Elezioni USA: silenzio sulle crypto nel primo dibattito

Il primo dibattito tra i candidati Presidenti USA non ha visto nessun accenno alle crypto, lasciando a bocca asciutta l'industria del settore.
Indice

Ormai da diverse settimane le elezioni americane stanno attirando l’attenzione non solo per il loro impatto economico e politico, ma anche per l’impatto sul mondo delle criptovalute.

Infatti, sia il Presidente Joe Biden, sia lo sfidante Donald Trump, hanno più volte toccato il tema delle criptovalute durante i loro comizi, ma anche affrontando il tema con esperti del settore.

Nessun accenno alle crypto: delusa l’industria degli asset digitali

Nella notte italiana si è tenuto il primo confronto-dibattito tra i due candidati alla Presidenza USA e dopo i vari interventi fatti in campagna elettorale, l’industria delle criptovalute sperava in una domanda riguardante regolamentazioni o questioni correlate, ma il tema non è stato menzionato.

Il dibattito di 90 minuti è iniziato con l’economia e ha toccato temi come l’aborto, l’immigrazione e la politica estera. Sebbene la sezione economica sia stata breve, il dibattito ha appena sfiorato le politiche tecnologiche, e ancor meno l’industria degli asset digitali.

Le criptovalute, come si diceva, sono state un punto di discussione per candidati e legislatori durante questo ciclo elettorale, emergendo maggiormente dopo che Trump ha iniziato a discutere di questioni relative alle crypto durante la sua campagna.

Le memecoin ispirate a Trump e Biden crollano

Il silenzio sul tema delle criptovalute durante il dibattito ha provocato una reazione negativa nel mercato delle memecoin ispirate ai candidati.

Le monete di PolitiFi hanno subito un duro colpo, con una capitalizzazione di mercato totale in calo del 6,7%.

Le singole monete hanno sofferto ancora di più: MAGA (TRUMP) è sceso del 14,1%, MAGA Hat (MAGA) del 14,6%, Doland Tremp (TREMP) del 15,3% e Jeo Boden (BODEN) ha registrato un calo impressionante del 32,5%.

Coinbase, uno dei principali exchange nel mercato delle crypto, ha espresso il suo disappunto poco dopo il dibattito.

Il primo dibattito presidenziale si è appena concluso e la criptovaluta non è stata menzionata. Con 52 milioni di americani e il 19% dei georgiani che possiedono criptovalute, è ora di assicurarsi che sia parte della conversazione in futuro” ha dichiarato Coinbase.

Nonostante l’assenza di questo tema nel dibattito, le azioni di Trump suggeriscono un forte allineamento con la comunità crypto, che potrebbe influenzare in modo significativo le sue prospettive politiche.

Recentemente, Trump ha ribadito il suo sostegno all’industria delle criptovalute durante incontri con dirigenti di mining di criptovalute come CleanSpark e Riot Platforms.

Per quanto riguarda invece Bitcoin, al momento della conclusione del dibattito alle 4.35 ora italiana, è passato a 61.500 dollari registrando un calo rispetto a un’ora prima quando si attestava a 61.827,70 dollari.

Al momento della stesura di questo articolo Bitcoin viene scambiato a 61.338 dollari, ancora in calo rispetto alla conclusione del dibattito.

Jesse Powell dona 1 milione di dollari in ETH a Trump

Jesse Powell, co-fondatore di Kraken, ha annunciato su X di aver donato personalmente 1 milione di dollari, principalmente in Ether, alla campagna presidenziale di Donald Trump del 2024. Powell ha sottolineato il suo sostegno a Trump come l’unico candidato dei grandi partiti a favore delle politiche pro-cripto.

Sono entusiasta di unirmi ad altri leader della nostra comunità per sostenere l’unico candidato dei grandi partiti pro-cripto alle elezioni presidenziali del 2024, affinché gli Stati Uniti possano continuare a rimanere leader nella tecnologia blockchain” ha dichiarato Powell.

Powell ha criticato l’approccio dell’amministrazione Biden verso l’industria delle criptovalute, accusando funzionari come Elizabeth Warren e il presidente della SEC Gary Gensler di aver diminuito la competitività degli Stati Uniti.

Per troppo tempo, l’industria delle criptovalute è stata attaccata da Elizabeth Warren, Gary Gensler e altri” ha aggiunto Powell.

La scorsa settimana anche i gemelli Tyler e Cameron Winklevoss, fondatori dell’exchange Gemini, hanno donato 1 milione di dollari in BTC alla campagna elettorale di Donald Trump.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!