L’ETF su Ethereum di Grayscale potrebbe non ripetere gli enormi deflussi del lancio del GBTC su Bitcoin

L'eventuale approvazione della SEC per l'ETF su Ethereum entro il 23 maggio segna una tappa fondamentale per il mercato degli asset digitali.
Grayscale Ethereum ETF
Indice

Mentre il Bitcoin Trust di Grayscale ha registrato immensi deflussi in seguito alla sua conversione in un ETF spot su Bitcoin, una potenziale conversione dell’ETF su Ethereum potrebbe avere un esito diverso. Secondo gli analisti di Bloomberg, le speculazioni indicano una probabilità del 75% che il tanto atteso Ethereum ETF possa essere approvato entro il 23 maggio.

Tuttavia, Grayscale ha annunciato informazioni dettagliate sul Grayscale Ethereum Mini Trust prima di qualsiasi potenziale approvazione di un ETF su ETH, mentre l’equivalente Bitcoin Mini Trust è stato lanciato solo dopo il debutto dell’ETF su Bitcoin.

Recentemente, Grayscale ha presentato una dichiarazione di registrazione sul modulo S-1 per un nuovo ETF spot su Ethereum chiamato Grayscale Ethereum Mini Trust, con il simbolo ticker proposto “ETH”. Inoltre, ha depositato una dichiarazione informativa sull’Allegato 14C per il suo attuale Grayscale Ethereum Trust (ETHE), specificando la meccanica di come ETHE avrebbe alimentato il nuovo mini-trust attraverso uno spin-off di una certa quantità di Ethereum.

Secondo il sito web di Grayscale,

“La 14C descrive la meccanica di come ETHE alimenterebbe il Grayscale Ethereum Mini Trust attraverso uno spin-off di una certa quantità di Ether di ETHE in ETH, con quote di ETH da distribuire proporzionalmente agli azionisti di ETHE, sempre previa approvazione normativa”.

Grayscale ritiene che l’approvazione del Grayscale Ethereum Mini Trust sarebbe un vantaggio netto per gli attuali azionisti di ETHE, in quanto manterrebbero la stessa esposizione a Ethereum con l’ulteriore vantaggio di una commissione più bassa in media per entrambi i prodotti.

La prossima scadenza cruciale è il 23 maggio, quando la SEC dovrà approvare il Form 19b-4 della borsa di quotazione. Inoltre, il Form S-3 di ETHE e il Form S-1 di ETH devono essere dichiarati efficaci prima di poter essere quotati sul NYSE Arca, rispettivamente. Grayscale ha rassicurato gli attuali possessori di ETHE che non è necessaria alcuna azione da parte loro prima dello spin-off.

Il lancio del Grayscale Ethereum Mini Trust accanto all’ETHE potrebbe comportare un minor numero di deflussi grazie alle commissioni più basse e al fatto che non è richiesta alcuna azione da parte degli investitori. Ciò contrasta con il lancio degli ETF Bitcoin, dove GBTC ha registrato 17,6 miliardi di dollari di deflussi a causa dell’assenza di un mini trust simile. GBTC ha attualmente un rapporto di spesa dell’1,5%, significativamente più alto rispetto agli altri emittenti, che si aggirano intorno allo 0,20%. Questo rapporto di spesa più elevato è stato uno dei principali fattori che hanno contribuito ai notevoli deflussi.

Tuttavia, le modifiche apportate ai documenti, tra cui l’eliminazione dello staking di Ethereum in gestione, potrebbero dare credito alla tesi secondo cui i deflussi potrebbero essere ancora considerevoli.

Fonte: Cryptoslate

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!