La dominance di Bitcoin sale ai massimi di 2 mesi mentre i mercati si calmano dopo i forti guadagni

La metrica è aumentata di circa il 5% negli ultimi giorni.
Dominance Bitcoin
Indice

Dopo diversi giorni di guadagni consistenti e movimenti di prezzo volatili, Bitcoin si è finalmente calmato a poco più di 62.000 dollari.

La maggior parte delle altcoin ha seguito l’andamento delle montagne russe, ma ora è in fase di stallo su scala giornaliera, a parte LTC, LEO e TAO tra le big cap.

BTC si ferma, la dominance aumenta

Si possono dire molte cose sull’attuale settimana, dato che l’intero panorama dei mercati delle criptovalute è cambiato. Solo lo scorso fine settimana, BTC si era fermato tra i 51.000 e i 52.000 dollari, senza riuscire a superare questi ultimi.

Tuttavia, a partire da lunedì i tori hanno iniziato un massiccio rally che ha portato a guadagnare diverse migliaia di dollari in poche ore. Martedì, la criptovaluta era salita a quasi 60.000 dollari. Questo livello è stato finalmente superato mercoledì e il rally ha portato BTC fino a 64.000 dollari.

Si tratta del prezzo più alto degli ultimi due anni. Tuttavia, è stato accolto da un violento rifiuto che ha spinto Bitcoin a sud di oltre cinquemila dollari in pochi minuti, causando milioni di liquidazioni.

Poi, giovedì BTC è riuscito a recuperare un po’ di terreno e ha sfidato nuovamente i 64.000 dollari, ma senza successo. Nelle ore successive si è calmato e ora scambia a pochi punti sopra i 62.000 dollari.

La sua capitalizzazione di mercato, che la colloca tra le 10 maggiori attività finanziarie, è ancora ben al di sopra di 1.200 miliardi di dollari. La sua posizione dominante rispetto alle alts è aumentata del 5% dal 27 febbraio e ora si trova a un picco di due mesi del 50,5% su CoinGecko.

Prezzo Bitcoin

Calma anche per le altcoin

Anche le altcoin sono salite alle stelle negli ultimi giorni. Ethereum ha guidato la carica con guadagni che lo hanno portato a superare i 3.400 dollari. Sebbene sia ancora al di sopra di questa soglia, ETH è ora in calo dell’1%. Lo stesso vale per BNB, XRP, ADA, TRX e LINK.

Ritracciamenti leggermente più consistenti sono stati registrati da titoli come Avalanche, Dogecoin, Polkadot, Polygon e Shiba Inu. Al contrario, SOL ha continuato la sua corsa con un altro aumento del 3% che l’ha portata a quasi 135 dollari.

La capitalizzazione totale del mercato, che ha registrato un picco pluriennale a 2,450 trilioni di dollari, è ora leggermente in calo, ma è ancora al di sopra dei 2,4 trilioni di dollari su CG.

Fonte: CryptoPotato

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!