ETF Bitcoin: la settimana di afflussi netti del settore ha raggiunto il record di 2,5 miliardi di dollari

Gli asset in gestione negli ETP globali sulle criptovalute hanno superato per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di dollari, grazie all'aumento del prezzo del BTC e ai continui afflussi.
ETF Bitcoin
Indice

La raccolta netta nei 10 ETF statunitensi su Bitcoin spot ha registrato una nuova tendenza al rialzo, superando i 2 miliardi di dollari per la seconda settimana consecutiva.

I 2,5 miliardi di dollari di asset raccolti dalla categoria dei fondi la scorsa settimana hanno battuto il precedente record di quasi 2,3 miliardi di dollari stabilito tra il 12 e il 16 febbraio, secondo i dati di BitMEX Research. Tale totale era stato quasi eguagliato dal 4 all’8 marzo.

Gli ETF statunitensi hanno registrato un afflusso netto giornaliero record di 1 miliardo di dollari solo il 12 marzo, prima che il prezzo di Bitcoin (BTC) raggiungesse un nuovo massimo sopra i 73.600 dollari all’inizio del giorno successivo. L’iShares Bitcoin Trust (IBIT) di BlackRock ha raccolto la parte del leone di questi guadagni, con 849 milioni di dollari.

La raccolta netta è scesa da 1 miliardo di dollari il 12 marzo a circa 684 milioni di dollari il giorno successivo. Secondo i dati di Farside Investors, giovedì e venerdì gli afflussi netti negli ETF statunitensi su Bitcoin spot sono stati rispettivamente di 133 e 199 milioni di dollari.

Matteo Greco, analista di Fineqia International, ha dichiarato in una nota di ricerca di lunedì che i volumi di scambio nella categoria hanno raggiunto i 28 miliardi di dollari la scorsa settimana. Questa media di 5,6 miliardi di dollari di volume di trading giornaliero è ben al di sopra dei circa 3,15 miliardi di dollari di volume di trading giornaliero medio che i 10 fondi hanno registrato sin dall’inizio, ha aggiunto.

“Queste cifre sottolineano lo slancio sostenuto degli investimenti dalla finanza tradizionale allo spazio degli asset digitali”, ha scritto Greco. “Nonostante la stabilità del prezzo di BTC la scorsa settimana, la domanda proviene principalmente dagli ETF, mentre gli investitori in asset digitali nativi sono più attivi sul fronte delle vendite”.

L’analista di Bloomberg Intelligence Eric Balchunas ha osservato in un post di lunedì X che gli afflussi netti da un anno all’altro di IBIT e del Fidelity Wise Origin Bitcoin Fund (FBTC) sono tra i primi cinque di tutti gli ETF.

Altri fondi che hanno registrato un afflusso pari o superiore in questo periodo sono il Vanguard S&P 500 ETF (VOO), l’iShares Core S&P 500 ETF (IVV) di BlackRock e il Vanguard Total Stock Market Index Fund ETF (VTI).

Più in generale, i prodotti di investimento in criptovalute – compresi, ma non solo, gli ETF statunitensi su Bitcoin spot – hanno raggiunto un nuovo picco settimanale di afflussi netti di 2,9 miliardi di dollari la scorsa settimana, secondo CoinShares.

Mentre gli afflussi dagli Stati Uniti sono rimasti forti, i prodotti in Canada, Germania, Svezia e Svizzera hanno combinato per 78 milioni di dollari di deflussi netti.

Gli ETP globali sulle criptovalute hanno superato per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di dollari di asset in gestione, ha scritto il responsabile della ricerca di CoinShares James Butterfill in un rapporto di lunedì. Il livello degli asset è sceso a circa 97 miliardi di dollari alla fine della settimana a causa del calo dei prezzi delle criptovalute.

Fonte: Blockworks.co

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!