Coinbase si sta riprendendo dall’interruzione dopo che gli utenti hanno segnalato saldi nulli e milioni di criptovalute scomparse

Coinbase ha avuto problemi a gestire l'elevato volume di traffico sulla sua piattaforma, dopo che il prezzo di Bitcoin ha brevemente raggiunto quasi i 64.000 dollari.
Coinbase crash
Indice

Il principale exchange di criptovalute Coinbase ha dichiarato che la piattaforma sta iniziando a funzionare normalmente dopo aver riscontrato un inconveniente tecnico che ha portato gli utenti a vedere i saldi dei loro conti pari a zero.

Il problema è stato attribuito a un aumento del traffico dopo che il prezzo del Bitcoin ha toccato brevemente i 64.000 dollari prima di ritracciare.

Saldi zero su Coinbase

All’inizio del 28 febbraio, diversi clienti di Coinbase hanno ricevuto una spiacevole sorpresa dopo aver effettuato l’accesso all’applicazione e aver visto che i saldi dei loro conti mostravano zero fondi. Il problema ha causato panico e confusione: alcuni hanno creduto che ci fosse stato un hackeraggio e che i loro fondi fossero stati rubati.

Tuttavia, Coinbase ha risposto al problema, affermando che i fondi degli utenti sono al sicuro. Secondo l’amministratore delegato dell’azienda Brian Armstrong su X, l’interruzione dell’applicazione è stata causata da una “forte ondata di traffico”.

In una serie di aggiornamenti di stato sul sito web di Coinbase, l’azienda ha riconosciuto il problema del saldo zero, aggiungendo che c’erano anche problemi di compravendita. L’exchange ha inoltre segnalato un miglioramento nel trading dei clienti, anche se ha dichiarato che l’aumento del traffico potrebbe ancora causare “errori nella ricezione e in alcuni metodi di pagamento” per alcuni clienti.

L’ultimo aggiornamento, pubblicato alle 13:05 Pacific Standard Time (PST), dice: “Stiamo iniziando a vedere l’attività di Coinbase.com normalizzarsi. Continueremo a monitorare i nostri sistemi e a fornire aggiornamenti”.

Nel frattempo, Armstrong, in un tweet successivo, ha affermato che l’app di Coinbase si sta “riprendendo” e ha dichiarato che l’azienda ha testato un “aumento del traffico di 10 volte“, ma ha sottolineato che la situazione attuale supera le aspettative della borsa.

La recente frenesia di trading arriva dopo che il prezzo di Bitcoin (BTC) è schizzato a quasi 64.000 dollari, raggiungendo il livello più alto dal picco del prezzo dell’asset nel novembre 2021. Tuttavia, Bitcoin è leggermente sceso e attualmente è scambiato a oltre 61.000 dollari.

Non è la prima volta

Anche se le operazioni dell’app di Coinbase sembrano essere tornate alla normalità, la comunità di criptovalute non ha mancato di sottolineare che la piattaforma ha sempre subito un’interruzione ogni volta che si verificava un’impennata del prezzo del Bitcoin, momento in cui alcuni trader cercavano di vendere le proprie attività per trarne profitto.

Oltre a Coinbase, anche altri importanti exchange di criptovalute come Binance hanno avuto problemi tecnici durante l’impennata del mercato.

Nel frattempo, con l’imminente evento di halving di Bitcoin che potrebbe verificarsi nell’aprile del 2024, insieme ad altri fattori, ci sono stati alcuni recenti sentimenti rialzisti riguardo alla più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato. Alcuni analisti, investitori e trader hanno lanciato le previsioni di prezzo per BTC, che arrivano fino a 21 milioni di dollari per Bitcoin.

Fonte: Cryptopotato

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!