Cathie Wood conferma Bitcoin a $1,5 milioni di dollari e si aspetta un afflusso di $4 miliardi dall’ETF

Cathie Wood, responsabile di ARK Invest, ha espresso le sue opinioni dopo l'approvazione degli ETF spot su Bitcoin.
Cathie Wood
Indice

Cathie Wood si aspetta circa 4 miliardi di dollari di afflussi nel suo ETF Ark 21Shares Bitcoin e la società di gestione patrimoniale sta parlando con fondi pensione statali e tesorieri.

Subito dopo l’approvazione della domanda di ammissione all’ETF Bitcoin di Ark 21Shares, Cathie Wood ha condotto una diretta su Twitter Spaces per discutere degli sviluppi. È interessante notare che ha anche confermato le sue precedenti previsioni sul prezzo di Bitcoin, che prevedevano un’impennata del prezzo di BTC oltre il milione di dollari.

La Wood rimane ottimista sul futuro di Bitcoin, citando l’imminente halving e la fornitura limitata a 21 milioni di pezzi della valuta. In un’intervista rilasciata a Yahoo Finance nel novembre 2023, Wood ha espresso fiducia nel potenziale di scalabilità di Bitcoin, prevedendo un caso base di 600.000-650.000 dollari e uno scenario rialzista guidato dalla crescente scarsità.

In uno scenario ottimistico, la più grande criptovaluta del mondo potrebbe potenzialmente raggiungere un valore compreso tra 1 milione e 1,5 milioni di dollari per moneta, secondo la sua analisi.

Cathie Wood prevede afflussi per 4 miliardi di dollari nell’ETF Bitcoin di Ark 21Shares

In una recente dichiarazione, Cathie Wood, responsabile di ARK Invest, ha rivelato che il suo fondo si sta impegnando attivamente con una serie di istituzioni diverse, tra cui fondi pensione statali e tesorieri. L’obiettivo è quello di assicurarsi gli investimenti iniziali nell’ETF Ark21Shares Bitcoin, con il ticker “ARCB”. In particolare, il fondo ARCB si discosta dalla consueta attenzione di Ark per gli investitori al dettaglio e si rivolge specificamente agli investitori istituzionali.

Wood ha riconosciuto che le istituzioni sono generalmente sottoposte a un processo di due diligence più esteso e approfondito, il che suggerisce che il successo di ARCB potrebbe non essere immediato. Pur prevedendo un risultato notevole con 4 miliardi di dollari di afflussi di fondi, la Wood non ha fornito un calendario specifico per questo obiettivo. La responsabile di ARK Invest ha espresso il suo ottimismo in un’intervista a Bloomberg, definendo il raggiungimento di un obiettivo di 4 miliardi di dollari come un “successo straordinario”.

Inoltre, la Wood ha sottolineato il potenziale impatto degli investitori istituzionali sul prezzo di Bitcoin una volta acquisita l’esposizione attraverso un fondo negoziato in borsa (ETF). Questa intuizione evidenzia le dinamiche in evoluzione del mercato delle criptovalute, che si intersecano con la partecipazione istituzionale. Ha dichiarato:

“Penso che così tante persone si aspettino ora un [evento] ‘sell-on-the-news’ che potremmo non avere perché una volta che si sente abbastanza, il posizionamento ha già avuto luogo. Quindi chi lo sa? È molto a breve termine, tutto ciò che sappiamo è che con il nostro orizzonte temporale di investimento di cinque anni, pensiamo che i flussi in questa nuova asset class, in particolare quelli istituzionali ma anche quelli retail – il retail ha guidato la carica, ovviamente – saranno piuttosto consistenti, e non ci vorrà molto per un’allocazione da parte delle istituzioni in Bitcoin per far salire di molto quello che sta diventando un asset scarso”.

Cathie Wood critica Gary Gensler

Cathie Wood, fondatrice di Ark Investment Management LLC, ha espresso sorpresa per la dichiarazione del presidente della Securities and Exchange Commission Gary Gensler in seguito all’approvazione di circa una dozzina di fondi negoziati in borsa che detengono direttamente Bitcoin.

La dichiarazione di Gensler ha trasmesso cautela, affermando che:

“Sebbene oggi abbiamo approvato la quotazione e la negoziazione di alcune azioni di ETP Bitcoin spot, non abbiamo approvato o appoggiato Bitcoin. Gli investitori dovrebbero rimanere cauti riguardo alla miriade di rischi associati a Bitcoin e ai prodotti il cui valore è legato alle criptovalute”.

In risposta, la Wood, in un’intervista a Bloomberg Radio, ha espresso la sua incredulità, affermando: “Ha appena denigrato l’intero spazio crypto. Non potevo crederci. È una cosa tipica dell’innovazione dirompente”.

Ha descritto la situazione come “il vecchio DNA che fondamentalmente attacca il nuovo DNA” e ha sottolineato la curiosità diffusa che circonda lo spazio delle criptovalute. Per Wood questo fa parte della norma nel regno dell’innovazione dirompente.

Fonte: Coinspeaker

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!