IPO per Circle: l’emittente di USDC si quoterà in borsa

Il giorno dopo l’approvazione degli ETF su Bitcoin, un altro gigante delle criptovalute vuole sbarcare in borsa
IPO Circle
Indice

Circle ha annunciato ufficialmente che procederà con la IPO, ovvero la Initial Public Offering, il processo attraverso cui intende quotarsi in borsa.

La IPO di Circle

La decisione è stata resa nota tramite un comunicato stampa

In esso si legge che Circle ha presentato in via riservata una bozza di dichiarazione di registrazione sul modulo S-1 alla SEC, relativa alla proposta di offerta pubblica iniziale dei propri titoli azionari. Al momento il numero di azioni da offrire e la fascia di prezzo per l’offerta proposta non sono ancora stati determinati. 

Lo sbarco in borsa avverrà dopo il completamento del processo di revisione da parte della SEC, in base alle condizioni di mercato e ad altre condizioni.

Chi è Circle

Circle è una società di tecnologia finanziaria che mira a costruire un nuovo sistema finanziario basato su Internet, dove denaro e valore vengono scambiati utilizzando USDC e valute digitali. Il co-fondatore, CEO e Presidente Jeremy Allaire descrive Circle come un’idea che potrebbe cambiare radicalmente il modo in cui usiamo il denaro, aprendo opportunità in tutto il mondo. Circle ha creato USDC, una valuta digitale supportata dal dollaro statunitense e sempre riscattabile in rapporto 1:1. 

USDC è anche associata all’exchange Coinbase, dal momento che il lancio di questa stablecoin è avvenuto grazie alla collaborazione tra la piattaforma e Circle. 

Attualmente USDC è la seconda stablecoin per capitalizzazione di mercato. Seconda solo a Tether, vanta una capitalizzazione di oltre 25 miliardi di dollari. 

Aziende crypto sbarcate in borsa

Circle non è certamente la prima azienda del settore crypto a quotarsi in borsa. Grandi miner di Bitcoin come Marathon Digital (MARA), Riot Blockchain (RIOT), Canaan (CAN), Hut 8 (HUT) and Cipher (CIFR) sono già quotate in borsa.

Invece, solo un exchange ha scelto di conquistare Wall Street, per il momento: si tratta proprio di Coinbase, quotato al Nasdaq da circa 2 anni. 

Queste aziende tendono a seguire le sorti del mercato crypto e le loro azioni crescono o soffrono in base al sentiment degli investitori in criptovalute. Non è un caso che sia Coinbase sia Marathon Digital hanno visto il prezzo delle loro azioni crescere proprio con la ripresa del settore crypto iniziata alla fine del 2023.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!