Microstrategy acquista 37 milioni di dollari in Bitcoin, portando il suo patrimonio a 190.000 BTC

MicroStrategy ha acquistato altri 850 Bitcoin a gennaio, portando il suo patrimonio totale di BTC a un valore di 8,1 miliardi di dollari.
Bitcoin Microstrategy
Indice

MicroStrategy, il più grande detentore di Bitcoin quotato in borsa, ha dichiarato di aver acquistato altri 850 BTC a gennaio, portando il totale delle sue partecipazioni a 190.000 BTC, per un valore di 8,1 miliardi di dollari.

Nella telefonata di presentazione dei risultati del quarto trimestre 2023 del 6 febbraio, il direttore finanziario dell’azienda di software aziendale, Andrew Kang, ha dichiarato di aver acquistato 56.650 BTC nel corso del 2023 a un prezzo medio di 33.580 dollari.

Nel complesso, MicroStrategy ha registrato un utile netto di 89,1 milioni di dollari, rispetto alla perdita di 249,7 milioni di dollari registrata nel 2022. Il fatturato dell’azienda è diminuito del 6,1% a 124,5 milioni di dollari nello stesso arco di tempo, secondo la dichiarazione dei guadagni del 6 febbraio.

Il presidente esecutivo di MicroStrategy, Michael Saylor, ha dichiarato che la performance del 2023 potrebbe essere attribuita agli investitori che riconoscono il tema più ampio della “trasformazione digitale” delle attività.

“Il 2024 è l’anno della nascita del Bitcoin come asset class di livello istituzionale, infatti è la prima nuova asset class dell’era moderna”.

“I prossimi 15 anni saranno un periodo regolamentato, istituzionale e di forte crescita per il Bitcoin, molto diverso dagli ultimi 15 anni”, ha aggiunto Saylor.

Nel dicembre 2020, MicroStrategy è diventata la prima società quotata in borsa ad acquistare Bitcoin per l’allocazione del capitale. Da allora, il prezzo delle azioni della società è cresciuto di oltre il 300%, mentre i titoli tecnologici come Microsoft e Google sono cresciuti di circa il 95%.

MicroStrategy ha guadagnato più del 300% da quando ha iniziato ad acquistare Bitcoin. Fonte: MicroStrategy

Saylor ha aggiunto che l’arrivo dei fondi negoziati in borsa per il Bitcoin è stato un “momento catalitico”, che ha portato il Bitcoin da mezzo di scambio a riserva di valore, il che, a suo dire, indebolisce le critiche mosse in passato all’asset per non aver funzionato come una valuta

“Non c’è più bisogno di affrontare le critiche sulla valuta. Semplicemente come riserva di valore, non c’è motivo per cui il Bitcoin non possa continuare a sovraperformare e a superare di 100 volte il livello attuale”, ha affermato Saylor.

Mentre gli esperti del mercato delle criptovalute si sono detti preoccupati che i fornitori di prodotti negoziati in borsa sul Bitcoin, come BlackRock e Fidelity, possano intaccare la quota di mercato di MicroStrategy, Saylor non sembra preoccupato da eventuali sconfinamenti da parte delle aziende finanziarie tradizionali.

Ha detto che MicroStrategy continuerà a “creare software” e a lavorare a fianco degli sviluppatori di Bitcoin sulle reti layer-2 basate su Bitcoin, insieme ad altri partecipanti all’ecosistema, per aumentare le entrate dell’azienda nei prossimi anni.

Saylor ha concluso la telefonata di presentazione dei risultati affermando che MicroStrategy continuerà ad acquistare altri Bitcoin.

Fonte: Cointelegraph

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!