Il CEO di Binance Richard Teng dichiara che il 2024 sarà un anno fondamentale per le criptovalute

Richard Teng, CEO di Binance, ha affermato che il 2024 sarà fondamentale per le crypto, grazie anche alla più ampia adozione e una normativa più chiara.
Indice

Richard Teng, CEO di Binance, il principale exchange di criptovalute, ha salutato il 2024 come un “anno fondamentale” per il settore delle risorse digitali. Attribuisce questo traguardo alla più ampia adozione mainstream, alla maggior chiarezza normativa e all’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli ETF Spot Bitcoin e di un possibile ETF Ether.

Durante un’intervista con Bloomberg, Teng ha rivelato che il patrimonio dei clienti di Binance è aumentato di 42 miliardi di dollari nel 2024. Afferma:

Lo slancio continua ad essere molto forte, il che per noi è un segnale molto incoraggiante. Oltre al coinvolgimento istituzionale, ora stiamo assistendo anche a una partecipazione significativa da parte degli investitori retail nel nostro spazio”.

Continua la crescita di Binance

La prospettiva ottimistica di Teng è in linea con l’impegno di Binance nel mantenere la propria posizione di leadership nel settore. In particolare, un portavoce dell’azienda ha dichiarato a Bloomberg che gli utenti attivi mensili di Binance sono cresciuti del 12,5% da febbraio a maggio.

L’exchange, che vanta 200 milioni di utenti a livello globale, gestisce attualmente circa 114,59 miliardi di dollari di asset sulla sua piattaforma, secondo DeFiLlama.

Questa crescita è in linea con una ripresa più ampia nei mercati delle criptovalute dopo un mercato ribassista impegnativo e numerosi fallimenti del settore nel 2022, tra cui quello dell’exchange di criptovalute FTX, un tempo leader.

A maggio, Binance ha lanciato Binance Launchpool, una piattaforma progettata per aiutare gli utenti a scoprire e acquisire nuovi progetti crypto prima che debuttino ufficialmente sull’exchange.

Questa iniziativa ha aiutato l’exchange a guadagnare più popolarità. Inoltre, recentemente è stato introdotto il token nativo di Binance Chain, BNB, che ha raggiunto il massimo storico, spinto dal numero crescente di progetti sulla chain.

Teng, che ha assunto il ruolo di amministratore delegato a novembre, ha sostituito il fondatore Changpeng Zhao. Questo cambio di leadership faceva parte di un accordo con le autorità statunitensi, che prevedeva sanzioni per oltre 4 miliardi di dollari. 

Binance ha ammesso di aver violato le norme statunitensi sul riciclaggio di denaro e le sanzioni commerciali. Come parte del patteggiamento, ha accettato la rimozione di Zhao e la nomina di Sullivan & Cromwell e Forensic Risk Alliance per un monitoraggio di tre anni. Zhao ha recentemente iniziato a scontare una pena di quattro mesi in California.

Teng ha affermato che la società sta ancora discutendo con diverse giurisdizioni per finalizzare l’ubicazione della propria sede.

L’impatto del fallimento di FlowBank

Nel frattempo, la rinomata banca svizzera FlowBank SA, che aveva collaborato con Binance per consentire ai clienti di mantenere le proprie garanzie commerciali presso la banca anziché sulla piattaforma crypto, ha recentemente interrotto le sue operazioni, annunciando il fallimento.

Affrontando questo problema, Teng ha rassicurato che Binance è in stretta comunicazione con i suoi clienti.

Ci sono pochissime risorse su FlowBank sul fronte dell’accordo tripartito“, ha chiarito Teng, sottolineando che tutte le risorse degli utenti avrebbero dovuto essere “adeguatamente accantonate e custodite“.

Secondo l’autorità di regolamentazione bancaria svizzera, FlowBank, che detiene un patrimonio di circa 680 milioni di franchi (760 milioni di dollari), non è riuscita a soddisfare i requisiti patrimoniali minimi per le sue operazioni.

Fonte: Coinspeaker

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!