Il calo del prezzo di Bitcoin aggravato dalla vendita di riserve da parte dei miner in vista dell’halving, dice Bitfinex

La discesa di Bitcoin al di sotto dei 43.000 dollari può essere in parte attribuita alla vendita delle riserve da parte dei minatori, secondo quanto riportato martedì da Bitfinex.
calo prezzo Bitcoin
Indice

Il prezzo di Bitcoin BTC è tornato sotto la soglia dei 43.000 dollari, in quanto l’asset digitale si trova ad affrontare la pressione al ribasso dei miner che vendono le loro riserve sul mercato.

“Gran parte dei recenti cali di prezzo di Bitcoin, in particolare dopo l’approvazione degli ETF di bitcoin spot da parte della SEC, possono essere attribuiti alla vendita da parte dei miner di Bitcoin, che hanno usato la corsa al rialzo di BTC come catalizzatore per uscire, o fare leva, sulle loro posizioni”, hanno dichiarato gli analisti di Bitfinex in un report di martedì.

Il report ha osservato che i minatori sono stati motivati a vendere in vista dell’imminente halving di quest’anno, che vedrà la riduzione dei premi in Bitcoin e quindi la diminuzione della redditività della loro attività.

“Vendere ora fornisce ai miner il capitale per aggiornare l’infrastruttura e ricorda l’influenza significativa che i minatori hanno sulla liquidità del mercato e sulla scoperta dei prezzi”, hanno aggiunto gli analisti di Bitfinex.

Secondo il rapporto, le riserve di Bitcoin dei miner sono calate significativamente poco dopo l’approvazione degli ETF su Bitcoin. “La scorsa settimana si sono registrati i maggiori deflussi dai wallet dei minatori mai registrati e potrebbero essere imminenti ulteriori vendite”, ha aggiunto il report.

Il prossimo halving di Bitcoin avverrà probabilmente ad aprile di quest’anno e l’evento ridurrà del 50% la ricompensa che i miner ricevono per convalidare e aggiungere nuovi blocchi alla blockchain.

L’halving avviene all’incirca ogni quattro anni, o dopo l’estrazione di 210.000 blocchi. L’ultimo halving è avvenuto nel 2020, quando la ricompensa dei blocchi è stata ridotta da 12,5 bitcoin a 6,25 bitcoin.

Il prossimo halving avverrà dopo l’estrazione di circa 840.000 blocchi e comporterà un’ulteriore riduzione della ricompensa del blocco, dagli attuali 6,25 BTC a 3,125 BTC per blocco. Questo meccanismo è programmato nel protocollo Bitcoin e ha lo scopo di controllare l’offerta di nuovi Bitcoin, rendendoli più scarsi nel tempo.

La criptovaluta più grande al mondo per capitalizzazione di mercato è diminuita di oltre l’1% nelle ultime 24 ore, raggiungendo i 42.920 dollari alle 8:34 a.m. ET, secondo la pagina dei prezzi di The Block.

Fonte: The Block

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!