Coinbase lista i futures su Dogecoin e DOGE vola: +13%

Secondo Coinbase DOGE ha “superato le sue origini di memecoin”. 
futures dogecoin
Indice

Arriva una consacrazione per Dogecoin: Coinbase ha annunciato che listerà i futures su DOGE, provocando un nuovo rally del prezzo. 

Coinbase lista i futures di Dogecoin, Litcoin e Bitcoin Cash

Tutto è partito dall’annuncio di Coinbase, uno dei principali exchange di criptovalute americani, che ha anticipato il lancio di contratti futures per Dogecoin (DOGE), insieme a Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH).

Secondo Coinbase, la popolarità duratura di Dogecoin e il sostegno della sua community attiva indicano che la moneta ha superato le sue origini di memecoin, diventando un elemento stabile nel mondo delle criptovalute.

Il mercato dei futures su Coinbase non è disponibile in Italia. Ciò nonostante il prezzo di Dogecoin si è immediatamente impennato, arrivando a guadagnare il 13%, fino a $0,15. Tuttavia Dogecoin è stato protagonista di un brutto calo nella settimana, tanto che su 7 giorni il prezzo risulta ancora in flessione del 16%.

Le origini di Dogecoin

Dogecoin è nata nel 2013 per essere la versione scherzosa di Bitcoin, tanto da avere come logo il meme di un cane di razza Shiba Inu. Si tratta infatti di un fork di Litecoin (a sua volta un fork di Bitcoin) che si caratterizza per avere bassi costi di transazione. Fino al 2020 il prezzo è stato di pochi millesimi di dollaro. Poi è iniziato il progressivo sostegno da parte di Elon Musk che ha portato la criptovaluta a crescere fino a superare i 70 centesimi nel maggio del 2021. 

Da allora Dogecoin ha perso quasi il 90% del suo valore, che ora sta lentamente recuperando. 

A Dogecoin va il merito di aver lanciato e controbuito alla popolarità delle altre memecoin, criptovalute senza una particolare utilità se non quella di aggregare una community. Si tratta di monete note anche per la loro volatilità e per l’uso speculativo: crescono e perdono di valore in pochissimo tempo. 

Una consacrazione per Dogecoin

I futures su Dogecoin potrebbero essere disponibili sulla piattaforma già ad aprile, prima ancora di ottenere l’approvazione regolamentare dalla CFTC, richiesta da Coinbase, attraverso un processo di “auto-certificazione”.

La mossa di offrire il trading futures per DOGE, LTC e BCH classifica automaticamente questi asset come commodities.

Secondo James Seyffart, analista senior di Bloomberg specializzato in ETF, la decisione di Coinbase di scegliere queste tre criptovalute per i contratti futures come una mossa strategica per esercitare pressione sulla SEC affinché fornisca un regolamento chiaro per le crypto.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!