Hackerata la Ethereum Foundation, la conferma di Tim Beiko

La Ethereum Foundation ha segnalato un attacco informatico al proprio servizio di posta elettronica, che ha portato alla distribuzione di numerose e-mail contenenti link a siti dannosi
Indice

Tim Beiko della Ethereum Foundation ha confermato che l’e-mail ufficiale della società è stata hackerata e che sono stati inviati diversi messaggi agli iscritti alla mailing list.

Secondo WuBlockchain gli hacker sono riusciti ad accedere tramite SendPulse. Per ora, gli utenti dovrebbero evitare di cliccare su qualsiasi tipo di link che ritengono sospetto.

Diverse email sospette inviate dall’indirizzo ufficiale update@ethereum.org hanno portato alla scoperta dell’hacking. È stato riscontrato che queste e-mail sono fraudolente e contengono link dannosi che potrebbero danneggiare i destinatari se cliccassero su di essi. 

Tim Beiko ha avvisato il pubblico su X, avvertendolo di prestare attenzione e di non fare clic su alcun link o aprire alcun allegato dell’e-mail compromessa.

La Ethereum Foundation utilizza SendPulse come fornitore di servizi di posta elettronica, ed è così che gli hacker hanno ottenuto l’accesso.

Gli hacker avrebbero approfittato delle falle di sicurezza di SendPulse per ottenere l’accesso non autorizzato alla mailing list della Ethereum Foundation e diffondere e-mail di phishing.

L’obiettivo attuale della Ethereum Foundation è lavorare con SendPulse per risolvere il problema e proteggere la corrispondenza e-mail.

Per evitare che ciò accada di nuovo, stanno anche esaminando la natura della violazione. Beiko ha pubblicato un’e-mail di esempio per aiutare gli utenti a individuare le truffe di phishing.

Sebbene queste e-mail possano sembrare autentiche, contengono dei link che indirizzano gli utenti a siti web dannosi destinati a infettare i computer con malware o rubare dati personali e finanziari. 

Verificate sempre due volte il contenuto del messaggio e l’indirizzo email del mittente. Prima di intraprendere qualsiasi azione, contattate direttamente l’organizzazione attraverso i canali ufficiali se qualcosa sembra sospetto.

Per ricevere le informazioni più recenti sull’hacking e sugli avvisi di sicurezza, seguite la Ethereum Foundation sui social media e sul loro sito ufficiale.

Avvisate i fornitori di servizi di posta elettronica e la Ethereum Foundation se ricevete e-mail sospette. Ciò può aiutare a impedire che i tentativi di phishing si diffondano ulteriormente.

Fonte: U.Today

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!