato. Attualmente, gli hedge fund hanno un open interest di 2,7 miliardi di dollari per le vendite allo scoperto, che rimane inferiore al massimo storico di 2,9 miliardi di dollari raggiunto nel novembre 2021.

Nel complesso, i gestori patrimoniali hanno una posizione netta lunga di 2,5 miliardi di dollari, mentre gli hedge fund hanno una posizione netta corta di 2,1 miliardi di dollari, secondo il Data Dashboard di The Block.

I dati del Data Dashboard di The Block mostrano anche un aumento dei grandi detentori di open interest sui futures Bitcoin del CME, sia per le posizioni long che per quelle short. L’aumento dell’open interest per le posizioni che coinvolgono almeno 25 Bitcoin mostra una maggiore attività nel mercato dei derivati da parte di partecipanti con grandi quote. Ciò suggerisce che l’attività di mercato si sta orientando verso le operazioni di investitori più sofisticati ed esperti.

Fonte: The Block

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!