Halving Bitcoin, per Plan B BTC volerà oltre $500.000

In un tweet l’inventore dello S2F Model prevede una forte ascesa per Bitcoin
Halving Bitcoin
Indice

Mancano ormai un centinaio di giorni o poco più al quarto halving di Bitcoin e crescono le aspettative per una possibile corsa al rialzo del prezzo come avvenuto nelle volte precedenti. Ad alimentare questa possibilità anche Plan B

La previsione di Plan B per l’halving di Bitcoin

PlanB, l’autore del modello stock-to-flow, ha recentemente previsto che il prezzo di Bitcoin potrebbe raggiungere i $532.000 dopo l’halving del 2024.

In un tweet dei giorni scorsi, ha chiaramente ricordato cosa accadde in passato. Nello specifico, nel 2015, quando comprò il suo primo BTC, ricorda che la gente gli diceva che Bitcoin era morto. Nel 2019, quando BTC era a $4.000 (dopo aver toccato i 20.000 dollari nel dicembre 2017), aveva ipotizzato che secondo il suo modello Stock-to-Flow, Bitcoin potesse raggiungere i 55.000 dollari. Sappiamo che a novembre 2021 BTC ha sfiorato i $70.000. 

Con Bitcoin attualmente quotato sopra $40.000, PlanB utilizza lo Stock-to-Flow, proiettando una valutazione esorbitante di $532.000 dopo l’halving del 2024.

Tra i vari commenti al tweet si legge anche quello dell’analistia Michael van de Poppe secondo cui non è impossibile questa previsione. Del resto, con l’ingresso degli investitori istituzionali a seguito di una probabile approvazione degli ETF spot su Bitcoin, è ipotizzabile che su BTC arrivi molta liquidità. 

Il ribasso prima dell’halving

Andrà tutto liscio? No, secondo un’analisi di Rekt Capital. Secondo questa prospettiva, prima dell’halving potrebbe esserci un ritracciamento

Le tendenze storiche indicano che prima dei precedenti halving di Bitcoin si sono verificati dei cali significativi del prezzo, con riduzioni variabili tra il 18% e il 63%.

Sicuramente in passato, i mesi successivi all’halving hanno sempre portato BTC a nuovi record: 

  • halving 2012: record a $1.200
  • halving 2016: record a $20.000
  • halving 2020: record a $69.000

Si tratta di cifre raggiunte diversi mesi dopo l’evento di dimezzamento delle ricompense dei miner. 

Cos’è l’halving di Bitcoin

Perché di questo si tratta: con l’halving il premio per i miner che minano i blocchi sulla blockchain di BTC passerà da 6,25 BTC per blocco a 3,125 BTC per blocco. Questo renderà meno conveniente minare BTC e alcuni miner potrebbero spegnere le macchine e lasciare le loro attività. 

Si innesca in questo modo una riduzione della produzione che, associata con un aumento della domanda, potrebbe far aumentare il prezzo.

Questa volta l’halving si inserisce nel bel mezzo del possibile ingresso definitivo degli investitori istituzionali, e questo potenziale afflusso di ingenti capitali sta facendo sognare coloro che ripongono grandi aspettative nella prossima bull run. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!