Donald Trump ora supporta le criptovalute e fa volare una memecoin

Donald Trump
Indice

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, attualmente candidato nuovamente alla Casa Bianca, ha espresso il suo supporto per le criptovalute, criticando le politiche anti-crypto dell’amministrazione Biden. Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, le sue dichiarazioni hanno acceso un nuovo interesse nel settore.

Elezioni USA, ora Trump supporta le criptovalute e sfida la SEC

Donald Trump, candidato alle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti, ha espresso il suo sostegno all’industria delle criptovalute, promettendo un futuro luminoso per questo settore se verrà eletto. Durante un evento della sua campagna elettorale, Trump ha criticato apertamente il Presidente Joe Biden e la Securities and Exchange Commission (SEC), guidata da Gary Gensler, per la loro apparente avversione verso le criptovalute. 

Trump ha affermato che l’attuale presidente e i suoi alleati democratici sono contrari alle criptovalute, una posizione che secondo lui nasce da una mancanza di comprensione: “Biden non sa nemmeno cosa sia, ma è molto contro”.

In contrasto, Trump ha promesso di non utilizzare l’autorità regolatoria per reprimere Bitcoin e altre criptovalute. Al contrario, ha espresso il desiderio di promuovere la chiarezza normativa per favorire la crescita del settore.

L’endorsement di Trump alle criptovalute non si limita solo alle parole. Ha lanciato un token, il MAGA Trump su Base, che ha visto un’impennata nel prezzo grazie al suo legame diretto con la campagna elettorale. Questo token, parte di una serie di memecoin che ha catturato l’attenzione degli investitori, ha raggiunto un aumento di prezzo del +41% nelle prime 24 ore dal lancio.

Il caso Boden, la memecoin vola

Il fenomeno delle memecoins legate a celebrità politiche ha ricevuto ulteriore slancio dopo che Trump ha commentato una di esse, la Boden coin, durante lo stesso evento. Nonostante abbia espresso disapprovazione per l’investimento, il solo menzionarlo ha fatto schizzare il valore della memecoin di circa il 25%.

Durante la cena di gala legata alle Trump Cards NFT a Mar-a-Lago, un partecipante ha descritto la Boden coin, schernendo il Presidente Joe Biden. Trump ha risposto: “Non mi piace quell’investimento”. Nonostante la sua critica, il prezzo di Boden è aumentato sensibilmente, dimostrando ancora una volta come persino le critiche possano alimentare l’interesse nel volatile mercato delle criptovalute.

Inoltre, Trump ha aperto alla possibilità di accettare donazioni in criptovalute per la sua campagna elettorale. Questa apertura potrebbe portare a un ulteriore riconoscimento delle criptovalute come strumento finanziario legittimo nel contesto politico statunitense. Sicuramente sancirà l’ingresso ufficiale delle criptovalute nella competizione elettorale.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!