ETF Bitcoin: 5 miliardi di dollari di AUM da oltre 700 investitori istituzionali: CIO di Bitwise

Si prevede che gli ETF Bitcoin spot attireranno un AUM di 5 miliardi di dollari da parte di 700 investitori istituzionali, dato che la scadenza del 15 maggio è passata e stanno venendo alla luce altri documenti 13F.
ETF Bitcoin
Indice

Secondo una recente nota di Matt Hougan, CIO di Bitwise, gli ETF Spot Bitcoin si stanno facendo strada in modo significativo tra gli investitori istituzionali. Come riportato in un post su X di Bitwise, più di 500 società di investimento professionali hanno già investito in ETF Bitcoin. Inoltre, l’emittente dell’ETF BITB ha sottolineato che il numero di investitori istituzionali supererà le 700 unità.

L’adozione istituzionale degli ETF Bitcoin manterrà il suo slancio

Il CIO di Bitwise prevede che il numero di aziende supererà potenzialmente le 700 unità alla scadenza del termine di deposito del 15 maggio. Inoltre, il patrimonio totale in gestione (AUM) si avvicinerà ai 5 miliardi di dollari detenuti da questi operatori istituzionali. Inoltre, Bitwise ha evidenziato tre elementi chiave contenuti nella nota di Hougan.

In primo luogo, le aziende professionali sono sempre più proprietarie di ETF su Bitcoin, con 563 aziende che hanno dichiarato di possedere un valore di 3,5 miliardi di dollari a partire da giovedì 9 maggio. In secondo luogo, l’entità della proprietà degli investitori professionali è senza precedenti per un nuovo ETF, dato che la maggior parte dei nuovi ETF attira un numero di depositanti di 13F molto inferiore nei primi mesi di presenza sul mercato.

In terzo luogo, mentre gli investitori professionali possiedono attualmente solo il 7-10% di tutti gli asset dell’ETF BTC, la maggior parte del capitale è ancora detenuta dagli investitori retail. Tuttavia, questo potrebbe rappresentare solo l’inizio di maggiori allocazioni istituzionali.

L’amministratore delegato di Bitwise, Hunter Horsley, ha sottolineato il cambiamento della percezione del possesso di Bitcoin. In una citazione che fa riferimento alla nota di Hougan, Horsley ha dichiarato: “Prima dicevano che solo i pazzi di internet possedevano Bitcoin. Poi hanno detto che è solo il retail a possedere Bitcoin”.

Inoltre, il CEO di Bitwise ha salutato la crescente adozione istituzionale di questi ETF. Tuttavia, si aspetta anche un aumento dello scetticismo da parte dei critici del Bitcoin. Horsley ha dichiarato: “Ora vedono che più di 500 società finanziarie di massa, banche e investitori istituzionali hanno acquistato Bitcoin nei primi 2,5 mesi di ETF. Mi chiedo cosa diranno dopo”.

A sostegno di questa tendenza, Millennium Management ha recentemente rivelato i suoi ingenti investimenti in questi ETF attraverso il suo deposito SEC 13F-HR. Con oltre 2 miliardi di dollari allocati in vari ETF Bitcoin, quindi, Millennium Management è ora il maggior detentore di ETF Bitcoin.

Le partecipazioni significative dell’azienda includono 844,18 milioni di dollari nell’iShares Bitcoin Trust (IBIT) di BlackRock e 806,64 milioni di dollari nel Fidelity Wise Origin Bitcoin Fund (FBTC). Inoltre, Millennium Management ha investito 202,02 milioni di dollari nel Grayscale Bitcoin Trust (GBTC).

Inoltre, la società ha versato 45 milioni di dollari nell’ETF ARKB di ARK 21Shares e 44.737.805 dollari nell’ETF BITB di Bitwise. L’allocazione totale di Millennium di quasi 2 miliardi di dollari in ETF Bitcoin rappresenta circa il 3% del suo fondo da 64 miliardi di dollari. Questo livello di impegno da parte di un attore istituzionale così importante sottolinea la crescente accettazione e integrazione degli ETF Bitcoin nei mercati finanziari tradizionali.

Fonte: Coingape

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!