ETF Bitcoin: i deflussi di Ark Invest superano Grayscale

Per la prima volta Grayscale non è più leader nella classifica degli ETF Bitcoin con deflussi.
Deflussi ETF Bitcoin
Indice

I deflussi dall’ETF Bitcoin di Ark Invest superano quelli del Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), un evento che ha sollevato interrogativi e speculazioni sulle dinamiche attuali del mercato delle criptovalute e degli ETF Bitcoin in particolare.

88 milioni di dollari di deflussi da Ark 21Shares

L’ETF Bitcoin di Cathie Wood, ARK 21Shares, ha registrato deflussi record per più di $87 milioni in un solo giorno, un valore che sorpassa i deflussi giornalieri di Grayscale, precedentemente leader in questa non invidiabile classifica. 

Questi deflussi hanno segnato il primo caso in cui l’ETF di ARK ha superato GBTC per quantità di capitali in uscita da quando gli ETF spot su Bitcoin sono stati lanciati negli Stati Uniti. 

La giornata del 2 aprile ha visto un deflusso di circa 1.300 BTC dall’ARKB, evidenziando una tendenza in crescita negli ultimi giorni.

Nonostante questi deflussi, ARKB rimane il terzo maggiore ETF spot su Bitcoin, escludendo Grayscale, con $2.2 miliardi di asset sotto gestione. Tuttavia, questi numeri palesano un contesto di sfiducia o di ricalibrazione delle strategie di investimento degli operatori di mercato.

Situazione afflussi/deflussi dagli ETF Bitcoin

I deflussi da ARKB e GBTC contrastano con l’andamento di altri fondi, come quello di BlackRock, che ha invece registrato un afflusso di $150.5 milioni, portando a un saldo netto giornaliero positivo per il settore degli ETF su Bitcoin. Ciò nonostante, il contesto rimane complesso, con GBTC che ha visto uscire circa $15.1 miliardi negli ultimi tre mesi, mentre ARKB lotta per mantenere la sua posizione sul mercato.

Analisti e investitori stanno osservando attentamente questi movimenti di capitali, cercando di interpretare le implicazioni a lungo termine per il mercato delle criptovalute. In particolare, l’attenzione si concentra su come questi deflussi possano riflettere o influenzare il sentiment generale degli investitori verso il Bitcoin e gli asset digitali in generale.

Il prezzo di Bitcoin

Parallelamente ai movimenti di capitale negli ETF, il prezzo di Bitcoin ha mostrato segni di volatilità. Dall’inizio del mese, il valore di Bitcoin ha registrato un calo del 9% rispetto al picco della scorsa settimana, toccando brevemente quota $65.000 il 3 aprile, in un contesto di crescenti deflussi dagli ETF. 

Tutto questo a poche settimane dal tanto atteso quarto halving di Bitcoin.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!