Un indicatore chiave di Bitcoin indica un periodo di calma nel mercato delle criptovalute

Il volatility risk premium (VRP) di BTC è crollato, segno di un mercato che tende alla stabilità, dove le incertezze future sono meno preoccupanti.
volatilità Bitcoin
Indice

Una settimana fa, Arthur Hayes, ex CEO dell’exchange crupto BitMEX, ha dichiarato che Bitcoin (BTC) ha toccato il fondo, ma che il rialzo previsto sarà probabilmente lento.

Ora, un indicatore chiamato volatility risk premium (VRP) suggerisce la stessa cosa, segnalando un ambiente di mercato a volatilità relativamente bassa, che potrebbe essere visto come uno sviluppo positivo dagli investitori a lungo termine.

Il VRP riflette la tendenza della volatilità implicita di un’attività sottostante indotta dalle opzioni, una misura delle aspettative di turbolenza dei prezzi, a superare la volatilità realizzata nel tempo. Lo spread rappresenta il premio richiesto dai venditori di opzioni per i rischi aggiuntivi associati all’incertezza futura e alla volatilità dei prezzi.

Il VRP a un mese è crollato al 2,5% dal 15% da quando la blockchain di Bitcoin ha implementato il dimezzamento delle ricompense per il mining il 20 aprile, secondo i dati tracciati dagli analisti di Bitfinex. Il calcolo del VRP si basa sul divario tra l’indice di volatilità implicita di Bitcoin a 30 giorni (BVIV) e la volatilità realizzata a un mese (VBRV).

“La significativa riduzione del VRP indica un riallineamento delle aspettative del mercato verso un ambiente più stabile e prevedibile dopo l’halving”, hanno dichiarato gli analisti di Bitfinex in una nota condivisa con CoinDesk. “Il consenso del mercato sembra essere che la volatilità futura potrebbe essere inferiore a quanto precedentemente previsto dopo l’halving”.

In altre parole, l’incertezza è diminuita e gli operatori si aspettamp condizioni di mercato più prevedibili.

VRP Bitcoin Ethereum
Il VRP a un mese di BTC ed ETH è diminuito bruscamente, indicando un mercato più prevedibile e stabile dopo l’halving. (Bitfinex, TradingView)

Il 20 aprile, la blockchain di Bitcoin ha tagliato la ricompensa per blocco a 3,125 BTC da 6,125 BTC, in un evento quadriennale che ha dimezzato il ritmo di espansione dell’offerta.

L’opinione comune è che le preoccupazioni per il debito globale e la massiccia spesa fiscale degli Stati Uniti aiuteranno Bitcoin a ripetere il suo record di solidi guadagni nei mesi successivi all’halving.

Nel momento in cui scriviamo, la principale criptovaluta per valore di mercato stava scambiando a 62.400 dollari, sostanzialmente invariata dopo l’halving. I prezzi, tuttavia, hanno recentemente recuperato dai minimi vicino a 56.500 dollari.

Prospettive di ETH relativamente incerte

Il VRP a un mese di Ethereum (ETH) è sceso all’8,5% dal 18%, ma rimane elevato rispetto a Bitcoin, segno che i trader vedono il futuro di Ether relativamente incerto.

Un possibile motivo per cui il VRP di Ethereum è sceso meno è che la decisione della SEC sull’ETF del 23 maggio 2024 rappresenta un’ulteriore incertezza per il prezzo di ETH. Ciò conferma anche che il VRP cattura il premio legato all’incertezza futura“, hanno affermato gli analisti di Bitfinex. La Securities and Exchange Commission statunitense sta affrontando diverse richieste di fondi negoziati in borsa su Ethereum spot.

Fonte: Coindesk

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!