I detentori di USDe dovrebbero monitorare il fondo di riserva di Ethena per evitare rischi, avverte CryptoQuant

CryptoQuant ha anche affermato che il tasso di mantenimento di Ethena dovrebbe rimanere al di sopra del 32% in caso di mercato ribassista.
Fondo riserva Ethena
Indice

Secondo il fornitore di dati CryptoQuant, i possessori di USDe dovrebbero monitorare il fondo di riserva del progetto per evitare i rischi legati a un potenziale tasso di finanziamento negativo.

Ethena Labs, l’azienda dietro la stablecoin USDe, offre attualmente un rendimento annuo del 17,2%, una media mobile degli ultimi sette giorni, agli investitori che mettono in staking USDe o altre stablecoin sulla piattaforma. Il rendimento deriva da un’operazione di “cash and carry” tokenizzata che prevede l’acquisto di un’attività e la contemporanea vendita allo scoperto di quell’attività per rastrellare pagamenti di finanziamento.

Il finanziamento è un modo per mantenere i prezzi degli asset sulle piattaforme di derivati vicini agli asset sottostanti. In un mercato rialzista, i detentori di posizioni long pagano le posizioni corte e viceversa in un mercato ribassista.

Tassi di finanziamento Ethena
Fonte: CryptoQuant

CryptoQuant avverte che quando i tassi di finanziamento diventeranno negativi per un periodo di tempo prolungato, le posizioni short di Ethena dovranno effettuare pagamenti sostanziali ai detentori di posizioni long.

Ethena ha stanziato del capitale in un fondo di riserva a questo scopo, ma tale fondo dovrà crescere in modo significativo se la capitalizzazione di mercato di USDe continuerà ad aumentare.

Utilizzando gli esempi dei tassi di finanziamento di Ether (ETH) in seguito all’aggiornamento Merge e al crollo di FTX, un rapporto di CryptoQuant suggerisce che l’attuale fondo di riserva di 32,7 milioni di dollari sarebbe in grado di sostenere i pagamenti di finanziamento solo se il market cap di USDe fosse inferiore rispettivamente a 4 e 3 miliardi di dollari. Il market cap di USDe è salito a 2,3 miliardi di dollari due mesi dopo l’emissione.

Il rapporto aggiunge che il tasso di mantenimento di Ethena, ovvero la porzione di ricavi che viene assegnata al fondo di riserva, per essere sostenibile dovrebbe rimanere al di sopra di un certo livello a seconda dei tassi di finanziamento.

“Per far sì che Ethena possa resistere a un periodo di mercato negativo”, si legge nel rapporto. “Dovrebbe sostenere un tasso di mantenimento superiore al 32%. Ciò consentirebbe al fondo di riserva di essere sufficientemente ampio da resistere a un periodo di tassi di finanziamento estremamente negativi durante un mercato orso”, ha aggiunto il rapporto.

Fonte: Coindesk

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!